Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Peugeot Jet Force Compressor

il 15/03/2005 in Moto & Scooter

Negli anni ’80 ci avevano provato in tanti a mettere il turbo alle due ruote. Oggi la casa del Leone con il suo 125 riprende la via della sovralimentazione e lo fa con un inedito compressore volumentrico, soluzione che sfodera una grinta niente male. Sarà

di Lorenzo Miniati



Fuengirola (Malaga) – I muri bianchi delle case arroccate sulle alture della costa spagnola riflettono un timido sole primaverile. L’aria è tiepida e il mare piatto come una tavola. L’atmosfera calma e pacata della bassa stagione si contrappone in modo quasi surreale alla frenesia che di solito si respira, d’estate, qui in Andalusia, nella città che ha dato i natali al grande Pablo Picasso.
A un tratto, però, questo clima così rilassante viene interrotto dal sibilo minaccioso di un oggetto in rapido avvicinamento. “Fischia, è un aereo!”, esclamerebbe il Capirossi di una famosa pubblicità in voga qualche anno addietro. “No, è uno scooter”, risponde oggi Peugeot: il nuovo Jet Force 125 Compressor.
Dopo il primo assaggio di circa due anni fa, a Cipro, dove ci aveva lasciati con l’allettante prospettiva di un ottavo di litro “più performante di un 250”, la Casa francese ha finalmente pronto il progetto che la vede come unico marchio, tra i produttori di scooter, a proporre un modello sovralimentato. Un veicolo coraggioso, destinato (sembra) a fare da banco prova per una futura generazione di prodotti di cilindrata superiore, sportivi e non, che faranno la loro comparsa ai prossimi saloni internazionali (Parigi e Milano).
La scommessa è aperta, dunque, vedremo se per competere in un settore dove la concorrenza orientale è quanto mai agguerrita valga la pena puntare sulla qualità e sulla forza di idee alternative, seppur a fronte di un prezzo di acquisto conseguentemente superiore. Già, perché l’esclusività tecnica si paga: il Compressor costa 4.999 Euro su strada. Tanti per un 125, anche se non sono i grandi volumi quelli che interessano il Jet Force, quanto appunto il messaggio di innovazione e potenza tecnologia che esso veicola in favore di Peugeot al di là delle effettive esigenze di mercato.
E poi, quando sei l’unico a proporre un certo tipo di prodotto, puoi anche concederti “il lusso” di essere il più caro…





Bello è bello. Il Jet Force ha un design davvero azzeccato, fatto di ottime finiture, linee accattivanti e volumi compatti. Il Compressor, poi, è riconoscibile a colpo d’occhio per il maggior ingombro nella zona del motore. A dire il vero, la parte posteriore risulta un po’ appesantita dalla presenza dei vari componenti relativi all’impianto di sovralimentazione; tuttavia, l’insieme di cover, cavi e prese d’aria che si viene a creare dona al mezzo ancora maggior aggressività.
Il compressore volumetrico porta, tra l’altro, anche alla scomparsa del vano porta casco sotto la sella, “sacrificato” per far posto alla scatola del filtro dell’aria. Una rinuncia, quest’ultima, che gli uomini Peugeot trovano giustificata dal profilo poco utilitaristico del Jet Force (e del suo utente), paragonandola all’assenza della ruota di scorta su una Ferrari…
Ad ogni modo, sono due le versioni previste: una da 11 Kw (guidabile anche dai titolari di patente B) e una “full power” da 20,4 Cv (quella protagonista del nostro test). L’unica differenza tecnica consiste nella diversa pressione di sovralimentazione, pari a 0,82 bar per la prima e 0,95 per la seconda. In pratica, le curve di potenza delle due versioni sono analoghe fino a 7.000 giri/min, oltre i quali, sul modello “limitato”, una parte della sovralimentazione viene scaricata, per consentire di rimanere entro la soglia dei 15 Cv, 11 Kw appunto. Il compressore è inoltre dotato di una valvola di sicurezza che interviene qualora all’interno del circuito si venga a superare il valore di 3 bar.
Rispetto alla versione aspirata, il Compressor si distingue poi per l’impianto di scarico dotato di catalizzatore (sempre Euro 2) e per una diversa impostazione delle sospensioni, con l’avantreno più alto per via di una forcella meno incline all’affondamento e l’ammortizzatore centrale a doppio effetto caratterizzato da una taratura idraulica più tenace. Tra l’altro, Peugeot fa notare come le prestazioni del motore sovralimentato siano meno sensibili alle variazioni di altitudine rispetto a quello tradizionale, visto che la gestione della pressione di sovralimentazione risulta proporzionata al valore di pressione all’ammissione. Per quanto riguarda i consumi, infine, per il ciclo misto del Compressor da 15 Cv vengono dichiarati 5 litri per 100 Km, mentre la versione a potenza piena dovrebbe arrivare a 5,5 l/100 Km, vale a dire circa 1 litro in più rispetto al modello aspirato.

