Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%

Redazione
dalla Redazione il 14/01/2021 in Attualità
Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%
Chiudi

L'azienda di Borgo Panigale ha venduto 48.042 moto in oltre 90 Paesi. Scrambler e Streetfighter V4 le best seller

Nonostante la complessa situazione globale e il fermo produttivo di sette settimane proprio nel picco di stagione, che ha pesantemente impattato i primi sei mesi, Ducati chiude il 2020 con un secondo semestre da record. Nel 2020 ha consegnato un totale di 48.042 moto (-9,7% su base annua)

 

L'ANDAMENTO SUI MERCATI

Prosegue il trend di crescita che ha caratterizzato la marca negli ultimi anni in Cina che, con 4.041 moto vendute (+26%) diventa il 4° mercato per l’Azienda di Borgo Panigale. Aumento nelle vendite rispetto al 2019 si registra anche in Germania, con 5.490 unità (+6,7%), e in Svizzera (+11,1%). Il primo mercato a livello mondiale si conferma l’Italia con 7.100 moto.

 

I MODELLI PIU' VENDUTI

Lo Streetfighter V4 è risultato il modello più venduto con 5.730 unità mentre per quanto riguarda le famiglie quella Scrambler è la più distribuita con 9.265 moto. 

 

DOMENICALI: "OTTIMISTI PER IL 2021"

Nonostante tutto, l’azienda ha confermato il trend di crescita nei mercati di Cina, Germania e Svizzera registrando numeri migliori rispetto al 2019", aggiunge Francesco Milicia, Vice President and Global Sales Director Ducati.

"Iniziamo il 2021 con la certezza di una gamma sempre più completa e attenta a soddisfare le esigenze di diverse tipologie di motociclisti. I nuovi prodotti hanno segnato un portfolio ordini all’inizio dell’anno molto positivo ed è un chiaro segnale dell’apprezzamento dei nostri appassionati", dice l'ad Claudio Domenicali.

 

Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%
Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%
Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%
Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%
Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%
Mercato: Ducati chiude il 2020 a -9,7%

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.