Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Royal Enfield Continental GT

di Riccardo Capacchione. A cura di Stefano Borzacchiello il 12/09/2013 in Moto & Scooter

La Casa indiana ha presentato una moto d'altri tempi che punta sul fascino della sua linea retrò e su un prezzo davvero interessante, 6350 euro chiavi in mano. L'abbiamo provata per la prima volta sulle strade inglesi

Royal Enfield Continental GT
Sembra arrivare da un altro tempo, ma in realtà arriva da un altro mondo. La Royal Enfield Continental GT 535 è, infatti, costruita in India, per quanto evidenti siano i richiami estetici al modello originale inglese del 1965. Monocilindrica a iniezione (Keihin), ha un telaio in tubi d'acciaio e componentistica di pregio italiana: sospensioni Paioli e impianto frenante anteriore Brembo. Ma soprattutto non costa una follia... sarà in vendita dalla fine di ottobre a 6.350 euro c.i.m.

Vai alla gallery, clicca qui!

Vi diciamo subito che la Royal Enfield Continental GT è una moto gradevole da guidare, anche se le sue prestazioni non sono certo paragonabili a quelle di una moto pari cilindrata di concezione tecnica più moderna.  La potenza è infatti di 30 CV dichiarati, che devono spingere un peso in ordine di marcia di 184 kg.

Ma proprio qui sta il suo segreto, o perlomeno su questo aspetto punta il Costruttore: d'altra parte la Royal Enfield indiana ha una sola piattaforma motoristica, ovvero il monocilindrico 500 del modello Bullet, che è stato leggermente "pompato" per adattarlo al concetto tecnico e stilistico di "café racer" inglese. La cilindrata è salita a 535 cc grazie all'aumento dell'alesaggio, la mappatura dell'iniezione è stata rivista e le inerzie del motore ridotte, per renderlo più brillante nella risposta all'acceleratore.

E ora proviamola!

Royal Enfield Continental GT


Abbiamo guidato la Continental GT sulle strade inglesi, ripercorrendo le rotte seguite da Mods e Rockers, quando nei weekend degli Anni '60 si incontravano nelle località di mare inglesi per la consueta scazzottata. Il fascino di quegli anni non appartiene certo alle ultime generazioni, e quindi probabilmente non sarà uno dei motivi dell'acquisto di questa moto, che ne offre di altri, a nostro parere più interessanti.

In poche parole, i costruttori indiani con il materiale a disposizione hanno fatto un buon lavoro, e realizzato una moto da 150 km/h di velocità massima, molto bella da portare a spasso tra le curve... Anche se non abitate a Brighton e non vestite il "chiodo" tutti i giorni.

Leggera, bassa di sella, prevedibile nelle reazioni la Royal Enfield Continental GT è adatta all'uso in città e alle uscite domenicali. Vibra un po', è vero, ma non in modo troppo fastidioso, ha una bella tonalità di scarico, i consumi dichiarati sono contenuti.

L'affidabilità, punto dolente delle vecchie Enfield, è stata migliorata grazie ai nuovi, moderni, impianti di produzione. L'estetica del motore e del telaio è quella giusta per costruire, con qualche accessorio mirato (è in previsione l'allestimento di una serie di parti speciali originali), una bella special che s'ispiri alle café racer inglesi originali, senza per questo spendere una cifra considerevole rivolgendosi al mercato delle moto d'epoca "vere".

