Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Via al Documento unico di circolazione

Marco Gentili
di Marco Gentili il 11/05/2020 in Attualità
Via al Documento unico di circolazione
Chiudi

Un unico foglio diventa la nuova carta d'identità del nostro veicolo. Per ora è disponibile solo per alcune funzioni, ma si diffonderà sempre di più

Una svolta attesa da anni e partita decisamente in sordina, visto che i problemi del Paese e dell’industria della mobilità sono ben altri, in questa fase 2 dell’emergenza sanitaria. Ma dallo scorso 6 maggio è entrato in funzione il fascicolo digitale del Documento Unico di circolazione.

 

DI COSA SI TRATTA

Il Documento unico di circolazione è una sorta di carta d’identità virtuale del veicolo: riunisce in un unico foglio il certificato di proprietà, attualmente consegnato dall’ACI, e la carta di circolazione, rilasciata dalla Motorizzazione civile, i dati tecnici e di intestazione del veicolo, oltre alle informazioni in possesso del PRA sulla situazione giuridica del mezzo (ipoteche, fermi amministrativi, radiazione, eccetera).

 

COSA FARE SUL DUC

Il Duc è quindi già obbligatorio per le seguenti operazioni: mini volture, radiazioni per rottamazione e per esportazione all’estero. A queste si potranno aggiungere (in via facoltativa) altri adempimenti burocratici, come l’immatricolazione e il passaggio di proprietà. Il Documento verrà rilasciato dagli STA (Sportelli telematici dell’automobilista) attivi negli uffici della Motorizzazione e negli uffici ACI-PRA, oltre che nelle agenzie di pratiche auto e nelle delegazioni ACI.

 

Via al Documento unico di circolazione
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.