Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Ducati, nel 2020 arriva la moto col radar di bordo

il 18/04/2018 in Attualità

Dopo l'ABS cornering, Ducati annuncia un'altra novità tecnologica che debutterà nel giro di un anno e mezzo su una moto di serie: l'installazione di un sistema di allerta basato su un radar posteriore

Ducati, nel 2020 arriva la moto col radar di bordo
Chiudi
Ducati anticipa alcune innovazioni della sua “Safety Road Map 2025”, la linea strategica destinata allo sviluppo di nuovi sistemi e tecnologie a tema sicurezza. Già avviata la prima fase, che prevede l’ABS Cornering Bosch di serie su tutte le moto della gamma, Ducati sta sperimentando l’uso dei radar che presto saranno presenti su una moto di produzione.

Ducati sta lavorando da tempo riguarda nuovi sistemi ARAS (Advanced Rider Assistance Systems), sistemi di assistenza avanzata che possono aumentare significativamente il livello di sicurezza del motociclista grazie all’utilizzo di diversi sensori, tra i quali anche i radar. Questi ultimi sono in grado di ricostruire la realtà circostante alla moto, aiutando a prevenire eventuali collisioni con ostacoli o altri veicoli allertando l’utente.

Pronti per la produzione

Ducati ha iniziato a lavorare su questo tipo di sistemi già nel 2016, in collaborazione con il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano. Lo studio ha portato allo sviluppo di un sistema di allerta basato su un radar posteriore, in grado di identificare e segnalare eventuali veicoli posizionati nell’angolo morto (ovvero la parte di carreggiata non visibile né direttamente né tramite lo specchio retrovisore), oppure il sopraggiungere da dietro di veicoli a velocità elevata. A sottolineare la valenza tecnico-scientifica del progetto di ricerca svolto congiuntamente da personale Ducati, ricercatori e tesisti del Politecnico, nel maggio 2017 è stata depositata una domanda di brevetto inerente agli algoritmi di controllo di tale sistema, mentre a giugno è stata presentata una pubblicazione scientifica in occasione del IEEE - Intelligent Vehicles Symposium (IV) a Redondo Beach, California.

Si parte nel 2020

La Casa motociclistica di Borgo Panigale nel corso del 2017 ha selezionato un partner tecnologico di primo livello per portare in produzione tale sistema, completando il pacchetto con un secondo sensore radar posizionato anteriormente. Lo scopo di tale dispositivo sarà gestire il cruise control adattivo, permettendo di mantenere una determinata distanza dal veicolo che precede, impostabile dall’utente, e avvisarlo del rischio di impatto frontale in caso di distrazione. Tutti questi sistemi, assieme ad un’evoluta interfaccia utente che sarà in grado di avvertire il pilota di eventuali pericoli, saranno disponibili su una moto di produzione Ducati a partire dal 2020.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato