Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Lewis Hamilton: dalla F1 alla F4

il 16/10/2017 in Moto & Scooter

Il tre volte campione del mondo di Formula 1 ha collaborato con MV Agusta per la realizzazione di una versione speciale della F4: 7 CV in più rispetto alla moto di serie, molti dettagli ricercati e una produzione limitata a 44 esemplari

Lewis Hamilton: dalla F1 alla F4
Chiudi
Lewis Hamilton e MV Agusta: un binomio che, dopo la Dragster RR LH, trova nella nuova F4 LH44 una inedita ed eccitante declinazione. La F4 LH44 è sviluppata sulla base della F4 RC, moto derivata dalla Superbike del Reparto Corse MV Agusta: ha il motore Corsa Corta (alesaggio 79 mm - corsa 50,9 mm) con catena di distribuzione centrale e valvole radiali, che in questa versione raggiunge la potenza massima di 205 cv (151 kW). Il kit consegnato insieme alla moto include il terminale di scarico in titanio e la centralina dedicata: permette di ottenere ulteriori 7 CV, fino a 212 CV (158 kW), ed è riconoscibile per la personalizzazione con il logo Panther di Lewis Hamilton.

HA LE PRIME OHLINS CON STELI NERI
La personalizzazione che ha dato vita alla MV Agusta F4 LH44 si è basata su un confronto continuo e diretto tra il campione britannico di Formula Uno e l’atelier CRC, dove tutte le MV Agusta prendono forma. La colorazione è il primo elemento distintivo: la base rosso bordeaux della carenatura (ottenuta con vernici ad inchiostro e non le tradizionali basi cromatiche) si abbina al bianco perla della ciclistica, dove spicca un telaio a traliccio e tubi d’acciaio. La ciclistica è affidata alla forcella Öhlins USD tipo NIX 30 con trattamento superficiale TiN, regolabile nella risposta idraulica separatamente in compressione (stelo sinistro) e in estensione (stelo destro), oltre che nel precarico della molla; e l’ammortizzatore Öhlins TTX 36 con serbatoio piggyback, anch’esso regolabile tramite registri meccanici. L’unicità della F4 LH44 è anche nella colorazione di forcella e ammortizzatore con i foderi della prima che sfoggiano una anodizzazione nera.

COMPONENTI PREGIATE
La sella della MV Agusta F4 LH44, che mantiene l’apprezzata ergonomia racing sperimentata con l’F4 RC, è realizzata a mano in pelle naturale e Alcantara. Ancora colore: il motore è completamente nero, persino nelle pregiate e leggere parti in lega di magnesio. Il plexiglas fumé, per la prima volta su una F4 in produzione di serie, contribuisce a caratterizzare l’avantreno. L’ampio ricorso alla fibra di carbonio per le sezioni principali della carenatura garantisce leggerezza e un impatto visivo caratteristico, grazie all’alternanza tra elementi verniciati lucidi e opachi. Della componentistica dedicata fanno parte il tappo serbatoio racing, i cerchi forgiati e pezzi unici come il dado ruota posteriore.

UNA PIRELLI DIABLO AD HOC
La MV Agusta F4 LH44 è resa ancora più esclusiva dal montaggio dei pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP, nelle misure 120/70 ZR 17 anteriore e 200/55 ZR 17 posteriore, progettati dal marchio della P lunga in un’edizione dedicata ai 44 esemplari della F4 Lewis Hamilton. L’edizione speciale si riconosce per i fianchi in colorazione rossa, con riportato il logo LH44, cioè le iniziali del pilota e il suo numero di gara.
Lewis Hamilton: dalla F1 alla F4
Chiudi

Alla luce delle recenti, drammatiche condizioni che il coronavirus sta producendo in Italia e nel mondo, Domus sente l’esigenza di dare un segnale di presenza, interpretazione e sostegno a tutte le attività creative e produttive, italiane e straniere

Cristian Lancellotti

Vai a #BackOnTrack

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • dionnemoto
    UNA TAMARRATA PAZZESCA - Direbbe Fantozzi. Lo scarico ha svuotato l'armonia posteriore, la colorazione "de gustibus...." Hamilton non e' certo un "lord" inglese. IMHO manca un bel catenone antifurto in oro 18K avvolto a piu' giri intorno al codone

Correlate

Annunci usato