Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Aprilia RSV4 Biaggi Replica

50.000 euro per la nuova "pronto gara" di Noale. 200 CV per 175 kg, controllo di trazione e sospensioni raffinatissime le sue peculiarità

Aprilia RSV4 Biaggi Replica
A Noale non potevano scegliere un momento migliore per lanciare il nuovo missile pronto gara, replica della moto con cui Max Biaggi ha appena conquistato due vittorie a Monza, facendo segnare velocità siderali in rettilineo (330 km/h). La Biaggi Replica è un oggetto esclusivo, il cui prezzo base è di 50.000 euro, ed è destinata solo all'uso in pista (non è immatricolabile).
Gigi Dall'Igna, direttore tecnico e sportivo di Aprilia Racing, ha "firmato" questo progetto: "Con RSV4 Biaggi Replica proponiamo all'appassionato sportivo una moto che è quanto di più vicino alla RSV4 che Max porta in pista nel Mondiale Superbike. In questo progetto, che si è sviluppato parallelamente al nostro rientro in SBK, abbiamo riversato tutto il nostro sapere, tutti gli anni di esperienza sulle piste dei campionati mondiali. Ne è nata questa moto, pensata e sviluppata all'interno di Aprilia Racing, per offrire all'utente smaliziato sensazioni assolutamente uniche". La RSV4 Biaggi Replica va considerata una base di partenza per affrontare i Campionati Superbike nazionali. Rimane la possibilità di aggiornarla continuamente e arricchirla attingendo all'ampio catalogo di Aprilia Racing disponibile anche online alla sezione "Racing" del sito www.aprilia.it.
Ecco alcune delle principali caratteristiche: la potenza è di 200 CV, il peso senza carburante si attesta sui 175 kg. La carenatura, in carbonio, è disponibile sia in versione "carbon look" che nella livrea Alitalia del Team ufficiale SBK. Set-up ed allestimento verranno adattati alle esigenze del pilota sin nei minimi particolari, già alla consegna che avverrà direttamente in Aprilia Racing.
Aprilia RSV4 Biaggi Replica
Il propulsore Aprilia V4 di 65° della RSV4 Biaggi Replica eroga una potenza di 200 cavalli (20 in più rispetto alla versione stradale) e 125 Nm (+10). La moto mantiene i quattro corpi farfallati Weber-Marelli da 48mm, azionati da un sistema "ride by wire", due iniettori per cilindro e cornetti di aspirazione ad altezza variabile. La centralina digitale APX di Aprilia Racing permette la gestione delle mappature ed il controllo motore tramite software Ares, mentre il cablaggio è stato alleggerito. All'incremento prestazionale contribuisce lo scarico sportivo Akrapovich 4-2-1 in titanio, con monosilenziatore laterale in carbonio e titanio. Il cambio estraibile a sei rapporti si abbina a una frizione multidisco in bagno d'olio con sistema antisaltellamento meccanico. La RSV4 Biaggi Replica dispone di cambiata assistita QuickShift, che permette di selezionare la marcia senza ridurre il gas. Il telaio è un doppio trave in alluminio, con elementi fusi e stampati in lamiera. Molte le regolazioni previste, per adeguare la ciclistica a ogni esigenza racing: posizione e angolo del cannotto di sterzo, altezza motore e altezza perno forcellone. Anche le pedane ricavate dal pieno, così come i semimanubri con accoppiamento conico, sono totalmente adattabili. Il comparto sospensioni non è da meno. All'anteriore troviamo una forcella Ohlins con steli da 43mm e trattamento superficiale Tin, regolabile nel precarico, compressione ed estensione. Le cartucce interne sono pressurizzate Ohlins Racing con taratura dedicata e i piedini sono in alluminio forgiato con attacco per pinze radiali. La forcella anteriore è assemblata con piastra di sterzo superiore Racing alleggerita. Sul forcellone a doppia capriata in alluminio, realizzato con tecnica mista di fusione e lamiera, agisce un monoammortizzatore Ohlins TTX36 regolabile nel precarico molla, interasse, compressione ed estensione, con taratura dedicata. La sospensione lavora attraverso un biellismo progressivo APS. L'impianto frenante si avvale della tecnologia Brembo, con pinze monoblocco ad attacco radiale e pastiglie sinterizzate che agiscono su dischi anteriori flottanti da 320mm. Questi ultimi dispongono