Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Eicma 2013

Moto & Scooter

MV Agusta Rivale 800

di Riccardo Capacchione il 22/10/2013 in Moto & Scooter

Non è una supersportiva, è già questa è una novità per il Marchio. La crossover tricilindrica varesina offre altissimi contenuti tecnici e un'estetica, come sempre, unica. Il tutto a 12.890 euro c.i.m., già dai concessionari in tre colorazioni: nero, grigio e rosso-argento

MV Agusta Rivale 800
Chiudi
Vence-Francia. L'eco della voce rauca del tre cilindri risuona nell'entroterra della Costa Azzurra: viaggiamo veloci sulla strada statale che da Vence porta a Grasse. L'asfalto perfetto si sviluppa in curve e controcurve serrate e a volte si insinua, attraversandola con corti tunnel scuri, nella pietra delle montagne. La MV Rivale 800 è nata per questo tipo di percorsi, dove l'agilità e la prontezza di risposta nei rapidi cambi di direzione fanno la differenza.

Una sportiva "pura" su queste strade si troverebbe in imbarazzo, le velocità in gioco non sono elevate e il potenziale di una carenata resterebbe inespresso. Ma con un bel manubrio alto, sospensioni dalla lunga escursione e coppia motrice sempre pronta, il divertimento è garantito: si balza da un tornante all'altro sfruttando i 70 Nm di coppia disponibili da 7.000 giri (ma anche "sotto" la spinta non è niente male) o tirando i giri sino alla sfuriata di potenza che arriva oltre gli 8.000. Dipende da quanto "dritto" la snella MV deve divorare prima di inserirsi nuovamente in piega: l'allungo infatti non manca, i tre pistoni frullano con rabbia agli alti regimi e la loro spinta è sfruttabile oltre i 12.000 giri. Il cambio (estraibile) gestito elettronicamente, consente cambiate a velocità della luce agli alti regimi. Insomma, ci siamo capiti, la Rivale (coi suoi 125 CV, addomesticati dal controllo di trazione con 8 livelli di intervento) è nata per le pieghe dei passi di montagna, non per l'autostrada o per i lunghi viaggi.
Non chiamatela però motard, anche se le contaminazioni del mondo offroad sono evideenti nell'estetica e in alcune soluzioni tecniche: i puristi del genere insorgerebbero. Piuttosto si tratta di un modello che attraversa i generi "canonici": c'è chi la chiamerebbe crossover.

Le sue avversarie dirette sono arcinote: Ducati Hypermotard in primis e poi Aprilia Dorsoduro 750, KTM 990 SM R. La MV sfida queste raffinatissime bicilindriche con l'arma del "tre": un pistone in più che spinge, senza aumentare gli ingombri rispetto a un tradizionale "twin", grazie alla razionale disposizione degli organi interni della meccanica che hanno consentito di contenere il peso del propulsore in soli 52 kg.

La seduta è studiata per offrire il massimo controllo: busto verticale, ginocchia non troppo piegate e sella piatta, tipo "cross", che sospinge il pilota verso il serbatoio, caricando così la ruota anteriore. La sella molto allungata posteriormente aiuta anche nelle frenate più violente, per limitare il saltellamento del posteriore spostando il peso al retrotreno, dato che la Rivale è dotata di un potente impianto frenante anteriore ma non di frizione antisaltellamento.

E ora in sella!

MV Agusta Rivale 800
Il tre cilindri si differenzia da quello della naked Brutale 800 per la mappatura dell'iniezione, per la cassa filtro e per il diverso andamento dei collettori di scarico. Ritocchi che mirano a rendere più fruibili i 798 cc della Rivale e in effetti, anche grazie alla rapportatura piuttosto corta, la nuova Agusta risponde con una spinta decisa su un ampio arco di giri motore.

Certo, l'eredità sportiva non si cancella facilmente: se si stuzzica l'acceleratore, il tricilindrico 12 valvole risponde rabbioso, scagliando l'albero motore controrotante (accorgimento che mira a ridurre l'inerzia nei cambi di direzione) verso i 12.000 giri, regime di potenza massima. E trattenersi dall'aprire il gas non è affatto facile, l'800 cc è davvero esaltante quando i corpi farfallati si spalancano, anche se a farlo non è il pilota, ma il sistema full ride by wire che sovrintende all'alimentazione, al freno motore e al controllo di trazione. Tutte funzioni programmabili dal pilota (anche in movimento, ma è pericoloso), che può selezionare i livelli di intervento delle varie funzioni di controllo veicolo (tramite i tasti in gomma, un po' duri da azionare, posti sul manubrio) e addirittura creare e salvare come un normale file, dei set-up personalizzati. Insomma, una base elettronica molto sofisticata che però ha il suo limite quando si cercano le piccole aperture del gas.

