Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

WDW 2016: debutta la 1299 Panigale S Anniversario

a cura di Stefano Borzacchiello il 02/07/2016 in Moto & Scooter

Svelata a Misano da Casey Stoner e Claudio Domenicali la nuova la 1299 Panigale S Anniversario, la moto che celebra i 90 anni della Ducati. Prodotta in soli 500 esemplari, sfoggia il nuovo Traction Control e il Wheelie Control EVO. Sarà corredata da uno speciale kit per l’uso in pista. Disponibile da metà luglio a 29.840 euro chiavi in mano

WDW 2016: debutta la 1299 Panigale S Anniversario
Chiudi

Per celebrare il 90° anniversario della sua fondazione, Ducati realizzato la 1299 Panigale S Anniversario, moto che ha deciso di svelare in anteprima mondiale al World Ducati Week a Misano. Si tratta di un simbolico “regalo” che Ducati ha voluto offrire alle decine di migliaia di appassionati che hanno affollato e animato la nona edizione del suo raduno.
Realizzata in edizione limitata in soli 500 esemplari, la 1299 Panigale S Anniversario presenta livrea e contenuti tecnici inediti. I colori della 1299 Panigale S Anniversario sono ispirati a quelli delle Ducati da corsa. Alla carenatura bianco, nero e Rosso Ducati si contrappone il colore oro dei cerchi.
Elementi distintivi della 1299 Panigale S Anniversario sono la piastra superiore di sterzo e le boccole di sterzo, entrambe in lega di alluminio e completamente realizzate per lavorazione dal pieno.

Ogni piastra di sterzo è unica perché numerata, con iscrizione laser, secondo l’ordine di produzione di serie della moto. Le boccole di sterzo, eccentriche, consentono di replicare le quote ciclistiche della Panigale R spostando in avanti il perno di sterzo di 5 mm rispetto agli altri modelli della famiglia Panigale. Inoltre, una leggera batteria al litio, assieme ai paratacchi, il parafango posteriore e la cover dell’ammortizzatore in fibra di carbonio permettono un risparmio di peso di 2,5 kg.

L’esclusiva 1299 Panigale S Anniversario è, inoltre, dotata di un’inedita versione dei Ducati Traction Control (DTC) e Ducati Wheelie Control (DWC) denominati EVO, che elevano ai massimi livelli le performance e la sicurezza attiva della Superbike bolognese.

Oltre ai nuovi DTC e DWC EVO la 1299 Panigale S Anniversario è equipaggiata con l’ABS Cornering Bosch, che garantisce performance e sicurezza in ogni condizione di guida e il Ducati Quick Shift (DQS) up/down, per cambiate e scalate velocissime sia in pista sia su strada. Il bicilindrico Superquadro da 1.285 cc e 205 CV è dotato di Engine Brake Control (EBC) che ottimizza la stabilità del veicolo in condizioni estreme di ingresso in curva mentre il reparto sospensioni è affidato alle Ducati Electronic Suspension (DES) ed Öhlins Smart EC, un sistema di controllo che grazie a motorini passo-passo elaborando i segnali misurati e/o elaborati dalle altre centraline della moto, modifica il setup delle sospensioni durante le fasi della guida per migliorare il grip in curva, la stabilità, la frenata, l’ingresso di curva e la maneggevolezza e anche il comfort di marcia.

La 1299 Panigale S Anniversario è anche dotata di strumentazione TFT (Thin Film Transistor) con cui è possibile gestire e modificare i Riding Mode Ducati (Race, Sport e Wet) per “cucirsi” addosso la moto.
Come tutte le moto della famiglia Panigale, anche la 1299 Panigale S Anniversario sfrutta la tecnologia monoscocca per il telaio. La compatta struttura monoscocca, fusa in alluminio per aumentarne le caratteristiche di resistenza, utilizza il motore Superquadro come elemento strutturale.

