Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Rinnovato lo sconto sul pedaggio anche per il 2020

Marco Gentili
di Marco Gentili il 13/01/2020 in Attualità
Rinnovato lo sconto sul pedaggio anche per il 2020
Chiudi

L'annuncio del Ministero dei trasporti: prorogato per l'anno in corso la riduzione tariffaria del 30% a chi ha un contratto Telepass. Ma si tratta di una norma che non dovrebbe diventare strutturale: troppe le resistenze in campo

Confermato anche per il 2020 lo sconto del 30% del pedaggio in autostrada per tutti i motocicli con targa, titolari di telepedaggio, su tutte le tratte autostradali. Grazie all’accordo sottoscritto con Aiscat la modulazione tariffaria scontata del 30 per cento è attiva retroattivamente dal 1 gennaio 2020 e sarà valida a tutto il 31 dicembre 2020 per tutti quegli utenti che hanno già aderito in precedenza all’iniziativa e continuerà ad essere attuata con le stesse modalità in funzione negli scorsi anni.

 

COME FUNZIONA

I motociclisti e scooteristi clienti del servizio dovranno naturalmente utilizzare lo specifico sistema di telepedaggio solo per il veicolo a due ruote e che verrà eseguita una verifica del corretto abbinamento del sistema di pagamento al mezzo utilizzato. La modulazione non sarà cumulabile con altri sconti, quale, per esempio, lo sconto pendolari.

 

COME STA ANDANDO

Iniziata il 1 agosto 2017, la sperimentazione della riduzione del pedaggio per i motocicli di cilindrata superiore a 150 cc finora ha raccolto le adesioni di un numero decisamente limitato di utenti: poco più di 30mila i Telepass attivi a oggi. Ma non è solo l’esiguo numero di motociclisti che utilizza con una certa costanza le autostrade e pedaggio a rendere difficile una stabilizzazione di questo provvedimento. Si sa che la filosofia di Aiscat (l’associazione che cura gli interessi dei concessionari autostradali) è quella di limitare al massimo gli eventuali fattori di rischio per l’incidentalità (che è uno dei fattori che, se aumenta, impedisce di chiedere l’aumento del pedaggio).

Nonostante i dati dicano il contrario, per Aiscat le due ruote a motore costituiscono un fattore di rischio che, come tale, deve essere tenuto il più possibile lontano dalle autostrade. Inoltre Autostrade per l’Italia, che è il concessionario più importante della rete, in questi mesi è impegnata in una difficile battaglia col governo per evitare di vedersi revocate le concessioni. Insomma, l’istituzionalizzazione della riduzione del pedaggio è un miraggio che non si è nemmeno materializzato all’orizzonte.

Rinnovato lo sconto sul pedaggio anche per il 2020
Rinnovato lo sconto sul pedaggio anche per il 2020
Rinnovato lo sconto sul pedaggio anche per il 2020
Rinnovato lo sconto sul pedaggio anche per il 2020

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • HarleyRDS
    Cioè secondo Aiscat le moto sarebbero "fattore di rischio"? O sono loro che per anni non adeguano l'asfalto, non mettono protezioni adeguate per i motociclisti e, soprattutto, non fanno manutenzioni su ponti, viadotti e tunnel??? Spero gli tolgano le concessioni quanto prima, che si vergognino per tutta loro vita per tutte le vite che hanno spezzato per il denaro!
  • paobru
    Una presa in giro...