Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Coronavirus: come sta cambiando il modo di acquistare la moto

Marco Gentili
di Marco Gentili il 03/07/2020 in Attualità
Coronavirus: come sta cambiando il modo di acquistare la moto
Chiudi

Cresceranno gli scooter e le moto non glamour ma tuttofare, accompagnate da politiche di prezzo aggressive

I dati di giugno 2020 sono da leggere con grande attenzione. Ne abbiamo parlato diffusamente in questo articolo, analizzando i numeri. Già, ma cosa ci dicono questi numeri, che già non sappiamo? A nostro avviso vi sono alcune tendenze molto importanti.

 

NON BELLO MA VERSATILE

In un mese in cui le moto sono cresciute vistosamente anche rispetto a un giugno 2019 che ricordiamo come ottimo, gli exploit che hanno caratterizzato le vendite della Benelli TRK 502 e della Honda NC 750 X, a discapito dei mostri sacri BMW R 1250 GS (quarta) e Africa Twin (terza) rimarcano ancora una volta la preferenza del pubblico per veicoli magari non glamour o super pubblicizzati, ma solidi, efficaci e versatili. E soprattutto con un ottimo rapporto qualità-prezzo, meglio se accompagnato da politiche commerciali aggressive, fatti di finanziamenti e rate posticipate.

Non possiamo che sottolineare come, in un momento nel quale la propensione all'acquisto è limitata dalle incertezze per il futuro, il mercato del premium rischia di risentirne maggiormente, mentre a essere premiata è la "fascia media" del mercato. E non ci sarebbe da stupirsi se, a fine anno, La moto più venduta non fosse la "solita" bavarese...

 

SCOOTER SUGLI SCUDI

Con questo non vogliamo dire che il motociclista disposto a spendere più di 20mila euro per una GS superaccessoriata o una Multistrada di alta gamma non esisterà più, anzi. Il mercato del premium però è appetibile per le case in quanto garantisce margini elevati sul singolo prodotto venduto, non certo per i volumi che genera. Detto questo, il segmento scooter già beneficia più di ogni altro della ritrovata domanda di veicoli per il casa-lavoro in sostituzione dei mezzi pubblici, in questa era segnata dal Covid. 

Anche qui, nella top 20 si contano solo due modelli superpremium, come il Yamaha TMax (trainato dall'effetto-novità) e il crossover Honda X-ADV (un'autentica sorpresa, spinto anche dalle promozioni messe in campo dalla Casa), mentre tutto il resto è fatto da volumi - crescenti - generati dai soliti noti, soprattutto a ruota alta e di cilindrata 125-300 cc.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.