Insomma, se volete una moto che costi poco, vi accompagni tutti i giorni in ufficio e il weekend al bar con gli amici, la Continental potrebbe essere la scelta giusta. Alla Royal Enfield ne sono convinti: "Voi cercatevi il Caffè, noi abbiamo costruito una racer".
Royal Enfield Continental GT
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • duca8510505
    Ritorno all'essenza - Per me e' stupenda, con una moto cosi' ti spari dei giretti da 300 - 400 km e scendi con il sorriso, la mente vola al passato ed al tmax ci pisci sopra. Se poi hai manico ed esperienza e trovi una discesa tormentata fai anche piangere qualcuno.....la voglio!!!
  • guerrierosegio
    Avrei osato di piu' - Bellissimo esempio di replica di moto d'epoca...meccanica affascinante, per chi, come me ha avuto il privilegio di avere tra le mani anche un Ducati scrambler 450...Per renderla perfetta, vista la potenza in gioco piuttosto limitata, avrei optato per dei bei freni a tamburo di grosso diametro, l'anteriore magari a 4 ceppi, e degli ammortizzatori posteriori piu' guardabili di quelli che monta ora
  • lambdavi
    Bellissimo ritorno alle origini - " Hellracer33 Uomo, 35 anni dice: 6.350 euros - pe 'sto cesso..." Ecco l'opinione di uno che ha conosciuto solo scooter monomarcia, e per di piu' di plastica. Vi e' una sottile soddisfazione a godersi il Passo del Muraglione su un grosso mono, chiudere il gas al tornante, piegare ed aprire in uscita, lavorando di coppia e senza mai superare i 7-8 scoppi al secondo. Roba che li conti a orecchio. 8^)
  • F@byoo
    opinioni - io ( 30 anni) comprerei questa e non un tmax, probabilmente e' il motivo per cui uso una bonnie a carburatori e le mode le lascio da parte.. qualche anno fa la ducati aveva in listino lo sport classic, che oltre oceano vale piu' dell'oro,e che ha pensato bene di eliminare... continuiamo a proporre monster e motard in centomila varianti ( per carita' belle moto) e lasciamo alla concorrenza il resto :(
  • rhandagio
    Mah! - Chi e' nato 70 anni fa e parla di sorpassi,mi fa tenerezza. Meglio nipoti pantofole poltrona e camomilla. E adesso sfogatevi a dare gAsssssss
  • titanio49
    No alla sindrome da CV, per altro piacere.... - La mitica Ducati Scrambler 450 e il BSA Victor 441, da tempo ahime' non sono piu' in produzione e una grossa fetta di potenziale utenza le rimpiange da anni. Ben venga anche questa creatura per soddisfare i puristi e amanti del monocilindrico. Parco nei consumi, vibrante nei polsi e sempre entusiasmante per il tiro del suo motore. Certo non sfigurera' nel box, accanto alla F3, al 998 e al multistrada
  • GiPi15
    Infine - Ogni commento e' lecito e ogni parere sacrosanto ma se riusciamo a non inorridire davanti a come ci stiamo comportando in questi anni, parlo cei costumi sociali, beh allora le cose vecchie in quanto a buon gusto e significati, reggono ancora il confronto. Io ho sia auto che moto vecchie e moderne, ognuna nel suo tempo ha il suo perche', poi bisogna aver provato e dopo ....................
  • GiPi15
    Per precisare - C'e' gente come me che resta innamorata nell'old style anche a sproposito ma vorrei sapere di chi e sono tanti incapaci di andare in moto comprano dei mostri senza sapere come gestirli, che per essere alla moda comprano una moto che costa piu' del suo valore, che per essere fichi girano con una BMW ma non toccano per terra con i piedi o di quelli che per andare in ufficio montano bauli da Dakar.
  • NicePao
    Orrore - Brutta e' brutta, scomoda lo sembra, inaffidabile probabilmente lo e', usata non la vorra' nessuno: costa veramente tanto! E non se ne sentiva il bisogno. Boicottare le schifezze.
  • POTIPOTI0108
