Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Eicma 2017

Moto & Scooter

Lambretta lancia la Vendetta

Lo storico marchio si presenta a EICMA 2017 con la nuova famiglia di scooter V-Special, realizzata in collaborazione con lo studio Kiska e la community dei lambrettisti italiani. Disponibile in tre cilindrate (50, 125 e 200), nel 2018 arriverà anche in versione elettrica

Lambretta lancia la Vendetta
Chiudi
Dopo l'anteprima di quest'estate, è stata esposta a EICMA 2017 la nuova Lambretta. Uno scooter che si caratterizza perchhè ha un corpo in acciaio, pannelli laterali intercambiabili, decorazioni in alluminio e un design inconfondibile. La Lambretta celebra il suo 70° compleanno presentando il modello V-Special, già soprannominato dal pubblico "Vendetta". Il design, creato da Kiska (studio di fama mondiale che collabora con KTM e Husqvarna), in collaborazione con la community italiana Lambretta, è una sintesi di elementi di design classici rivisitati in chiave moderna. Questo gioiellino è stato lanciato sul mercato con dei nomi vibranti come V50, V125 e V200. Una delle caratteristiche introdotte da Lambretta è il pannello laterale a doppio strato. La parte comprende un'ingegnosa architettura semi-monoscocca in acciaio da 1,2 mm ispirata al settore aeronautico. I lati sono ricoperti da pannelli che possono essere forniti in diverse forme e colori.
Nel 2018 il modello V-Special verrà immesso sul mercato con un motore elettrico.

Oltre alla gamma contemporanea, Lambretta sta lavorando alla reintroduzione dei classici più famosi, i modelli GP 200 e SX 200 in versione Euro 4 ed elettrica. Lambretta anticipa le richieste di un segmento di lambrettisti irriducibili, che desiderano espandere la loro collezione con versioni aggiornate. Attualmente il mercato globale è inondato da copie della classica Lambretta provenienti da Cina, India e Thailandia. La Innocenti SA con sede a Lugano, l'azienda madre della Lambretta, ha recentemente annunciato che prenderà una posizione severa nei confronti di tutte le copie e dei relativi distributori, per evitare che compromettano la reputazione della Lambretta.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • Tuccio14
    Eh ma su questa c'e' scritto Lambretta! - Concordo con chi dice che a livello di design si potesse fare MOLTO di piu'. La mia paura e' che ormai i gusti italiani non importino piu' di tanto ai produttori, non e' in Europa che questo scooter deve fare i numeri. La FIAT Palio in Sud America quando usci' era considerata una bella auto, mentre per noi era nata gia' vecchia. Ecco, coi marchi storici italiani sta succedendo questo: marchi, appunto.
  • AndreaGL1800
    ORRRRRRIBBBILEEEE!!!!! - Le KTM sono apprezzate per le doti tecniche, non certo per le soluzioni estetiche. E tra tutti i designer piu' o meno noti, proprio Kiska dovevano scegliere per un revival di un classico? Magari ... anche solo copiare le vecchie Lambrette no? Questa e' proprio uguale a un diffuso scooter indopakistano leader tra i trasportatori cittadini di Delhi.
  • MauroFacchini
    ERA ORA - Pero' con questo design fa veramente pena, altroche' vendetta!
  • free4819
    Bentornata - Bentornata Lambretta ma quella sella mi sembra un pochino triste...

Correlate

Annunci usato