Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Il cartello stradale indica il limite di velocità corretto

Marco Gentili il 12/09/2018 in Attualità

La corte di cassazione respinge il ricorso per una multa per eccesso di velocità. Lo stato della strada e la classificazione della stessa non sono discriminanti del limite di velocità, che può essere modificato (e ben segnalato) dal gestore della strada

Il cartello stradale indica il limite di velocità corretto
Chiudi
Una strada apparentemente grande, in apparenza una extraurbana principale, e l’acceleratore che scappa di mano. Ma se i cartelli indicano un limite differente, hanno la meglio sulla strada. Così si è pronunciata la Corte di cassazione respingendo il ricorso di un cittadino, multato per aver percorso un tratto a 107 km/h a fronte di un limite di 90.

Vince il cartello

Le caratteristiche della sede stradale infatti non sono sufficienti a determinare il limite di velocità adeguato. Anche perché, secondo la giurisprudenza consolidata della Cassazione, gli enti proprietari delle strade hanno facoltà discrezionale di fissare, provvedendo alla relativa segnalazione, limiti di velocità minimi e massimi diversi da eludi fissati con carattere generale dall'art. 142 cod. strada in riferimento a determinate strade o tratti di strada ed in considerazione dello stato dei luoghi, e l'esercizio di tale facoltà discrezionale non è sindacabile in sede giurisdizionale.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • joannes
    Quali criteri vengono usati? - Spesso non si capisce quali criteri vengano usati - dagli enti preposti alla gestione delle strade - per stabilire i limiti di velocita' ed anche i tratti dove e' permesso il sorpasso. Tali enti vogliono essere esonerati d qualsiasi responsabilita' fissando limiti assurdi e tracciando la mezzeria delle strade con linea sempre continua!
  • kealro666
    limiti - in effetti spesso bisognerebbe poter "multare" i comuni che mettono in strade adeguate limiti assurdi da rispettare...