    Vecchio si ma ........ - La moto giusta se ti vuoi male: L'affidabita' da Royal Enfield (era meglio il fucile),la linea anni 60 che gia' non piaceva allora, la compri e te la sposi perche' non la rivendi neppure se la regali, la posizione assurdamente sportiva per essere poi sorpassati da un qualunque scooterone. Nessuno oggi acquisterebbe un computer che ha 20 anni e perche' una moto che ne mostra ben di piu'. E allora?
  • GiPi15
    Per finire - Insomma non c'e' nulla di cui discutere se non, mi piace o non mi piace, per gli amanti del vecchio stile, per i giovani che vogliono imparare ad andare in moto, per chi vuole una cosa diversa con un costo ragionevole credo che possa andare. Meglio sarebbe se qualche nostra casa ne facesse alcune come si deve invece di 1200 iper super mega maxi, piedini per terra e cervello acceso, o no!?
  • GiPi15
    Molte parole e ... - Paragoni fantastici, sentenze strampalate, giudizi inappellabili, a me sembra che nell'articolo non si dica che la moto e' potente, modernissima e super dotata a livello raffinatezze e se la guardiamo un po' meno prevenuti vedremo semplicemente una vecchia moto fatta per nostalgici con quasi niente di nuovo ma nuova di costruzione e con quel tanto di corrente che non la faccia ingolfare o strappare.
  • rhandagio
    Amici miei dipende...... - Ogni moto ha un suo perche! Solo quelli che denigrano a prescindere non lo hanno perche' ,quando Dio sparse la polvere dell' intelligenza AVEVANO L'OMBRELLO APERTO. Ai sign tanti cavalli e poco cervello consiglio una prova prima di parlare e un'altra dopo aver parlato e poi attenti a non cadere in tentazione. Un saluto. Rhandagio
  • Makkko
    Davvero bella - La moto mi piace molto, come molti altri modelli R.E.. A mio parere le prestazioni sono in linea con la filosofia del mezzo ed anche il prezzo mi convince. Quanto alla rivendibilita', se la moto piace, non dovrebbe scoraggiare...sarebbe come iniziare una storia d'amore pensando gia' al momento di lasciarsi. Se anche sull'affidabilita' non nutrissi dubbi, ne avrei gia' una in garage.
  • Naga Parabat
    R.E - nel mio garage starebbe bene, magari vicino al sidecar Ural con il quale in due anni ho fatto quasi trentamila chilometri. Certo, per fare viaggi lunghi uso la Varadero, ma R.E. Ural si comprano per passione e non per ragionamento, d'altronde anche la blasonata HD costa molto e non e' tecnologicamente all'avanguardia, ma vende molto la sua immagine.
  • maceio1987
    bella moto!un classico! - prima di tutto, se sai guidare, con 30 cavalli ti diverti e soprattutto sfrutti tutto il potenziale!!in piu' la royal enfield ha una storia e un fascino invidiabile e non credo che un potenziale acquirente di questo tipo di moto valuterebbe anche solo per un istante l'acquisto di un tmax!questa e' una vera moto e per i puristi e' gia' quasi troppo la presenza dell'iniezione...bella moto!!
  • malobet
    soldi rubati - Ho comprato una bici made in India e dopo un anno la ho rottamata per la qualita' indecente. Ma noi che facciamo le moto piu' belle (e care) del mondo dobbiamo pagare tutti questi soldi per questa moto ? MAI !
  • nebo63
    ... - montare il bauletto su una moto del genere??? naaahhh, decisamente fuori luogo!
  • glauco57
    immaginatevi - ve lo immaginate un cafe' racer fatto dalla Laverda con il 750 bicilindrico con materiali moderni ,raffreddato ad aria, senza elettronica, solo l'iniezione, ma sopratutto italiano !!!! Il T-max te lo regalo....
  • acterun
    l'avviamento a pedale - La comprerei solo per quello, sia perche' e' comodo, sia perche' e' piacevole far partire la moto cosi'. Sara' una cacata, un cesso e avra' anche pochi cavalli, ma la guida chi c'e' in sella, non l'elettronica, e' questo il bello.
  • Rock The Night
    Dimenticavo... - Poi dovete tenere a mente che il motore in questione e' un monocilindrico ad aste e bilancieri a corsa lunga con masse volaniche degne di un Moto Guzzi Falcone, quindi prima di fare confronti assurdi andatevi a leggere le specifiche.
