Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Husqvarna chiude un 2017 da record

il 22/02/2018 in Attualità

Sono 36.883 le moto vendute nel 2017, record assoluto per la Casa del gruppo KTM. E il 2018 si preannuncia ancora più ricco con l'arrivo della gamma stradale

Husqvarna chiude un 2017 da record
Chiudi
Husqvarna aggiunge un capitolo alla sua striscia positiva di risultati commerciali, completando il 2017 con nuovi record nelle cifre relative a vendita e fatturato. Vendendo il 20% di motociclette in più nei 12 mesi che si sono conclusi il 31 dicembre 2017, il costruttore europeo di motociclette premium ha visto il suo fatturato aumentare di un ragguardevole 25% rispetto all’anno precedente. Husqvarna ha confermato la sua rapida ascesa vendendo durante il 2017 un totale di 36.883 moto, che le hanno permesso di raggiungere un fatturato mondiale record di 250 milioni di euro. A ribadire il momento fortemente positivo per l’azienda, questi risultati superano gli incrementi – a loro volta record in termini di vendite e fatturato – fatti segnare in ciascuno dei tre anni precedenti.

L’off-road

Aggiungendo una nuova pietra miliare alla propria storia, nel 2017 Husqvarna ha introdotto una gamma di modelli 2T della prossima generazione, dotati di iniezione elettronica. Incarnando alla perfezione lo spirito pionieristico di Husqvarna, le rivoluzionarie TE 250i e TE 300i hanno fissato, insieme agli altri modelli da enduro e motocross sensibilmente evoluti, nuovi standard in termini di innovazione per il futuro del motociclismo off-road.

Focus sulla strada

Nell'ultimo periodo, Husqvarna ha anche fatto fondamentali passi avanti nella realizzazione della sua visione del motociclismo stradale, svelando le versioni di serie dei modelli ‘Real Street’ Vitpilen 401, Svartpilen 401 e Vitpilen 701. Tutti e tre questi modelli raggiungeranno le vetrine dei concessionari nei primi mesi del 2018, guidando l’emozionante espansione di Husqvarna nel segmento stradale e garantendo la crescita strategica del brand nel prossimo futuro.

Il Coronavirus ha sconvolto il mondo. Economico e sociale. E a ognuno di noi sta togliendo la libertà, la base per le nostre passioni. Editoriale Domus vuole sottolineare la sua vicinanza a tutte le aziende scendendo in campo a fianco di tutte quelle realtà, italiane e non, che hanno fatto grande l’Italia delle due ruote. Sostenere la filiera della moto è una responsabilità a cui non sappiamo sottrarci.

Cristian Lancellotti
Direttore

Vai a #BackOnTrack

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato