Cerca

Seguici con

I viaggi dei lettori

12 Passi Dolomitici in Moto

di Salvatore Cimbali il 30/08/2012 in I viaggi dei lettori

In appena quattro giorni, oltre 1600 km e tanti passi alpini: ecco il resoconto dell'itinerario del nostro lettore, 63 anni e tanta voglia di fare strada in sella...

12 Passi Dolomitici in Moto
Ci stavo pensando da un po' di fare un viaggio in Trentino, ma per impegni dei miei due amici di viaggio ho sempre rinviato… alla fine non ne potevo più così ho deciso: vado da solo!

 

MANDATECI I VOSTRI ITINERARI
Hai fatto anche tu un viaggio, una vacanza, un itinerario in moto che scatenano la libidine di un vero motociclista? Mandaci il racconto e le foto all'indirizzo: redazione@dueruote.it

Caricata la mia CBF 1000 da Monza con base a Campitello di Fassa , avrei voluto fare la statale passando per il Tonale, poi per Fondo e Trento, ma ci voleva troppo tempo, così decido di fare l'autostrada del Brennero e uscire a Chiusa, in Valgardena: circa tre ore di stada.
Sono le 12 quando esco dall'autostrada, seguendo la direzione Valgardena: comincia lo spettacolo, sia per le strade molto belle e pulite che per il panorama. Ad un bivio scelgo di salire prima al passo Sella: strada larga e bella, panorami da restare incantati, in cima pausa caffè e pranzo a base di frutta, ridiscendo perché alla fine della discesa c'e il bivio per il passo Gardena, che percorro con molta calma, ma solo per gustare il panorama, anche se la strada invita ad aprire il gas; scendo a valle e, fatto qualche km, c'é il passo di Campolongo, ancora sempre belle strade e poco tempo necessario ad arrivare in cima. Qui mi concedo un piccolo riposino,e poi giù verso il bivio che mi porta al passo Pordoi , che per la bellezza merita una sosta più lunga.
Vista l'ora, circa le 17,30, decido di tornare alla base per la notte: a Campitello di Fassa scelgo un B&B, il Garni Tirolya, modesto e tranquillo con ricovero per la moto. I posti dove mangiare non mancano (io suggerisco il ristorante e pizzeria Kamelot).
Secondo giorno, si parte per Moena dove c'e il bivio per il Passo San Pellegrino: superato il passo proseguo per il passo Valles e per il passo Rolle, dove mi fermo per un caffè, e per ammirare le spendide Pale di San Martino. Proseguo in direzione San Martino di Castrozza, con breve sosta per visitare la città, riparto in direzione passo Cereda, passo Duran e passo Forcella di Straulanza, tutte strade molto belle, simili alla salita dello Stelvio, solo che qui sono tutte così e non si trovano tanti motociclisti perché i passi distano tra di loro pochi km.
Dal passo di Forcella di Straulanza, dopo una strada molto bella tra boschi e ruscelli, trovo il bivio per il mitico passo Giau: inizio la salita gustando la strada e i tornanti con calma, quasi a far durare di più la salita, mentre ci sono i soliti tedeschi con le BMW che sembrano a padroni della strada, e verso la fine delle salita, dietro a due tornanti mi imbatto in due Autovelox, proprio dove si deve dare gas!
In cima al passo lo spettacolo é assicurato, il panorama toglie il fiato.
Purtroppo il tempo non e' bello, c'e la solita "nuvola di Fantozzi" sopra il passo, per cui é meglio scendere verso Cortina; al bivio salgo verso il passo Falsarago che ha delle salite da togliere il fiato solo a vederle, non vorrei essere nei panni di centinaia di ciclisti che le affrontano. Comunque, prima di arrivare in cima ci sono 10 tornanti veramente belli e impegnativi.