  • Rock The Night
    A ognuno la sua moto... - Son sicuro che con un t.max ad esterno curva la infili al doppio della velocita', nulla di personale, ma uso questa frase come esempio di commento insensato e fuori luogo. Partendo dal presupposto che questa moto non e' stata ideata per fare le corse con T-Max, ma per appagare ben altri interessi e per confrontarsi con altre tipologie di moto, per me e' un'ottima idea ben riuscita.
  • HelixPomatia
    30 cv - 30 cv e 150 km/h vanno benissimo, ben oltre il limite massimo che e' di 130. La moto e' bellissima e con un bel trombone canta come un usignolo. Ma si potra' montare il bauletto? Perche' una moto senza bauletto a me non serve a niente. Non saprei dove mettere il casco, i panini, la coperta e le birre...
  • metalthunder89
    SE DIO VUOLE.... - Non costa 7.500 euro XD
  • maurizioperico
    d'accordoooooooooooooooo! - sono d'accordo con mantmaqr ok per il prezzo ma almeno50 cv. impossibile per un motore del genere urge bicilindrico. la moto e' bella stile cafe' racer. jjoseph mi meraviglio di te un po' di nostalgia non guasta. comunque peccato per i 30 cv.
  • mantmar
    Cara - Adoro le moto vintage (ho una W650), ma trovo che se pur molto graziosa, il prezzo sia davvero elevato. Sarebbe anche ora di fare motori con una cavalleria adeguata e magari pensare anche a un bicilindrico. Questa, con 45-50 CV diventerebbe un vero gioiello... Non e' piu' una dittarella che produce poca roba con vecchi stampi.
  • Hellracer33
    la cosa preoccupante e' che ne venderanno un discre - to numero. la mia e' una opinione personale (che sia un cesso voglio dire). se a qualcuno piace e se la compra l'importante e' che ne sia felice. gli amanti del retro' potrebbero comprarla. ma tecnologicamente e' antica, obsoleta. son sicuro che con un t.max ad esterno curva la infili al doppio della velocita'.. logico dunque costi il doppio (un po' meno per la verita'... e' il c650Tur bmw che la doppia)
  • s.gonzales
    assistenza e svalutazione invendibilita' !!, - il prezzo ci puo' stare bisogna valutare se il prodotto vale il prezzo speso ,e valutare i problemi che s'incontrano acquistando un prodotto non molto diffuso . se l'immagine fosse stata legata a un'altro costruttore europeo o giapponese non ci sarebbero stati commenti da parte di nessuno.
  • jjoseph0308
    bella cacata - che pena essere ridotti a vedere moto cosi' brutte persentate come novita'. la moto se continua cosi scompare. peccato
  • marco-22
    finalmente il prezzo! - finalmente posso puntare a comprare una R.E. e per di piu' e' una cafe' racer :P
  • taffy0402
    Considerazioni d'obbligo - Come tutto puo' piacere o no, pero' mi pare che dalle opinioni espresse in molte occasioni dai piu', dovrebbe essere molto piu' vicina alle esigenze attuali questa R.E. che molte altre moto sfornate da costruttori blasonati. In quest'ottica non capisco ne' il naso storto sui soli 30 hp, ne' lo sdegno per il prezzo di 6,35 mila euro, che e' poco piu' della meta' del costo di un T-Max.
  • roger64
    pochi cv - Moto carina ma effettivamente con 30 cv ci si fa poco! Si rischia il sorpasso da qualche 50no truccato...
  • Toni Asbubi
    old style-old performance - Il prezzo ci sta', ma sono i 30 cavalli che mi fanno storcere il naso: ha la potenza d un 125 d 20 anni fa! ne avesse 50 sarebbero i cv giusti x spostare 184 kg gironzolando tranquilli ma con un minimo di brio
  • michele333
    Thruxton tutta la vita - E' vero, sono circa 3.000 euro in piu', pero'......
  • philip200
    Bella - Bella e sopratutto "NO PLASTIC" !!!
  • pomelide
    amme' piace - ma son troppi soldi.. si che e' bella ma con 1000 in meno ho la duke 400 che, pure e' fatta in india, pero' e' una K!
  • Hellracer33
    6.350 euros - pe 'sto cesso...