Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

ADV
Attualità

Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance: la tappa di Varano

Redazione
dalla Redazione il 08/07/2024 in Attualità
Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance: la tappa di Varano
Chiudi

L'autodromo emiliano ha ospitato due distinte gare sprint con partenza da fermo: Rota e Bellucci vincono e allungano in classifica

Il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance è tornato in azione questo fine settimana all’autodromo di Varano, regalando un’esperienza ancora più coinvolgente a tutti i partecipanti in sella alle Moto Guzzi V7 equipaggiate con Kit Racing GCorse e gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS.

Sulla pista emiliana si è infatti disputato l’attesissimo “special event”, coi piloti chiamati per la prima volta a cimentarsi singolarmente in due distinte gare sprint con partenza da fermo, anziché nella consueta “mini endurance” con cambio pilota e il via in stile “Le Mans”.

Una novità che ha consentito a tutti di vivere anche l’emozione di una gara in stile Gran Premio, pur mantenendo intatta la filosofia del monomarca dell’aquila: la classifica finale della tappa di Varano è infatti stata stilata sommando il tempo di gara dei due piloti dell’equipaggio, mettendo sempre così al primo posto lo spirito di squadra.

Ad ottenere la vittoria nelle due gare sono stati Emiliano Bellucci e Alberto Rota, compagni di squadra nel Team Oldrati AR#28. Nella prima gara Bellucci - scattato dalla pole position con il nuovo record del tracciato per la Moto Guzzi V7 in versione racing in 1’17”367 - ha allungato sugli inseguitori chiudendo con oltre 6 secondi di vantaggio su Gianmaria Casciana (Klint Forward NDM), complice anche la scivolata nelle prime fasi di entrambi i rivali più pericolosi, Jacopo Rizzardi (Guaracing Factory Team) e Cristiano Franco (Team Ducoli IMCLA). Terzo gradino del podio per il Team dei Rapaci 1 con Luca Fornasiero.
Nella seconda gara sprint, scattato bene dalla pole Alberto Rota è riuscito a contenere gli attacchi di Antonio Bellicini (Guaracing Factory Team), secondo sul traguardo staccato di 1”3. Ottimo terzo Niccolò Pasquini (Team Tanaka).

La classifica finale per somma dei tempi ha ovviamente visto vincitore il Team Oldrati AR#28, accompagnato sul podio dalle coppie Fornasiero-Rossignoli (Team dei Rapaci 1, rispettivamente terzo e quarto nelle proprie gare), e Padoan-Lanza (Team dei Rapaci 3, giunti al quarto e al quinto posto nelle rispettive sprint).

Per Rota e Bellucci è la terza vittoria consecutiva dopo quelle ottenute in Gara 2 a Vallelunga e nella mini endurance di Cremona: complice la battuta d’arresto dei team Ducoli IMCLA (ritirati dopo la scivolata nella prima sprint) e Guaracing Factory Team (classificati al 12° posto per somma dei tempi), ora comandano la classifica generale del Trofeo con 73 punti, 13 in più del Team dei Rapaci 1, a quota 60, mentre il Team Ducoli IMCLA rimane fermo a 50 punti.

Con 40 punti ancora in palio nelle due mini endurance in programma nella tappa conclusiva di Misano, dove si correrà anche la spettacolare endurance in notturna la sera di sabato 12 ottobre, la sfida per il titolo rimane ancora apertissima. 

TUTTI I RICAMBI ORIGINALI E I DISEGNI TECNICI DEI MIGLIORI MARCHI SU MOTONLINE

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato

ADV