Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Eicma 2011

Moto & Scooter

Husqvarna Nuda... e cruda

di Leslie Scazzola il 25/10/2011 in Moto & Scooter

La prima "Husky" stradale è una Fun Bike originale e molto riuscita, buona per divertirsi anche in pista. Migliorabile nel set-up, è disponibile in due versioni, una 'standard' e una più specialistica, a partire da 9.990 euro f.c.

Husqvarna Nuda... e cruda
Un po' naked, un po' motardona. La nuova nata di casa Husqvarna è una moto che non si fa mancare proprio nulla, compresa una linea che ricorda vagamente le vecchie scrambler. Il primo progetto ex-novo, dall'acquisto del marchio da parte di BMW, dà vita ad una moto estrema nel design e nelle forme. Con un bicilindrico parallelo da 898 cc e una ciclistica che unisce soluzioni stradali ad altre tipicamente fuoristradistiche.
Un mezzo che ha nel mirino le varie Hypermotard, Dorsoduro, SuperDuke, e che nasce come "strumento di divertimento" puro. Proposta anche nella più specialistica versione "R", con alcuni dettagli pensati esplicitamente per l'utilizzo sportivo. Disponibile entro fine anno, i prezzi vanno dai 9.990 euro agli 11.590 f.c.; non poco in termini assoluti, ma in linea con le concorrenti. Per ora niente ABS.
Husqvarna Nuda... e cruda

Il bicilindrico parallelo a 8 valvole nasce dallo sviluppo del motore BMW già impiegato su diverse moto. Dell'originale, però, rimane ben poco. Il motore Husqvarna, infatti, vanta una termica completamente nuova e diversi affinamenti. In sostanza del propulsore iniziale sono rimasti i carter, il cambio a sei marce e il pacco frizione, il tutto per ottenere una potenza massima di 105 cv a 8.500 giri e 10 Nm di coppia a 7.000 giri.

La ciclistica si basa su un telaio a traliccio in tubi d'acciaio, una forcella Sachs da ben 48 mm, di estrazione tipicamente fuoristradistica (con escursione di 210 mm!), e un mono posteriore posto centralmente con sistema cantilever.

Per la Nuda "base" anche il mono posteriore è marchiato Sachs, e prevede possibilità di regolazione nel precarico e nel ritorno idraulico. Mentre per la "R" si è optato per una forcella completamente regolabile e un professionale monoammortizzatore Ohlins, anch'esso ampiamente registrabile secondo le esigenze di guida. Il comparto freni si compone di due dischi da 320 mm all'anteriore e un disco singolo da 265 mm per il posteriore. Per entrambi i modelli è previsto l'impianto anteriore di tipo radiale marchiato Brembo, ma la "R" si distingue per l'adozione di pinze di tipo monoblocco con pastiglie sinterizzate. Cerchi da 17" pollici e pneumatici sportivi Metzeler M5 (120/70 e 180/55) completano la dotazione. Alla quale si aggiunge una pratica mappatura per l'elettronica regolabile dal cruscotto, che limita potenza ed erogazione in caso di fondo scivoloso.

Husqvarna Nuda... e cruda
Chiudi

Se ci passate il termine, potremmo dire che la Nuda Husqvarna è un vero giocattolo per adulti. Tralasciando ogni interpretazione maliziosa, non si può non sottolineare come, con questa moto, i punti della patente siano costantemente a rischio. Vista l'assoluta disinvoltura con cui la Nuda si presta ad ogni velleità funambolica. Per carità, se si vuole andar piano la bicilindrica varesina propone un motore regolare e progressivo come pochi, oltre ad una ciclistica tanto agile quanto facile e immediata nell'interpretazione. Ma basta varcare i cancelli di una pista per comprendere appieno le sue qualità: rapidissima nei cambi di traiettoria, la nuova Husky ha un comportamento che si pone a metà strada tra un motard e una stradale. Per questo permette di guidare con ginocchio a terra o, volendo, con lo stivale che striscia l'asfalto nel più classico stile supermoto. Tra una curva e l'altra poi è un corollario di numeri di acrobazia, con belle impennate di potenza, anche in seconda marcia, e traiettorie che si possono interpretare in mille modi differenti, tutti ugualmente appaganti. Per la cronaca, in pista abbiamo usato la "R", che tra le particolarità adotta anche un pignone più piccolo (da 16 denti al posto di quello da 17 della Nuda "base"), e questo sottolinea la progressione del motore e le ottime capacità di accelerazione fuori dai tornanti. Il bicilindrico infatti è davvero a punto, e per ottenere il massimo è sufficiente farlo girare sopra quota 5.000, dove la spinta, già corposa ai regimi inferiori, diventa ancor più briosa e appagante fino al limitatore, posto a circa 9.000 giri.

In questo quadro, così esaltante, vanno però sottolineate alcune caratteristiche che ci hanno convinto meno. Ovvero una frenata fin troppo aggressiva e soprattutto una risposta delle sospensioni poco armonica, con la chilometrica (e poco frenata) escursione della forcella, che a ogni staccata si tramuta in trasferimenti di carico troppo bruschi. Questione di set-up e di scelte tecniche, presumibilmente. Tanto che lo staff Husqvarna ci ha sottolineato che le moto a nostra disposizione sono pre-serie suscettibili di miglioramenti. Mentre altrettanto non si può dire delle pedane poggiapiedi, che strisciano sull'asfalto decisamente troppo presto, limitando gli angoli di piega. Per ovviare a questo problema bisognerà rivolgersi al catalogo di parti speciali già definito dalla Casa.