In cima al Falsarago c'é la deviazione per il passo di Valparola: dal momento che sono già qui lo faccio… strada bella, con un rettilineo che sale sulla costa della montagna; poi ritorno al Falsarago e mi si presenta un dubbio: può essere che per tornare a Campitello devo per forza fare il Falsarago e Fedaia, oppure il passo Giau? Così decido di fare la discesa del Falsarago e il passo Fedaia, prima di arrivare a Canazei circa 3 km di distanza. Occhio: c'é un Autovelox!
Arrivo a Campitello per un meritato riposo, e domani c'é il Glokner!
La notte piove e al mattino e un po' incerto: come me, che attendo che il cielo si schiarisca e verso le 9,30 decido di partire da Campitello: sono 180 km, quando mi ricapita un'altra occasione di raggiungere il Glokner? Parto alle 10 e percorro il Fedaia, il Falsarago Cortina in direzione Dubbiago (circa 40 km), poi fino a Lienz dove si trovano le indicazioni per la strada del Glokner, circa 50 di asfalto bello in mezzo a prati e case di campagna con il forte odore tipico del letame; arrivo al casello, pago 22 euro e comincia a piovigginare (accidenti!), ci sono anche nuvole basse, il che mi preoccupa… infatti dopo pochi km trovo nebbia come se fossi in val padana, vorrei tornare indietro ma ormai sono qui, seguo dei motociclisti che mi portano fino in cima senza fare fatica, ma in cima non si vede niente. Sono deluso, ma mi rimane la speranza di tornare. È ora di pranzo: almeno potrò dire di aver pranzato al Grossglokner.
Verso le 15 decido di ritornare: aspetto i motociclisti dell'andata, per accodarmi a loro che mi portano fino al casello: da li strada scorre in senso inverso fino a Lienz, Dobbiaco Cortina, dove dopo 11 km c'é il bivio per le cime Lavaredo, proseguo per Cortina, passo Falsarago, passo Fedaia e infine Campitello.
Giornata un po' deludente per il tempo, ma fa parte del gioco…
Oggi è l'ultimo giorno: devo andare alle Cime di Lavaredo, quindi percorro passo Fedaia e passo Falsarago Cortina, poi proseguo per passo Tre Croci, lago di Misurina con prati e strade molto belle, deviazione Cime di Lavaredo e casello per il pedaggio (11 euro per 7 km di strada, anche se bella mi sembrano troppi); in cima lo spettacolo é meraviglioso, c'é poca gente ed é ancora più bello.
Il mio viaggio volge al termine, ho visto quello che volevo e sono soddisfatto, ritorno a Cortina, rifaccio il passo Falsarago, il passo Fedaia dove il gestore del bar ormai mi preparava il caffè appena suonavo il clacson, e come ultima visita mi concedo di fare la Marmolada, che é li a un tiro dal lago di Fedaia.
Ritorno a Canazei con molta attenzione all'autovelox, poi la mattina dopo si torna a casa, decido di fare ancora l'autostrada però da Ora, poco prima di Trento, perche tutti questi tornanti mi hanno affaticato: d'altronde, dopo 4 giorni e 1650 km percorsi, 30 passi non sono niente male per un 63enne motociclista da sempre…
12 Passi Dolomitici in Moto
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • sergioleonardi
    IL MIO NONNO! - Intanto complimenti a tutti! Complimento speciale per i 12 passi (Dolomiti). Un itinerario ben riuscito che anche mio nonno ha voluto fare, certamente in moto! Nel 2014, nonno Sergio ha attraversato parte della Russia, 3 settimane (12.300 km). Nel 2015 invece in Asia centrale (Pamir), 3 settimane (11.200 km). L'eta' non lo ferma mai! 80 anni e non sentirli!! Intanto sta pensando al viaggio 2016...
  • DaveDevil
    Dolomiti - Grazie per il post. Ci sono stato nel 2010, "purtroppo" con una Honda CBR1000RR che per i lunghi viaggi non e' proprio comodissima. In 4 giorni penso di aver fatto proprio tutti i passi e il tuo racconto mi ha fatto venire la pelle d'oca. Spero di tornarci, anzi, se ci vuoi ritornare avvisami che vengo volentieri. Ora ho una VFR1200F Ciao Davide
  • pantecana54