di pista frenante in acciaio inox alleggerito e flangia in alluminio. Anche la pompa è radiale, con tubazioni in treccia metallica. Gli pneumatici radiali Pirelli Diablo SBK, da 120/75 davanti e 190/65 dietro, trovano posto su cerchi Marchesini forgiati in lega di magnesio, con disegno a sette razze e trattamento "anti slip". Prima ad adottare il comando gas senza cavo "Ride by wire", Aprilia raggiunge con RSV4 un nuovo livello nella gestione elettronica della moto. La centralina digitale APX realizzata da Aprilia Racing permette l'utilizzo di strategie avanzate di gestione veicolo, tra le quali: controllo di trazione TCS, cambiata assistita QuickShift, sistema Antibacklash, freno motore e limitatore di velocità in corsia box. Tutti i parametri sono modificabili, attraverso la pulsantiera sul manubrio o il Palm dedicato Aprilia Racing. La gestione ottimale delle strategie, in ottica gara, è consentita da un sistema di acquisizione dati relativi ai principali parametri motore e veicolo, segnali poi gestiti dal software ABM lite.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • Vadoa3
    eccellente - mi sembra il modo migliore x pubblicizzare le nostre eccellenze italiane ALITALIA e Max BIAGI !!!! ahahahahahahahaha brava aprilia era proprio il momento x una patacca del genere
  • gemelli62
    www l'italia - quando ci mettiamo a lavorare non c'e' ne x nessuno forza max
  • gasolio10108
    Era giusto per sapere.. - Grazie x ilpost Correzzana. Ovvio che un mostro simile su strada e' assurdo. Infatti trovo assurda la Desmo16.A vedere le prestazioni, sono assurde...TUTTE! Solo non mi spiego perche' una superbike non sia omologabile ed una derivata GP possa circolare.Una deriva dalla serie e l'altra e' un prototipo circolante. Tutto qui. Una contraddizione tecnica e legislativa strana.Ciao.
  • ste0405
    APRILIA - bellissima....spero che la livrea alitalia possa essere disponibile anche sul lmodello targabilie.MAX,stavolta lo vinciamo il mondiale?
  • tenerefab
    peccato... - ...sarebbe stata perfetta per il tragitto casa-bar figo... mi sa che non la comprero'. che SBK replica difficili!
  • antoniopassariello
    quasi perfetta - stupenda! ma lo sarebbe ancor di piu senza il numero 3!
  • correzzana
    Che bella !! - E spettacolare !! @gasolio10108 Ad una vero appassionato gli interesserebbe portarla in pista ! Una moto del genere non avrebbe senso in strada, un luogo pericoloso e impensabile per utilizzare una moto del genere che risulterebbe scomodissima... no te la godi nemmeno.
  • correzzana
    Che spettacolo - Fantastica !!! @gasolio10108 Credo che ad un vero appassionato non gline freghi nienti di portare una moto del genere in strada !! E' fin troppo potente e i rischi sono ormai sempre piu' alti. E' una moto da pista senza compromessi e su strada non servirebbe a nulla e risulterebbe troppo scomoda.
  • yzf7
    E' unica!!!! - Bellissima!! l'orgoglio italiano colpisce ancora..... fossimo cosi in tante altre cose!!
  • gasolio10108
    Bellissima, esteticamente e tecnicamente, pero'... - Appena ho letto che non era immatricolabile, e' stato automatico domandarmi una cosa: d'accordo, e' destinata al solo uso in pista, d'accordo fa i 330 all'ora, va bene, ha parti speciali. Ma allora la Desmo 16 stradale, perche' e' immatricolabile? E poi questa, seppur sofisticatissima e' pur sempre una Superbike...l'altra proviene direttamente da una Moto GP. Svelatemi questa contraddizione...
  • cristian.peruzzo
    che moto - ma chi la compra una moto del genere, capisco che sia per i campionati SBK nazionali ma un amatore vorrebbe anche portarla per strada, non nel tragitto casa- lavoro ma qualche gita la si puo' fare con i suoi pro e contro. Non era meglio fare una versione delle RSV4 stradale con la livrea di MAX...........
  • raf030308
    Aprilia da sogno - non c'e' niente da commentare e' stupenda, sono tentato
  • zavo78
    cos'e'??? - cos'e' il sistema Antibacklash? comunque e' stupenda!! la voglio!!! w l'italia!!!
  • cm636
    commento - bellissima con questi colori! il made in italy si rafforza! forza Max.