A enfatizzare le doti sportive della 1299 Panigale S Anniversario, al momento dell’acquisto assieme alla moto viene fornito un kit racing composto dallo scarico Akrapovic Racing, dalle cover in alluminio per coprire i fori specchi e dalla cover per coprire il foro lasciato dal portatarga una volta tolto per guidare in pista. Infine, viene consegnato anche un caricabatteria.

La 1299 Panigale S Anniversario è disponibile da metà luglio al prezzo di 29.840 euro chiavi in mano.
WDW 2016: debutta la 1299 Panigale S Anniversario
Il nuovo ed esclusivo DTC EVO, che equipaggia la 1299 Panigale Anniversario, è basato su un inedito algoritmo che rende gli interventi più precisi e veloci. Il DTC EVO si interfaccia con l'Inertial Measurement Unit (IMU) Bosch, misurando in ogni momento l'angolo di piega della moto ed utilizzandolo per giudicare in modo più accurato l'intervento necessario per garantire lo slittamento ideale della gomma posteriore (in base al livello di DTC EVO inserito), fornendo una maggiore precisione.

Inoltre il DTC EVO introduce l'intervento delle valvole dei corpi farfallati, in aggiunta alla gestione dell'anticipo dell'accensione e dell'iniezione. In tutte le situazioni in cui non è necessario un intervento rapido del DTC EVO, l'utilizzo delle valvole del corpo farfallato permette di mantenere ottimali i parametri della combustione, ottenendo una risposta del motore ed un intervento più fluido.

Con un controllo di trazione di tipo semplice, quando viene determinato lo slittamento della gomma posteriore, il sistema interviene per controllarlo. Quando l'aderenza torna ottimale il sistema riduce l'intervento fino a quando lo slittamento si verifica di nuovo. E il ciclo si ripete. Ciò si traduce in un grafico che mostra le oscillazioni di intervento attorno ad una "linea di intervento ideale" teorica che rappresenta il limite della trazione.
Il DTC EVO reduce la magnitudo di queste oscillazioni portando il sistema a intervenire vicino alla linea di perfetto intervento.

Questo tipo di comportamento è particolarmente vantaggioso nei casi in cui il grip cambia, come nel caso di usura del pneumatico posteriore.

In aggiunta a questa maggiore precisione di intervento, quando fissato a livello "1" o "2", il DTC EVO aggiunge una nuova funzionalità che consente al pilota di controllare la moto ad un livello precedentemente raggiungibile solo dai piloti esperti o piloti professionisti. Adesso, quando la moto è in piega, il pilota può usare il comando gas per richiedere uno slittamento maggiore di quello ottenuto dal normale livello di intervento in modo da permettere alla moto, facendo perno sulla ruota anteriore, di chiudere la traiettoria della curva. Il DTC EVO permette di fare questo mantenendo sotto controllo i parametri di sicurezza, permettendo a tutti gli effetti di chiudere la traiettoria con la ruota posteriore.

Il DTC EVO, aumentando la consistenza e la precisione dell'intervento, ed introducendo un nuovo modo di gestire la dinamica della moto, garantiscono alla 1299 Panigale S Anniversario di ottenere le massime prestazioni in curva e la massima accelerazione, con un elevato limite di sicurezza.

Ad integrazione del DTC EVO c'è il DWC EVO, che utilizzando le informazioni dall'IMU Bosch controlla l'impennata e consente l'accelerazione massima della 1299 Panigale S Anniversario in sicurezza. Utilizzando un software completamente nuovo, DWC EVO rileva più accuratamente la presenza e l'entità delle impennate ed interviene per controllarle con un maggiore livello di robustezza e precisione.
WDW 2016: debutta la 1299 Panigale S Anniversario
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • alberto0410
    Fatelo correre in SBK!!! - In un colpo solo risolvete i problemi di calo degli ascolti e dell'interesse per il campionato!! E poi ha lui stesso dichiarato che vuole provare la versione racing!!