    uomo60anni daCivitanova Marche - Sono i posti preferiti miei e di mia moglie gli ultimi 15 anni di ferie li abbiamo trascorsi sulle alpi ma le dolomiti sono il massimo in moto naturalmente. peccato il viaggio di ritorno c/a 600km di autostrada bollente Consiglierei salvatore e tutti gli amici con pochi giorni di ferie di non fissare 1 base . Gli autovelox ci aiutano a resettare cervello e polso destro. Ciao a tutti in agosto 014
  • Bubble 1975
    velox infame! - bello il giau 173 eurini di multa e 2 punti in meno....sono friulano e il giau l'ho fatto molte volte,l'anno scorso hanno spostato il velox piu in giu',quindi occhio :(
  • varadero60
    me li faccio 2 volte l'anno - fatti domenica in solitaria
  • DUBRA
    bel giro - Essesionale!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Grande
  • Tino70
    Gran bel giro - Gran bel giro, lo farei anche io moooooooooolto volentieri ma dovrei farlo anche io in solitaria, solo che invece che partire dal nord dovrei farlo dalla Toscana, oltre ai 1200 e rotti km di curve dovrei aggiungerci almeno altri 800/900 km di autostrada...
  • mario 47
    spettacolare - complimenti e' un piacere vedere delle persone indomite, fatto l'anno scorso con piccola variante, partiti da Sanremo arrivati a Trieste in 12 giorni, 4 amici 4 bmw, anche io ho 65 anni mi piacerebbe avere un tuo contatto in modo che se organizziamo qualche cosa si puo' partire da bravi vecchietti ciao
  • banda-r1
    Recidivo - Oltre ad aver continuato a chiamarlo Falsarago,hai pure chiamato Dubbiago Dobbiaco.. La prossima volta per piacere,prima di scrivere,dai un occhio alla cartina..non per niente ma abito in questi posti..
  • sanbel-1347
    da solo e' bello - bravo ,ho la fortuna di abitare nelle vicinanze del percorso che hai fatto e' sempre bello ripercorrerlo anche con il pensiero a volte in due si puo' fare di piu' (due moto intendo )
  • robertocbf
    dolomiti - Quatto giorni,11 amici,1200km di passi.Partenza da Bari in aereo,7moto, bagagli e caschi di tutti caricate su un camion, piu' noleggio di 4bmw a Verona.Strade e panorami fantastici.Un sogno che avevamo e che finalmente a quasi 50 anni abbiamo realizzato.Lo consiglio a tutti i motociclisti.
  • ulisse500510
    Tour dolomitico - Dal 23 agosto al 30 c'ero anch'io; vacanza in moto (BMW1150RS) splendido giro nel sud tirolo e nelle dolomiti bellunesi. La gioia di passeggiare in moto in un contesto indimenticabile. E' assolutamente da provare
  • giardiellopaolo
    BENEBRAVOBIS - complimenti! questo dimostra che la moto e' una passione senza eta', una passione sana e da coltivare! dal profondo sud solo un po' di invidia, per noi mete come questa vengono dopo centinaia di km di trasferimenti. ho fatto analoghi giri in toscana, abruzzo e umbria, ma sempre dopo spostamenti significativi. valorizziamo anche itinerari al sud. magari poco noti. e diffondiamoli! buonviaggio!
  • Paradiso74
    Fatto bene !!! - Stessa roba...amici inconcludenti e chiaccheroni...e via, parto in solitaria. Ho fatto il Grossglockener questa estate in una spendida giornata di sole...MERAVIGLIOSO !!!
  • orsotino0503
    meglio solo che.... - complimenti per lo stupendo giro che hai fatto , io li ho fatti tutti con il mio scooter majestic 400 e la mia compagna con il suo X-MAX 250 ,se ne vedono pochi di scooter in montagna ,ma nulla toglie la bellezza delle nostre montagne ,scooter o moto che sia. la prossima volta che torni sulle dolomiti ,ricordati anche il passo del rombo e ricorda quando si e' su 2 ruote non c'e' eta' che tenga
  • speedmeet78
    giro dei passi dolomitici - bravo,complimenti,io abito da quelle parti e durante la stagione li percorro spesso. ciao
  • v.negri
    Complimenti - Complimenti del giro, a parte il grosk li ho fatti tt anch'io con la mia bella bmw. . . . .eh si sn posti stupendi da consigliare a tutti anche in auto. ciaooo