Nelle curve strette, quando si cerca la spinta del motore per evitare che l'avantreno "chiuda" verso l'interno della svolta, il sistema full ride by wire risulta impreciso. Non si tratta dell'antico effetto on-off presente sui primi gruppi di iniezione elettronica, ma di ritardi nella risposta del comando, che come conseguenza portano a sporcare la traiettoria. L'aggiornamento delle mappe è però continuo e in MV stanno mettendo a punto un sistema che consentirà ai clienti non solo di aggiornare l'elettronica del motore dal concessionario, ma anche dal pc di casa e, in un prossimo futuro dallo smartphone, tramite una app dedicata! L'imprecisione che si evidenzia nelle riaperture del gas (il pick-up, in termine tecnico anglosassone) si riduce parecchio nelle curve un più veloci, nelle quali non si chiude mai del tutto l'acceleratore.

Anzi, grazie alla precisione della ciclistica in percorrenza, accordata con la spinta esuberante del tricilindrico, nei curvoni la nuova Agusta offre attimi di piacere puro. Certo, le occasioni per lanciarsi con questa MV in pieghe in… pazzo abbandono sono sempre più rare, complici il traffico, autovelox e il buonsenso, ma quando si riesce a farlo in relativa sicurezza, la Rivale ha davvero poche… rivali!
MV Agusta Rivale 800
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • dorsoduro 1971
    bellissima - sempre bellissime le mv sono stato proprietario di una brutale 1090 r .una belva matroppo impegnativa e con un po troppi problemi.
  • mussoletto
    Sito - Qualcuno per caso ha riconosciuto la strada del video ufficiale?
  • pank1970
    provata... - maneggevolissima curva da sola,il manubrio un po troppo basso per me ma comunque comoda, il motore credevo avesse meno cv(115), la mia ktm950 ne ha 95 sembra ne abbia parecchi in di questa la frizione slitta di brutto e la ruota anteriore sembra di averla sotto la testa, troppo corta per salirci in 2,forse va bene per un fantino... il prezzo e' assurdo per me vale la meta..
  • fishbone1973
    sembra la moto di goldrake.. - bella ed originale! peccato che costi cosi' tanto.. almeno per le mie tasche.. jap e crucchi non ci arriverete mai!
  • rpm0012
    "Bella" proposta di MV - Per quanto mi riguarda mi sembra una proposta molto intrigante, certamente superiore rispetto alla Ducati HM soprattutto dal punto di vista delle dotazioni. E poi il tre cilindri e' un portento e dovrebbe aver risolto qualche problema di gioventu' presente sulle prime brutale 800. Per l'estetica il discorso e' personale , in ogni caso e' la prima MV che, nonostante i contenuti, non mi piace
  • papik0410
    certo che.. - certo che accontentare tutti e' durissima,pero' leggo alcune notizie per le quali vorrei una spiegazione: 1) il motore della Speed va meglio di quello della MV ( Pollopullo),perche'?Hai provato e paragonato tutte e due? 2) l'elettronica della MV non e' attualmente affidabile..(Stego81). hai qualche indicazione precisa?Quanti guasti all'anno?Quanti guasti ogni 100 pezzi?Quante ore di MTBF?
  • veloce7501
    l'importante e' che se ne parli - mai visto tanti commenti diversi e contrastanti su una moto. Si passa da rottame ad emozione pura. Sicuramente se in MV volevano che se ne parlasse ci sono riusciti benissimo. Cmq per quello che puo' serivre il mio parere......a me piace moltissimo. Un saluto a tutti gli amici di Due Ruote
  • cespy2009
    Belva assetata di tornanti ! - A me piace moltissimo e le caratteristiche tecniche sono molto succulente ! Io non posso permettermela sia per il prezzo sia per la capacita' di guida che probabilmente serve per goderla come merita. Ho appena preso una Mt 09 e mi basta e avanza ! ! !
  • Pollopullo
    Ermuccio ciao - La Nuda 900 e soprattutto la KTM 990 smt sono moto vere per motociclisti con una esperienza piu' che discreta. Sulla Rivale non sono mai salito ma da quello che leggo non mi sembra spaventosa anzi forse il miglior pregio di questa MV e' la facilita' di guida che offre fin dai primi metri(non dico sia da neofita).
  • Plastic Daddy
    Emozione Pura! - Dal vivo e' uno sballo! Leggera, tecnologica, potente, veloce, e bellissima! La concorrenza e' pesante, meno potente, e zero emozioni. Se poi parliamo delle giapponesi, dopo un anno sono vecchie e valgono nulla. La moto deve emozionare, altrimenti comprate uno scooter! E poi, il motore deriva da quello F3 Mondiale Supersport, aumentato da 675 a 798cc! Una vera bomba!
