Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter

Marco Gentili
di Marco Gentili il 07/08/2019 in Attualità
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Chiudi

Nel 2018 in Italia record negativo di morti. Ma c'è ancora moltissimo lavoro da fare: sono stati 842 i decessi. E il 2019 promette di essere un anno negativo

Nel 2018 sono stati 842 i motociclisti e scooteristi morti a seguito di incidente in Italia. Lo certifica l’ISTAT. Per quanto sembrino molti, si tratta del dato più basso dal 1986 (anno dell’inizio delle rilevazioni) a oggi. L’anno nero per i decessi sulle due ruote è stato il 2004, con 1.687 vittime. Calano i motociclisti (685, -6,8%), mentre aumentano i guidatori di ciclomotore coinvolti in incidenti mortali (108, +17,4%). Calano anche i feriti, che sono 55.863 (nel 2017 furono 58.985).

 

L’identikit

L’identikit del motociclista o ciclomotorista che perde la vita è ben definito: uomo (appena 24 le donne decedute) e di età compresa tra i 30 e i 44 anni (191, quasi uno su 4). E la dinamica è sempre chiara: nella gran parte dei casi si tratta di impatti con autovetture (6.520 scontri con ciclomotori e 26.963 con motocicli, che hanno causato rispettivamente 77 e 346 morti).

 

Ancora molti rischi

Gli indici di mortalità e lesività per categoria di utente della strada evidenziano i rischi più elevati per gli utenti vulnerabili rispetto a quelli di altre modalità di trasporto. L’indice di mortalità per i pedoni, pari a 3,2 ogni 100 incidenti per investimento di pedone, è quasi cinque volte superiore a quello degli occupanti di autovetture (0,7); il valore dell’indice riferito ai motociclisti è 2,4 volte superiore.

 

Occhio al 2019

Insomma, un quadro a tinte fosche, con qualche luce e molte ombre. E che però, come accade sempre con i dati ufficiali, fotografa una realtà passata. La nostra preoccupazione è che il 2019 possa registrare un picco di vittime. Una preoccupazione suffragata dai più recenti fatti di cronaca (come l’automobilista che ha volontariamente investito due ragazzi su uno scooter per “concludere” una discussione iniziata in un locale della Bergamasca, uccidendone uno e lasciando l’altro in fin di vita) e dalla cifre in possesso di Dueruote: oltre 80 vittime a giugno e 45 a luglio, mentre sono già 17 nei primi 4 giorni di agosto.

 

 

Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter
Incidenti e morti: tutti i numeri di moto e scooter

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.