Chi si aspetta uno scooter dalle prestazioni esagerate resterà forse un po’ deluso. Il Compressor è sì sportivo ma, tutto sommato, anche abbastanza civile. A condizionarne il rendimento è soprattutto un certo ritardo nella risposta del motore. In ripresa dalle basse velocità o dopo una lunga decelerazione, infatti, l’unità da 124,8 cc ha come un attimo di esitazione prima di fornire lo spunto previsto. Nonostante i tecnici Peugeot si siano adoperati per limitarlo al massimo (arrivando a circa 0,7”), detto ritardo risulta tuttavia inevitabile, sulle auto come sulle moto, trattandosi del tempo di chiusura della valvola di regolazione della pressione (la cosiddetta Waste Gate), azionata dalla centralina elettronica.
Una volta lanciato, invece, il Jet Force sfodera una grinta niente male, supportato da un’ erogazione brillante e da un reparto di trasmissione preciso ed efficiente. Anche sul fronte della velocità massima, le prestazioni tengono fede ai proclami che vogliono il Compressor in linea con gli standard di un 250, con 136 Km/h indicati a circa 10.500 giri (oltre i quali non è possibile andare per via del limitatore).
Quanto al comfort, il livello di vibrazioni è effettivamente superiore alla media, così come la rumorosità (non tanto quella di scarico quanto quella meccanica), anche se non si arriva mai ad accusare vero e proprio fastidio. Buona è, viceversa, la protezione aerodinamica offerta dal piccolo parabrezza fumé che, nonostante le ridotte dimensioni, si fa apprezzare anche una volta superati i 100 Km/h. Quest’ultimo aspetto, unito alle caratteristiche di motore e ciclistica (vedi telaio rigido e valide doti di allungo), fanno del Jet Force Compressor uno scooter particolarmente adatto ai trasferimenti con poche curve e medie elevate, piuttosto che ai continui cambi di direzione nel misto stretto, dove soffre una certa carenza di comunicatività da parte dei pneumatici di serie, oltre che di una distribuzione dei pesi non proprio equilibrata (il baricentro è piuttosto alto).
Peccato, dunque, che questa versione da 125 cc non possa circolare su tangenziali e autostrade, anche se non sarà certo un problema, per Peugeot, dar vita a un Jet Force “maggiorato” andando a ritoccare le misure di alesaggio e corsa…

Motore: monocilindrico 4 tempi. Raffreddamento a liquido, cilindrata 124,8 cc, alesaggio e corsa 57 x 48,9 mm, rapporto di compressione: n.d., potenza massima: 20,4 Cv a 9.000 giri/min (11 Kw a 8.000 giri/min per la versione depotenziata), coppia massima: 16,65 Nm a 7.000 giri/min (16 Nm a 6.000 giri/min per la versione depotenziata), lubrificazione: carter umido e pompa trocoidale, iniezione elettronica, avviamento elettrico. Impianto di scarico catalizzato Euro2.

Trasmissione: a doppio variatore. Frizione centrifuga automatica.

Ciclistica: sospensione anteriore forcella telescopica con steli da 36 mm (escursione ruota 95 mm), posteriore ammortizzatore centrale a doppio effetto (escursione ruota 90 mm). Freno anteriore: disco da 226 mm, pinza flottante a doppio pistoncino. Freno posteriore: disco da 210 mm, pinza fissa a doppio pistoncino. Ruote a tre razze, cerchi da 13”. Pneumatici: anteriore 130/60, posteriore 140/60.

Dimensioni e peso: interasse 1.340 mm, lunghezza 1.915 mm, larghezza 720 mm, altezza 1.165 mm, altezza sella 845 mm. Peso in ordine di marcia 149 Kg, capacità serbatoio carburante 8 litri.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato