Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Scegliere l'usato: Vespa 125/150 LX

di Alessandro D'Aiuto il 09/02/2015 in Moto & Scooter

La Vespa con il variatore sembra nata ieri... e invece sono passati quasi 16 anni! Ormai anche gli esemplari usati in circolazione sono moltissimi: se ben tenuti sono tutti validi, ma la nostra preferita è la LX "prima serie"

Scegliere l'usato: Vespa 125/150 LX
Chiudi
Se un amico vi chiede un'opinione circa l'acquisto di uno scooter d'occasione per l'utilizzo quotidiano, la risposta è quasi automatica: "Prenditi una Vespa!" Beh, il consiglio è ottimo, ma non brilla certo per originalità. Perché, inutile negarlo, la Vespa è lo scooter per antonomasia.

Di motivi per desiderarne una ce ne sono a migliaia; a noi piace pensare che questo scooter sia uno dei pochi che riesce a coniugare qualità, immagine, praticità di utilizzo e costi di esercizio contenuti. E poi, diciamolo, c'è più gusto a essere italiani!
Volendo necessariamente restringere il campo, al nostro ipotetico amico possiamo serenamente dire di lasciare le varie "PX" ai più appassionati. Con il cambio al manubrio e il loro indistruttibile motore a due tempi, spesso sono ancora in ottimo stato e meritano un posto d'onore nella hall of fame di questo modello. Ma, inutile negarlo, anche l'evoluzione tecnica di questo mezzo ha fatto passi da gigante: al netto delle questioni ecologiche (spesso le PX sono addirittura Euro0), le più recenti Vespa spinte da un 4 tempi con variatore, nell'uso quotidiano sono per praticità almeno un gradino più in alto delle progenitrici.

Sempre rimanendo tra i 4T, sono da considerare con cautela anche le varie ET4: possono essere interessanti, ma spesso si tratta di mezzi che come minimo hanno dieci anni, quasi sempre tanti chilometri nel motore e a volte qualche segno di troppo sulla carrozzeria. Sembrerebbe superfluo ricordarlo, ma sulla Vespa la scocca è di metallo: il promemoria è necessario perché in caso di danno è più costosa da riparare e quindi sovente si lascia un po' ammaccata. Con tutto ciò che ne consegue, dagli inestetismi ai punti di ruggine.

Probabilmente la scelta migliore è quindi la prima LX 125/150. Prodotta tra il 2005 e il 2011, è spinta dall'ottimo motore Leader ed è stata venduta in così tanti esemplari che per trovarne una c'è solo l'imbarazzo della scelta. Ad avere la patente A, la versione di 150 cc sarebbe quella da preferire poiché apre le porte di autostrade e tangenziali: un plus non da poco per chi vive in prossimità anche solo di un capoluogo di provincia. L'acquisto di una Vespa usata va pensato molto bene in termini economici.

Infatti, il primo "nemico" di un usato d'occasione è la Vespa… nuova, che a listino (senza quindi contare eventuali sconti e promozioni) costa attorno ai 4.000 euro. Non sono noccioline, ma nemmeno una cifra improponibile per un mezzo aggiornato, trendy e garantito due anni. Il nuovo, insomma, di questi tempi rende poco conveniente qualsiasi usato che venga proposto al di sopra dei 1.800 euro. A livello tecnico possiamo dare solo buone notizie: se ben tenuto e tagliandato regolarmente, questo scooter non ha mai manifestato problemi strutturali.

Resta il fatto che, un po' per la cilindrata ridotta, un po' per le modeste prestazioni... questo scooter si guida quasi con il gas sempre spalancato! È dunque consigliabile orientarsi su mezzi che non abbiano percorso più di 20/25.000 km.
La vita "utile" di una LX 125/150 è in genere di 40/45.000 km, oltre questa soglia non c'è molto da recriminare se si rende necessario qualche intervento pesante come la revisione completa del motore (pistone, cilindro nuovo o rettificato, valvole e guide valvole...).

Per un mezzo d'occasione è probabile che si debba mettere mano anche al variatore: si tratta di una spesa che tra pezzi e manodopera si può quantificare in circa 350/400 euro e che ovviamente va messa nel conto durante la trattativa di acquisto.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato