Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Provata l'efficacia del paraschiena!

di Riccardo Matesic il 15/11/2012 in Attualità

Un anno fa veniva lanciato uno studio nazionale (STEP) per valutare l'efficacia di tale accessorio protettivo. La prima analisi dei dati raccolti ne prova oggi la sicura utilità

L'uso del paraschiena riduce la possibilità di lesioni spinali nel 40% dei casi di incidente dei motociclisti. È il primo risultato dopo un anno dal lancio del progetto STEP (Studio Efficacia Paraschiena), voluto dalla Polizia Stradale e dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS). Ma dall'elaborazione dei dati raccolti, e da quelli che si raccoglieranno nel prossimo anno, si arriverà sicuramente a dati più approfonditi e utili.
Provata l'efficacia del paraschiena!
"Siamo il primo paese del mondo che promuove un'indagine sull'efficacia di questo tipo di accessori", ha detto con orgoglio Alessio Pitidis dell'ISS, presentando la ricerca. "E il dato che emerge -ha continuato- è in linea con quanto emerso in passato relativamente all'uso del casco, che ha ridotto la possibilità di traumi cervicali del 48%".
Il progetto STEP nel suo primo anno ha esaminato 750 casi di incidente in 10 città italiane, che hanno coinvolto 817 persone (78,6% su moto e 21,4% su ciclomotori). Di questi, solo il 15% dei motociclisti e il 2% dei ciclomotoristi usavano il paraschiena.
Complessivamente, su 817 infortunati, 43 hanno riportato lesioni alla colonna (5,3%). Il distretto più interessato è stato quello toracico (51%), seguito da quello cervicale (30%).
Tra i soggetti ricoverati più gravi, la percentuale di lesioni spinali è stata del 9,5% fra coloro che usavano un paraschiena e del 14,9% fra coloro che non l'avevano.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • tiyuzi
    Ciao, mi potete aiutare? - Ciao, mi potete aiutare? Mi piace un ragazzo, domani e' il nostro primo appuntamento. Il giorno di Natale e' in arrivo. Voglio inviare un regalo per lui. questo e' un pulgadas 4,3 Android 2.3 i9300 tele'fono inteligente Dual SIM Dual Core da 1GHz MTK6577 de C?mara de 8MP GPS WiFi, e' il piu' popolare di quest'anno. si vede: http://ick.li/Hrpagt come si fa a pensarlo? buono o cattivo? lo desideri?
  • Cicciopanso
    Rifletterci su - Molto semplicemente tutti quelli che non lo portano tutte le volte che vanno in moto o che neanche lo considerano perche' e' scomodo vorrei che riflettessero se la loro spina dorsale e la loro mobilita' a vita valesse qualche centinaio di euro o un po' di comodita' in piu'...mah...forsi si!ma e' soggettivo, tutto cio' che protegge anche un minimo di piu' e' fondamentale secondo me.
  • sampretto
    come una seconda pelle - io lo uso da sempre (8 anni di stradali 4 di naked) non lo trovo scomodo anzi se non lo metto mi sento come fussi nudo
  • pao41haga
    Basta abituarsi... - Io faccio solo pista da una decina di anni e prima non lo mettevo, era scomodo e teneva caldo. Poi lo hanno reso obbligatorio (giustamente) in circuito cosi' mi ci sono adattato e adesso non mi sembra di averlo addosso. Con meno di 100 euro prendi un oggetto per la tua sicurezza che dura una vita.
  • monteen
    buono ma si puo' fare di piu' - i dati sono incoraggianti, ma penso si possa e si debba fare di piu', sia come informazione sia come strumenti. Per l'informazione basterebbe che qualche pilota professionista si spendesse un po' per pubblicizzare l'uso di strumenti di protezione. Come strumenti penso che la zona toracica e cervicale siano ancora troppo esposte, servirebbe qualcosa di piu' protettivo e piu' portabile,specie col caldo
  • achab 1956
    Divulgazione, Divulgazione e ancora Divulgazione - Occorre mettere nel casco di ciascuno di noi che il guaio e' piu' frequente sulle strade della nostra citta' che sui tornanti dove si va preparati mentalmente e con protezioni. PROTEZIONI SEMPRE
  • Ngicco
    È anche comodo! - Io lo uso sempre, anche sotto la tuta ed anche durante un normale uso turistico della moto! Oltre ad essere un dispositivo di protezione di primaria importanza, mi risulta anche comodo, tiene la schiena ferma, smorza le vibrazioni nella fascia lombare, etc. Come sempre è solo una questione di abitudine e cultura!
  • zebratre
    non ci si pensa abbastanza - Sono numeri che fanno paura e che dovrebbero far riflettere, specie le ultime righe sulle lesioni spinali che sappiamo bene cosa comportano.