Cerca

Seguici con

Attualità

Duecento moto in corteo a Milano

di Riccardo Matesic il 08/10/2007 in Attualità

Discreto successo per la manifestazione indetta a Milano contro le iniziative antinquinamento. Contrariamente alle aspettative, si è finiti a parlare di sicurezza stradale

Con circa 200 moto partecipanti, si è svolta sabato 6 ottobre a Milano la manifestazione organizzata dal Comitato Motocivismo, dall'Associazione Amici Euro 0 e da SOS-Traffico-Milano. L'idea di partenza degli organizzatori era di protestare contro quelle iniziative -ticket, limitazioni e blocchi, aumenti, nuove tasse- che a parer loro sfruttano la questione ambientale per fare cassa e raccogliere consensi, deviando l'attenzione dalle vere cause dell'inquinamento.
Duecento moto in corteo a Milano

La richiesta precedentemente avanzata di lasciar salire una delegazione negli uffici della Provincia e del Comune non è però stata presa in considerazione, e i motociclisti, che erano partiti dal piazzale sotto il grattacielo della Regione, sono tornati al punto di partenza dopo aver sfilato ordinatamente per le vie cittadine.
In compenso quelli del comitato organizzatore sono stati ricevuti in Regione dall'Assessore alla Protezione Civile, Prevenzione e Polizia Locale, Massimo Ponzoni, che ha voluto discutere dei problemi di sicurezza collegati all'uso del mezzo a due ruote e dell'incidentalità della categoria. L'incontro si è concluso con l'impegno della Regione a invitare il Comitato Motocivismo a un prossimo tavolo sulla sicurezza stradale.

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • thundercut
    sempre e solo chiacchere - sono abbastanza scocciato da tutta la situazione. Siamo la catagoria più bistrattata. La meno in quinante in senso assoluto. A mio avviso devono solo vergognarsi.
  • cane0512
    il popolo delle 2 ruote - sono convinto che tutti gli automobilisti dovrebbero trattare e rispettare molto di più il popolo delle due ruote, invece di ostacolarci(e lo fanno lo garantisco)facilitare il passaggio(basta 1 metro) in modo da farci sfilare. soffriamo con il freddo pioggia ecc. se noi popolo 2r dovessimo prendere l'auto saremmo tutti bloccati. saremo un buon 30% nelle grandi città come milano roma firenze ecc
  • gabpolo
    E io pago! - Come da titolo, io intanto pago assicurazione ed un bollo, che da quando hanno istituito le categorie "euro", è passato da 60 a 104€ ,pago la revisione,passo la prova dei gas di scarico regolarmente,per poi non poter circolare liberamente con la mia Suzuki RGV 250? Assurdo,a che servono? Però tra 5 anni,quando sarà moto d'epoca non potrà fermarmi niente:motivo x cui i vespisti non sono insorti?
  • Kepal
    Come faceva la canzone? - Parole, parole, parole... Hanno "condito via" la delegazione spostando il problema. Nel 2006 Formigoni l'ha abbozzata, ma quest'anno sarà dura evitare i blocchi. La scusa è l'inquinamento. La realtà è un'altra: sono tutti profondamente stupidi. Chi propone 'ste idiozie e chi li vota, non capendo che bloccare le moto Euro 0 crea solo più caose ed inquinamento. Non meno. Mandiamoli a casa t
  • maxter0012
    corsi di guida sicura - volevo segnalare che la regione piemonte sponsorizza dei corsi di guida sicura per motociclisti al quale vi ho partecipato e ritenendolo estremante utile sarebbe estremamente importante che queste iniziative fossero prese anche dalle altre regioni per migliorare (e preservare) la vita su starda per tutti gli utenti non solo i motociclisti