Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Moto e sicurezza: vittime o carnefici?

Marco Gentili
di Marco Gentili il 19/07/2021 in Attualità
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Chiudi

Quello appena trascorso è stato un fine settimana durissimo e funestato da molti incidenti. In cui le due ruote sono state parte lesa, ma anche causa di gravi sinistri

La tregua agli spostamenti ci aveva illuso: l'estate del 2021, caratterizzata da una rinnovata mobilità e da un turismo di prossimità che premia la mobilità su due ruote, è di nuovo caratterizzata da un incremento dei decessi di motociclisti e passeggeri. Secondo l'osservatorio che Asaps dedica all'argomento, sono 56 i motociclisti che hanno perso la vita nei fine settimana di maggio, 43 a giugno e 28 nei primi due weekend di luglio.

Una macabra contabilità a cui vanno aggiunti incidenti gravi e odiosi, come quello che a Senago, nel Milanese, in cui un automobilista ha travolto una moto per poi fuggire, lasciando un 19enne in fin di vita e con una gamba amputata. Solo il senso civico della madre del conducente dell'auto (un 27enne), che ha subito avvisato le forze dell'ordine denunciando il figlio, ha permesso di individuare il pirata della strada.

 

IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA

Il rovescio della medaglia è rappresentato dal comportamento - alltrettanto odioso e criminale - che vede i motociclisti nel ruolo di pirati della strada. Nello scorso weekend si sono registrati due casi di questo tipo. Il primo a Siracusa, dove un motociclista ha travolto e ucciso un pedone in viale Paolo Orsi, senza nemmeno fermarsi per prestare soccorso. Il secondo invece si è verificato nel Ponente ligure, a Vesima: qui un bambino di 4 anni è stato travolto da una moto con due persone a bordo, che non si è fermata dopo l'impatto. Il piccolo in questo momento si trova in gravi condizioni all'ospedale Gaslini di Genova.

 

Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?
Moto e sicurezza: vittime o carnefici?

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.