Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Tutte le moto del Presidente della Repubblica

Redazione
dalla Redazione il 27/01/2022 in Attualità
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Chiudi

Ogni capo di Stato viene scortato nelle cerimonie ufficiali da uno stuolo di moto presidenziali che trovano posto nei garage del Quirinale. Vediamo quali sono stati i modelli che hanno scortato i presidenti italiani, da De Nicola a oggi

L'ultima in ordine di tempo a entrare in servizio è stata la Moto Guzzi V85 TT Guardia d’Onore, presentata all'ultimo EICMA. A loro spetterà l'onore di scortare, nelle cerimonie ufficiali, il presidente che sarà eletto al posto di Sergio Mattarella. Da sempre, tra l'altro, le moto presidenziali sono delle Moto Guzzi: era il secondo dopoguerra quando il Reggimento Corazzieri, l’unità speciale dell’Arma dei Carabinieri responsabile della guardia d’onore e della sicurezza del Presidente della Repubblica Italiana, scelse la Casa di Mandello per dotarsi delle sue prime motociclette. Un matrimonio che va avanti ininterrottamente dal 1945 a oggi.

 

A COSA SERVONO LE MOTO

Le moto in dotazione ai Corazzieri in servizio al Quirinale vengono impiegate durante gli spostamenti del Presidente della Repubblica o dei Capi di Stato esteri in visita in Italia (4 o 8 unità, in relazione al protocollo dell’evento), per scortare gli ambasciatori stranieri in occasione delle presentazioni delle Lettere Credenziali (2 unità) o durante le parate militari (fino a 12 motociclette).

 

LE 11 MOTO CHE HANNO ACCOMPAGNATO I PRESIDENTI

Da Enrico De Nicola fino a Sergio Mattarella (ossia le personalità che hanno presieduto la nostra Repubblica dal 1945 a oggi), sono stati 11 i modelli di Moto Guzzi che hanno accompagnato le cerimonie ufficiali dei nostri presidenti. La prima è stata la Moto Guzzi Alce (in servizio nel 1945-46), seguita dalla Superalce (1946-49). Dal 1949 al 1952 è stato il turno della Moto Guzzi Astore, mentre dal 1952 al '68 la moto presidenziale è stata la Moto Guzzi Falcone: fino al 1959 era in versione Sport, mentre da quella data in avanti è entrata in servizio la versione con avviamento elettrico.

I corazzieri, negli anni 1968-75, hanno avuto poi in dotazione una moto dal taglio più sportivo, come la V7 Special in allestimento "presidenziale". Dal 1975 in poi, le moto tornano a essere più imponenti: è la volta della V 1000 I Convert, in servizio per un decennio, ossia fino al 1985. 

Nel 1985 inizia il lungo regno della California: in versione II fino al 1995, poi III dal 1995 al 2007. A seguire, dal 2007 al 2016, c'è stata la California Vintage, seguita dalla 1400 Touring (2016-oggi).

 

Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica
Tutte le moto del Presidente della Repubblica

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.