Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Mercato moto: Italia prima in Europa

Marco Gentili
di Marco Gentili il 26/01/2022 in Attualità
Mercato moto: Italia prima in Europa
Chiudi

I dati di ACEM sanciscono una ripresa massiccia rispetto al 2020 e al 2019. Francia regina dei ciclomotori, Olanda paradiso dell’elettrico

I risultati del 2021 resi noti da Acem (l’associazione dei costruttori europei) mostrano che il mercato motociclistico europeo si è ripreso alla grande dopo i lockdown del 2020 causati dalla pandemia di Covid-19. Le immatricolazioni di motoveicoli nei cinque dei maggiori mercati europei (Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito, che insieme fanno l’80% del mercato) sono aumentate del 7,8% rispetto al 2020. Nel 2021 sono state immatricolate 949.400 moto nei principali mercati europei, rispetto alle 880.700 unità dell’anno precedente e alle 864.168 del 2019. L'Italia, con 269.600 moto e scooter immatricolati (+23,6% su base annua) è mercato principale, seguito da Francia (206.950, +8,5%) e Germania (199.100 moto, in calo del 9,7%). I mercati motociclistici spagnolo e britannico sono cresciuti rispettivamente dell'8% (166.513 pezzi) e del 10,2% (107.270).

 

CICLOMOTORI IN CALO

Calano anche i cinquantini in tutta Europa. Le immatricolazioni nei sei mercati principali per i ciclomotori (ovvero Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi e Spagna) hanno raggiunto le 264.800 unità, pari a un calo del 5,6% rispetto allo stesso periodo del 2020. Con 80.143 unità la Francia resta la regina dei cinquantini con motore termico, davanti all’Olanda (47.976). L’Italia langue sul fondo della classifica, con appena 18.835 unità.

 

ELETTRICO: BOOM DEI CINQUANTINI

In crescita del 28,2% anno su anno ma con volumi assoluti ancora molto bassi, le immatricolazioni di moto e scooter elettrici targati (categoria L3e) ha toccato nel 2021 i 23.084 esemplari a livello continentale, pari a una quota di mercato totale del 2,43%). In testa l’Italia con 6.233 pezzi, seguita da Spagna (5.494) e Germania (3.541). Sul fronte dei ciclomotori elettrici, invece, la crescita si attesta al 23,3%, con 73.124 unità vendute e una quota di mercato complessiva del 30,3%. L’Olanda resta di gran lunga il primo mercato con 25.996 unità, seguita da Francia (20.786) e Germania (15.917). Indietro l’Italia, con 4.138 pezzi (in calo del 17,9% anno su anno nonostante gli incentivi, che hanno premiato l’elettrico targato).

 

Mercato moto: Italia prima in Europa
Mercato moto: Italia prima in Europa
Mercato moto: Italia prima in Europa
Mercato moto: Italia prima in Europa
Mercato moto: Italia prima in Europa
Mercato moto: Italia prima in Europa

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.