Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con



Attualità

KTM distribuisce le moto di MV Agusta in Nord America

Redazione
dalla Redazione il 20/09/2022 in Attualità
KTM distribuisce le moto di MV Agusta in Nord America
Chiudi

L'accordo strategico prevede che MV Agusta si appoggi alla filiale USA della Casa austriaca anche per la promozione e l'assistenza clienti

MV Agusta e KTM hanno siglato un importante accordo di collaborazione commerciale per la distribuzione sui territori di Stati Uniti, Canada e Messico delle moto prodotte dal brand di Schiranna.

Il sodalizio, di durata pluriennale, prevede la distribuzione, la promozione e l’assistenza clienti da parte della sussidiaria nordamericana di KTM della gamma di motociclette MV Agusta. Da un lato la storia e la forza del brand MV Agusta, nonché l’esclusività dei suoi motocicli, da sempre simboli di eccellenza del design e della manifattura “Made in Italy” e, dall’altro lato, l’organizzazione consolidata del Gruppo KTM, sosterranno la crescita di MV Agusta in Nord America.

L’accordo rientra nel piano strategico di MV Agusta, la quale stima una rilevante crescita nei prossimi anni. KTM creerà una apposita società, con sede negli Stati Uniti, dedicata alle operazioni MV Agusta in Nord America. Le motociclette del brand di Schiranna verranno distribuite attraverso concessionari KTM selezionati oltre agli store MV Agusta esistenti e altri di prossima apertura.
 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • marcogentili
    A mio avviso l'ottica dell'accordo è quella di usare una rete commerciale già esistente, invece di crearsene una da zero in un Paese sterminato come gli USA. Paese nel quale in realtà la vendita di moto è concentrata in 4-5 Stati. I motori cinesi, thailandesi e vietnamiti che siano, a ben vedere, li usano tutti, da Honda a BMW a Ducati. Cinese non è uguale a scadente. Anzi, a livello di lavorazioni meccaniche c'è molto da imparare da loro.
  • Utente_1088759363
    Quando si vede un brand che incarna ' l'eccelenza del made in ITALY ' fare una 550 con un motore cinese, ci si dice che in fondo in fondo sarebbe meglio diventare un brand del Guppo Pierer e recuperare un motore KTM. E' questo il primo passo?