Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Eicma 2010

Moto & Scooter

Shoei: lo stand

il 05/11/2010 in Moto & Scooter

La Casa giapponese presenta due principali novità, entrambe dedicate al motociclismo su strada. Si tratta dell'apribile Multitec e dell'integrale Qwest

Shoei: lo stand
Il 2011 di Shoei è all'insegna dello sport-touring con due proposte ad hoc.
Il modulare Multitec si propone agli appassionati forte di una particolare ricerca aerodinamica, l'integrale Qwest è invece frutto di una progettazione specificamente votata al turismo e quindi con un particolare occhio di riguardo al comfort di marcia.
Shoei: lo stand
Un modulare con le stesse caratteristiche di un integrale.
Queste le linee guida del progetto Multitec, un apribile che nella calotta combina vari strati di fibre organiche, di vetro e multi composite ad alte prestazioni. La forma della calotta con spoiler integrato promette una riduzione del carico sul collo ad alte velocità e a lunghe percorrenze.
La mentoniera è stata progettata allo stesso livello del resto della calotta per non ostacolare il flusso laterale dell'aria e per ridurre sensibilmente la formazione di turbolenze interne.
È inoltre disponibile in due misure.
Curate anche la ventilazione e gli interni, questi ultimi lavabili, estraibili e realizzati in 3D "Max Dry".
Shoei: lo stand
Shoei con il suo nuovo integrale introduce nella sua gamma una nuova generazione di casco turistico.
Ssi propone come un prodotto di qualità superiore e vuole mettere in primo piano le reali esigenze di ogni mototurista: leggerezza, calzata confortevole e assoluta silenziosità.
E proprio a questo proposito ecco il primo dato: il Qwest promette di essere il 60% più silenzioso rispetto al suo predecessore (RAID II).
Questo risultato è stato ottenuto grazie ad un'ottimizzazione dell'aerodinamica completamente rinnovata ed ulteriormente perfezionata.
Lo spoiler integrato nella calotta devia i flussi d'aria in maniera ottimale per un'ottima stabilità e una riduzione al minimo della rumorosità creata dall'attrito del vento.
La calotta è disponibile in quattro diverse misure, gli interni sono estraibili e lavabili.

Alla luce delle recenti, drammatiche condizioni che il coronavirus sta producendo in Italia e nel mondo, Domus sente l’esigenza di dare un segnale di presenza, interpretazione e sostegno a tutte le attività creative e produttive, italiane e straniere

Cristian Lancellotti

Vai a #BackOnTrack

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.