Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

EICMA 2018

Moto & Scooter

BMW R 1250 GS Adventure, ancora più esclusiva

Redazione
dalla Redazione il 06/11/2018 in Moto & Scooter

La maxi crossover BMW in questa versione Adventure si distingue ancora una volta per la presenza della sospensione anteriore Telelever e per i due dischi da 305 mm di diametro. Tante le possibilità di personalizzazione

BMW R 1250 GS Adventure, ancora più esclusiva
Chiudi

BMW ha scelto di estendere da subito a tutta la gamma il motore boxer di nuova generazione, in questo modo, dopo avere lanciato le R 1250 GS e RT che sono già in arrivo per le consegne nelle concessionarie, a EICMA 2018 arrivano anche le tre bicilindriche che mancavano all’appello: vale a dire la roadster R, la sport touring RS e la viaggiatrice estrema GS Adventure.

 

BMW R 1250 GS Adventure, ancora più esclusiva

Le novità della BMW R 1250 GS Adventure diventa

La BMW R 1250 GS Adventure diventa ancora più esclusiva e personalizzabile in funzione delle varie esigenze, a cominciare dalle numerose possibilità di scelta dell’altezza della sella: si parte dagli 820 mm della versione ribassata, per arrivare ai 910 dell’allestimento HP con sella Rallye. Rispetto alle altre moto due della gamma che hanno ricevuto il nuovo motore con variatore di fase, la Adventure si distingue ancora una volta per la presenza della sospensione anteriore Telelever e per i due dischi da 305 mm di diametro. 

L’equipaggiamento comprende anche il gruppo ottico anteriore full Led, che può essere completato con le luci diurne sempre a Led. Il bicilindrico boxer mantiene invariate le caratteristiche di potenza (136 CV) e coppia (143 Nm), ma ha un diverso rapporto di trasmissione finale e alle classiche modalità di guida aggiunge le funzioni Enduro ed Enduro Pro, quest’ultima configurabile e personalizzabile.

Le differenze estetiche rispetto alla serie precedente comprendono vari dettagli personalizzati, che vanno dalla finitura delle prese d’aria e dei convogliatori del radiatore alle nuove protezioni paramotore, oltre a due nuove versioni, denominate Exclusive a HP. La prima è caratterizzata da una carrozzeria opaca con elementi laterali di contrasto in colore grigio metallizzato e ruote a raggi nere. La HP punta invece sulla tipica colorazione racing basata sulle tre tinte del reparto M.

 

I segreti del nuovo boxer

L’arrivo del boxer con cilindrata aumentata, da 1.170 a 1.254 cc, ma soprattutto equipaggiato con il variatore di fase ShiftCam era troppo importante per non essere esteso anche alle altre moto della famiglia boxer. Il sistema impiegato per la prima volta nella produzione di serie da BMW permette di intervenire sul diagramma di distribuzione e sulla corsa delle valvole di aspirazione favorendo una combustione più efficace nelle varie condizioni di impiego.

Come per GS e RT, anche R, RS e GS Adventure dispongono ora di almeno due modalità di guida, del controllo di trazione ASC e di Hill Start Control di serie, oltre alla possibilità di disporre a richiesta di varie modalità di guida Pro. Tra gli optional c’è anche l’evoluzione Next Generation della sospensione a controllo elettronico Dynamic ESA, che prevede l’adeguamento automatico delle risposte in funzione dello stile di guida, del tipo di fondo stradale e delle condizioni di carico. Esattamente come sulle prime due boxer presentate l’aumento di cilindrata porta in dote un aumento di 9 CV della potenza, che sale a quota 136 a 7.750 giri, con la coppia che a sua volta cresce di 18 Nm, arrivando a 143.

 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato