Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Su Dueruote di Maggio: i piani di KTM e Husqvarna

Marco Gentili, foto di Marcello Mannoni il 20/04/2018 in Attualità

Obiettivi ambiziosi, le novità in uscita e quelle che vedremo tra Colonia e Milano a fine anno. In casa KTM e Husqvarna c'è moltissima carne al fuoco. Ne parliamo con Tommaso Telaro, general manager del gruppo per l’Italia

Su Dueruote di Maggio: i piani di KTM e Husqvarna
Chiudi
nutile andare dall’oste a chiedere com’è il suo vino, perché sappiamo già la risposta. Ma Tommaso Telaro, da poche settimane general manager di KTM e Husqvarna per il mercato italiano, è un oste sui generis. Uno di quelli che spiazza: "Le KTM? Non sono moto per tutti. Hanno un’identità forte e un carattere preciso. Io stesso, ai miei coetanei che hanno voglia di tornare in moto dopo tanti anni e con cui sono in amicizia, gliele sconsiglio. Siamo fieri di non poter piacere a tutti".

Telaro, se la sentisse il grande capo Pierer non sarebbe molto contento...
"Per KTM l’Italia è il quarto mercato europeo, dopo Germania, Francia e Gran Bretagna, da cui siamo separati da appena 20 moto vendute. Eppure noi abbiamo un posizionamento molto preciso, in Italia non siamo un produttore generalista".

Una nicchia, insomma. Eppure KTM è il primo gruppo europeo per motocicli prodotti (ben oltre i 200mila, ndr).
"Sembra una contraddizione, lo so. Eppure rappresentiamo una nicchia con incredibili possibilità di crescita. Adesso, grazie alla Duke 790, abbiamo una gamma finalmente completa. E obiettivi di vendita ambiziosi. La nostra rete vendita ce ne chiede già di più di quante ne abbiamo. Vogliamo superare l’obiettivo dei mille esemplari nel 2018".

L’intervista completa prosegue sulle pagine di Dueruote di maggio 2018 in edicola e subito disponibile nella Digital Edition!

Dueruote di maggio è in edicola completamente rinnovato: guardalo qui!

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato