Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Il rilancio di Honda Palace Roma

il 23/03/2015 in Attualità

A soli due anni dalla prima inaugurazione, la grande concessionaria romana si è rinnovata, diventando ancora di più un punto di riferimento anche d'immagine. Jack Miller ospite d'onore al taglio del nastro

Il rilancio di Honda Palace Roma
Chiudi
Grande folla sabato 21 marzo per la nuova inaugurazione dell'Honda Palace Roma. La struttura di via Tiburtina 1166, la più grande concessionaria Honda d'Italia, è stata infatti rinnovata. A soli due anni dalla sua apertura, i titolari, Agostino del Gaudio e Ciro Giordano, hanno deciso di ammodernare ulteriormente il loro “palazzo Honda”, adeguandolo ai nuovi standard di Visual Identity dettati da Honda Motor Europe. Ora l'Honda Palace Roma è la concessionaria di riferimento una volta di più anche sotto il profilo dell'immagine.
La superficie totale tocca ora i 6.000 mq, che comprendono i 1.400 mq dell’esposizione gamma al piano terra, la boutique da 150 mq per l’abbigliamento e gli accessori ufficiali Honda, il reparto Service da 1.300 mq al piano inferiore con ampia area accettazione, il reparto ricambi, la sala d’attesa, l’area courtesy bikes e, ovviamente, l’officina, ora potenziata e dotata di ben 10 ponti di lavoro.
E non manca addirittura l'HPR Restaurant, dedicato non solo ai clienti della concessionaria ma anche a tutti coloro che amano la buona cucina realizzata con materie prime di ottima qualità, per un pranzo veloce e gustoso, per un incontro con gli amici o semplicemente come un ulteriore buon motivo per visitare la concessionaria.
All'inaugurazione sono intervenuti molti personaggi di spicco del mondo Honda, a cominciare dal vicepresidente e dal general manager di Honda Europa, Ian Howells e Vito Cicchetti. Il pubblico però ha apprezzato soprattutto la presenza di Jack Miller, il giovane australiano vicecampione del mondo della Moto3, passato alla MotoGP con il CWM LCR di Lucio Cecchinello,
Interminabile la sessione di autografi per il pilota, che si è prestato anche a scambiare due chiacchiere con tutti. “Honda è il più grande costruttore del mondo e lo dimostra anche in queste circostanze – ha commentato Jack Miller–. Possiamo contare sulla tecnologia delle nostre eccezionali Honda RC213V proprio perché alla base c’è anche la passione e l’impegno di chi ogni giorno lavora nelle concessionarie per vendere le moto di produzione”.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.