  • skipper41
    marco , uomo , 71 anni , B M W 1100 s boxer cup - Bravo,grazie per le dritte , io parto il 7\ 09\ da solo ( gia' fatto molte volte da anni ) per 4\5gg. da Genova per passo Gavia , Stelvio ,Svizzera , Austria , Linz , Dobbiaco , Cortina , ecc.ecc. facendo tutti i passi possibili. Prevedo 4\500km.\gg.,vitto e pernottamenti spartani,totale sfruttamento ore luce. Inviero' breve cronistoria. (chi volesse seguirmi : 320 8505448 ) CIAO.
  • janniti
    Quasi coetanei, Bravo - Volevo aprire una parentesi sulle strade delle Dolomiti che tu e tutti confermate tenute molto bene. La nota dolente sono proprio le strade fuori provincia. Sinceramente da motociclista preferisco pagare un pedaggio e percorrere le strade di montagna sicure,piuttosto che rifare la strada del Gavia in quelle condizioni,asfalto troppo sconnesso ma sopratutto senza protezione del guardrail,gratis
  • Enry99
    Grande!!! - Complimenti davvero, posti stupendi dove ricaricare l\'animo. Anch\'io una volta sono partito da solo perché gli amici continuavano a rimandare ed è stato fantastico.
  • savragno
    a volte solo.... - Complimenti, mi ha fotto venire voglia visto che ho percorso quelle strade in macchina. Buona strada
  • LUMACA78
    accattatevi illu - Bel tour. L' eta' non conta, quel che serve e' lo spirito. Ora mi attendo un piccolo. San Bernardo. Val. Dell' iserei col Maddalena, susa. Io l' ho fatto a lugli o in 2 giorni senza autostrada. 1450 magnifici km. Bravo
  • alessior1
    complimenti - complimenti per il giro e per come lo racconti, non far caso li a falzarego, perche e uno sfigato che fa il maestrino e poco piu.oserei dire im be ci lo tto di turno
  • teopex
    Appena fatti ! - Fatti tutti la settimana scorsa in solitaria con la mia nuova bimba Honda NC 700x DCT.........spettacolari !!Bravo!!!
  • 58SPECIAL
    FANTASTICO - COMPLIMENTI PER IL "GIRETTO"...... DA SOLO CON LA MOTO.....SEI UN GRANDE
  • clod0603
    Grande - Ho fatto alcuni dei passi che hai citato in Agosto e condivido il fatto che siano veramente belli. Ma tu da solo sei stato Grande.
  • Vino0507
    Non c'e' piu' religione - Pure sul Giau hanno messo l'autovelox ! Che tristezza....veramente indecenti Gran bel giro comunque, io che per vari motivi ho usato pochissimo la moto quest'anno ti invidio da morire.
  • Jowy63
    Complimenti! - Amico mio davvero complimenti! Davvero un bel giro. Sono posti talmente belli che anche se fatti da solo ripagano ampiamente la mancanza di compagnia. E poi, sei in compagnia della "tua bella", cosa vuoi di piu'? Comunque, lasciatelo dire, avrai pure 63 anni, ma hai lo spirito di un vent'enne. Buona strada.
  • pminetti
    Peccato! - Sarei venuto pure Io! Posti meravigliosi, strade da favola,cucina ottima e abbondante.
  • mantmar
    Persecuzione autovelox - Splendido giro, ne ho in mente alcuni verso questi passi, in gran parte gia' fatti ma non in moto. Ormai gli autovelox sono una costante che provoca solo stress a chi va per strada. Per come vengono utilizzati servono solo a fare cassa e non certo sicurezza. Pochi giorni fa a Trento ho incrociato una pattuglia col telelaser in un punto pericolosissimo, potevano veramente esser causa d'incidenti. :
  • lucciconte
    falsarago? - Falzarego...no falsarago.. :-)
  • Mascetti64
    FalZarego - Intanto complimenti per il "girello"...;)) veramente ottima scelta quella delle dolomiti e dei passi fatti, che essendo in zona (Pordenone) conosco molto bene, Autovelox del Giau compreso (azz...!!!), ma con tutte volte che ci passato sul FalZarego, dovevi chiamarlo Falsarego???? per caso hai origini venete??? con simpatia naturalmente...;))