Cerca

Seguici con

Attualità

Verso il Telepass unico europeo

Marco Gentili il 13/02/2018 in Attualità

Entro l'anno è attesa la direttiva comunitaria sui pedaggi: l'apparecchio usato anche in Italia - che può essere usato attualmente in otto Paesi - potrebbe essere inserito tra i dispositivi compatibili

Verso il Telepass unico europeo
Chiudi
Il Telepass europeo potrebbe diventare realtà nel giro di un anno. Come riporta oggi Il Sole 24 Ore, la Ue sta preparando la modifica sostanziale della direttiva 2004/52, che mira a diffondere i metodi per pagare senza fermarsi ai caselli e a facilitare per il gestore il recupero del pedaggio non pagato, anche quando il debitore è straniero.

Anche il Telepass sarà compatibile

Il telepedaggio unico europeo dovrebbe includere anche il sistema di transponder a microonde, tipo quello usato in Italia da Telepass, che attualmente funziona in otto Paesi. Adesso l’elenco dei dispositivi autorizzati al telepedaggio è aperto a tre tipi di dispositivi: oltre a quelli a microonde, gli apparecchi Gsm e i satellitari. Il dossier, una volta superato l’esame della commissione Trasporti ad aprile, sarà votato in aula a luglio per concludere l’iter alla fine del 2018.

Addio alla Vignette?

L’Ue sta inoltre valutando la revisione dell’Eurovignette: si va verso una ridefinizione del meccanismo di tariffazione, che dovrebbe abbandonare il meccanismo forfettario a favore di pedaggi proporzionale ai chilometri percorsi e alla classe d’inquinamento del veicolo utilizzato.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • Yoshyoka
    Sistema obsoleto - Concordo con Salvatore: avendo provato il sistema GPS all'estero (Taiwan) l'dea dei caselli mi sembra ora antiquata e ridicola. Il sistema GPS non solo offre riduzione di code e praticita', ma riduce notevolmente i costi di gestione e dunque abbasserebbe anche le tariffe.
  • Paolo Salvatore
    continua - ... costruite nelle vicinanze di ogni citta' e paese, in numero adeguato alle esigenze, eliminerebbe completamente le file in entrata e uscita (avete mai visto una fila all'uscita della super-strada?). Ma forse, anzi sicuramente, e' troppo intelligente, semplice, sicuro, ben fatto, per la classe politica italiana ed europea.
  • Paolo Salvatore
    Spero di no. - Spero che il sistema usato in Italia sia eliminato, al giorno d'oggi, con i sistemi di rilevamento della posizione satellitari molto precisi, si puo' usare questi per rilevare la posizione del veicolo ed eliminare tutti i caselli, l'eliminazione dei caselli, con conseguente apertura di entrate e uscite dalle autostrade, semplici come quelle di una super-strada...
  • rv55
    8 Paesi - Chi sa quali sono gli attuali 8 Paesi?