  • Emmuccio
    Brutta no! - Brutta no sicuramente, ma che in mV non abbiano copiato, non si puo' dire sicuramente. E comunque, la meglio di questo genere e' sicuramente Husqvarna nuda 900r. Quella si che e' Originale. E va come un aereo...
  • jjmirko
    ehh l'invidia... - a volte fa dire certe cose...
  • massimay
    faiallo - La moto puo' piacere o meno, a me piace sicuramente, ed inoltre il tre cilindri tira a qualsiasi giro e marcia. Ma il mitico passo del Faiallo io lo percorro col Multi Pikes Peak,e mi son fermato piu' volte a gurdare l'orizzonte con il ticcchettio dei freni a disco caldi, e le gomme bruciate, le moto sono emozionali posson piacere o meno ma son fatte per regalarci queste emozioni ottimo spot
  • davefer
    orgoglio - quando vedo queste cose, mi sento orgoglioso di essere varesino! peccato per il prezzo...
  • Francisa
    Le mot si vendono al Kg - Sono sbarlordito dalla alta copenpetenza dei nostri concittadini pure ed anche motociclisti che scelgono la moto per il prezzo piu' basso e la cc piu' alta..per il bello o brutto..manco a parlarne anche perche' e' soggettivo..per l'arroganza contro un cosi' ben fatta moto italiana..li consiglio di cambiare la dieta..alimentare che sara' ricca di acidi..
  • Stego81
    Si' costa come un 1000 - A parte le altre italiane del segmento le 1000 si aggirano su qs cifra:13000 euro non son pochi tenendo conto che ultimamente Mv quanto a affidabilita' elettronica e' scarsina.Quali tendenze crea Mv???Questa e' una crossover,motard e mi pare che altri ci siano arrivati prima.Esteticamente puo' piacere e non piacere,del riconoscimento me ne infischio.Qs non mi piace le altre Mv invece si'.
  • angel061214
    brutta????????? - ahahah... scusate ma oggi l'ho vista per la 1a volta dal vivo. CHi dice che e' brutta a mio parere, non capisce niente del "bello"
  • Stego81
    Inguardabile!! - Davvero un capolavoro...devono essersi impegnati parecchio per farla cosi' brutta,il tutto alla modica cifra di 13.000 euro!!Costano sempre di piu' e giustificano il prezzo con l'elettronica! Concordo Mt 09 tutta la vita.Certo non sara' bellissima (meglio cmq della Rivale) ma e' una moto intelligente perche' costa poco e di qs tempi e' merce rara.e poi gran motore e gran ciclistica.
  • Plastic Daddy
    MV Agusta Rivale 800 - Non posso credere a questi commenti arroganti. La vincitrice di moto piu' bella del mondo descritta come un rottame da un individuo che neppure l'ha provata? E poi un altro... costa come un mille? Ma di che parlate? E' bellissima, va come un razzo, ed e' diversa da qualsiasi altra moto. MV crea tendenze che altri copiano. Siate perlomeno obbiettivi. Puo' piacere o no, ma non dite sciocchezze!
  • ACE71
    Il nuovo avanza! - Ci sono gia' i concessionari Iamaha? Chissa' cosa diranno quelli della Yamaha? lol
  • silvanosacco
    iamaha mt 09 una bomba !!!! - Sono un felice possessore di una kawasaki z 750 del 2007....per curiosita' mi sono recato presso un concessionario iamaha di torino ed ho provato la nuova iamaha mt 09.....ha 115 cavalli sembra che ne abbia 150.....ha una coppia terribile....un gran teliaio e poi sembra una motard... la moto impenna in prima ,seconda e terza.....e costa solo 8000 euro......complimenti iamaha !!!
  • Pollopullo
    la solita MV - Esteticamente mi sembra bella compatta e grintosa ma secondo me il tre cilindri Speed Triple costa uguale e va meglio. Dopo la picola Panigale ecco la Rivale un'altra 800cc che costa come una 1000.
  • scarabeo200-2012
    bella anche se.... - propio bella perche' anticonformista e originale. Solo che dietro a me riorda un po' la Diavel.
  • SYNAPSYS
    non so... - non so se sia un rottame... normalmente i motori MV spingono... Ma in quanto ad estetica concordo! E' davvero brutta, senza coerenza, un vero accrocchio di plastiche... Non l'acquisterei mai e se me la regalassero, o la venderei o la spoglierei per farne una naked di mio gusto: molto piu' semplice.
  • franna
    Io la penso cosi' - Mamma mia,una moto,un rottame,ben colorato,ma come si fa a costruire un simile ESEMPLARE.
  • duelrm
    molto bella e fascinosa - ma gli specchietti stile prima Hypermotard non si possono guardare

Correlate

Annunci usato