Su strada, in sella alla Nuda nella versione meno estrema, troviamo la stessa immediatezza e agilità. Ma anche in questo caso forcella e mono troppo morbidi, e mal frenati, che non trasmettono il giusto feeling. Soprattutto quando si alza il ritmo lungo un tratto tutto curve. Le risposte sono brusche, con la conseguenza di rendere la ciclistica troppo nervosa e talvolta imprecisa. Da rivedere assolutamente, mentre non è in discussione la poliedricità di questa moto, che pur non essendo particolarmente comoda (la sella è molto alta e rigida e la protezione aerodinamica scarsa) potrebbe prestarsi anche all'utilizzo turistico a medio raggio. A patto che riusciate a conservare sufficienti punti della patente...

Husqvarna Nuda... e cruda
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • piz0402
    feed back - sono stato all eicma e ci sono salito. E' grande come un125 enduro e sembra proprio fatta per divertirsi, di sicuro bisogna faticare per tenere la ruota anteriore a terra :-) . Unico difetto il serbatoio ha una forma superiore che se piove porta h2o dritto sulle gambe del pilota. Un difetto perche' la presentano anche con le borse per fare touring (?) . Cara ma interessante!
  • zonanocs
    BRAVISSIMA HUSKY - Un grande complimento, una gran bella moto, una linea bellissima sulla stile KTM duke vecchio modello (quello nuovo fa schifo). non e' che avete preso Kiska? perche' mi sa che KTM lo ha licenziato e ne paghera' presto le conseguenze, ora c'e' un indiano. Continuate cosi' prendetevi il mercato, avete gia' un cliente quando sostituiro la mia Duke prendero' una bellissima Huski. queste nuove linee sono O.K.
  • gs2best
    NUDA R bellissima - Molto interessante. Il divertimento e' assicurato anche l'impostazione di guida mi ha soddisfatto. Se il bello per i tedeschi e' un optional, non ci sono problemi. Sono famosi per averne un elenco chilometrico.
  • enricheb
    Spettacolare - A me' fa' inpazzire, La prenderei come seconda Moto, Mai come Prima, Quindi Non la Comprerei Mai :-)
  • GcLE290955
    no no e' una bella moto - spartana, essenziale nelle linee e l'impostazione, non ha niente da invidiare, parlo per il design. Grazie, senza problemi per l'informativa.
  • massy16
    FINALMENTE - finalmente qualcosa di diverso dalle solite giapponesi naked tutte identiche, magari un po' troppo costosa...... il retroteno e' bellissimo.....all'eica solo per lei...!!!!!!!!
  • turbolento-70
    indefinita - brutta e non saprei classificarla naked motard on-off enduro boooooo ?
  • ivo171165
    DUBBI - se la ciclistica e la frenata non sono a punto( viste le caratteristiche della moto e cioe' fare tornanti o curve in modo allegro)puo' essere pericolosa nel caso di un brusco cambio di traiettoria.Non capisco l'utilita' di una corsa cosi' lunga della forcella ,sono perplesso....
  • piz0402
    E' cara! - e' piuttosto cara per essere una usqvarna con motore rotax .... cosa ... e' una bmw ... a si? Ha ecco perche' e' strana ... gusto tedesco.
  • stebertuc
    perplesso - continuo a non trovare il senso di questo mezzo, ne venderanno 10 all'anno, come la dorsoduro 1200
  • doberman68
    non per tutti... - occhio...per gli intenditori....finalmente fuori dalla noia degli steriotipi che ci rifilano da tempo...qui c'e' tecnica e originalita'.....complimenti ci faro' un pensierino.....
  • polipo0412
    bella novita' - per giudicare la bellezza aspetto di vederla dal vivo ,credo comunque che sia una moto molto interessante sia per il numero di cilindri, per la cilindrata e la ciclistica,sara' veramente divertente.il prezzo e' effettivamente alto pero' la la husqvarna ci ha abbituato a degli ottimi sconti....vedremo. ps paragonarla alla shiver e' un eresia
  • rebeccagin
    Anche l'occhio - ...vuole la sua parte. Qui la parte e' l'altra cui girarsi. Brutta forte!
  • mirCazzo
    come la mia. - Questa moto mi ricorda molto la mia shiver, con tutti i pregi e i difetti del caso... Dalla descrizione sembra di guidare la stessa moto, stessa tipologia anche esteticamente di prezzo e potenza...interessante...
  • fl2ruote
    un giocattolo - Bellissima
  • taffy0402
    Alle solite - E' brutta, cara, ed ha un qualche senso solo per chi sia talmente ricco da avere almeno altre 3 moto in garage. Pero' e' un prodotto del casato bavarese e quste cose non si possono dire. Hops, scrivere...
  • dadeejay1968
    mmmm.... - prima di parlare provatela... molto meglio della (poca) concorrenza esistente... ;-)
  • dobermann.dobermann
    Ma che e'? - Sulle prestazioni non mi esprimo, ma costa troppo ed e' proprio brutta.
  • bastard81
    carina - devo ammettere che e' guardabile come moto! certo che pero' a quel prezzo preferirei una ducati e di gran lunga!! Bel tentativo xo'!! staremo a vedere come va.
  • SniperOne
    Letale ! - Sicuramente sara' un mezzo letale e performante (per chi ha il manico) e potra' anche diventare un mezzo di tendenza, ma come per quasi tutte le teutoniche "il bello" e' un optional !

Correlate

Annunci usato