Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Lombardia

Lombardia: Brescia e dintorni nei siti del Fai

Di MariaVittoria Bernasconi, foto di Stefano Casati il 19/03/2014 in Lombardia

Una gita nella bassa bresciana approfittando delle giornate di apertura di alcuni siti del Fai, il Fondo Ambiente Italiano, da raggiungere lungo le strade degli argini, attraverso campi e frutteti. Quest'anno le giornate Fai si svolgono il 22 e il 23 marzo

Lombardia: Brescia e dintorni nei siti del Fai
Chiudi
Partenza e arrivo Brescia
Lunghezza 155 km
Quando partire da marzo a novembre
Ideale per spunti storico-culturali, eventi e folclore
Moto adatte tutte
Una gita nei dintorni di Brescia, approfittando delle giornate del Fai che aprono i siti di interesse storico e culturale il 22 e il 23 marzo.
La partenza del viaggio è la Leonessa d'Italia, come definì Brescia il Carducci. Alla visita del centro storico occorre dedicare almeno qualche ora, per poi uscire dalla città e inoltrarsi in un reticolo di strade degli argini, sottili e poco battute, se non dai numerosi ciclisti. Come perle di una collana i palazzi e gli edifici storici aperti, al pubblico per l'occasione, si alternano a tratti di campagna lombarda, in cui cascine e campi coltivati sono la scenografia costante. Rogge ed erba spessa, impolverata e immobile, incorniciano la nostra via che passa Orzinuovi, Padernello e Pralboino. Nei siti si possono conoscere le storie dei luoghi e dei personaggi di un tempo, ma anche quelli di oggi, come il crossista che gestisce il ristorante Vecchia Contea o il conte che abita ancora il vecchio Castello, entrambi a Villagana.
In queste pagine trovate un estratto del servizio pubblicato sul numero 96 di Dueruote, uscito nel mese di aprile 2013 , le informazioni da non perdere e, soprattutto, il perché intraprendere questo splendido viaggio in moto! Se volete leggere l'itinerario completo potete trovare Dueruote di aprile 2013 anche nella Digital Edition, clicca qui!
Lombardia: Brescia e dintorni nei siti del Fai
Il cuore di questa gita fuoriporta è il tratto di campagna tra Pralboino e Montichiari, dove ci si perde tra stradette e distese di granturco e campi coltivati: il paesaggio più tradizionale della bassa bresciana! La chicca è certamente la ex chiesa dei Disciplini di Remedello, oggi un Museo Civico Archeologico davvero unico.
Questo è un viaggio da percorrere a passo lento, dove la moto si muove agile sulle strade degli argini, interrotte solo dai piccoli paesi silenziosi.
Lombardia: Brescia e dintorni nei siti del Fai
Roadbook 
Km Città Descrizione
0 Brescia Uscire dalla città verso Travagliato e proseguire per Orzinuovi sulla SP235.
37 Orzinuovi Attraversare il paese e seguire per Villachiara e Villagana, passando poi Padernello sempre sulla SP11. Passare poi Verolavecchia, Pontevico fino a raggiungere Pralboino.
84 Pralboino Imboccare la SP64, passare Gambara e seguire in direzione Remedello.
102 Remedello Dal borgo uscire in direzione di Mezzane e Carpenedolo. Seguire poi per Montichiari.
123 Montichiari 

Dalla città uscire verso nord, seguendo sulla SP28 la direzione per Calcinato.Passare poi Ciliverghe e continuare fino a Brescia.

155 Brescia Fine itinerario



Lombardia: Brescia e dintorni nei siti del Fai
Brescia
Tempio Capitolino
L'apertura del Capitolium anticipa quello che sarà il percorso completo nell'area archeologica, ancora in ristrutturazione.
Per info e prenotazioni: www.bresciamusei.com/capitolium.asp

S. Eufemia (BS)
Museo della Millemiglia
Grande e completo, raccoglie presso il Monastero di Santa Eufemia della Fonte una bellissima collezione di auto e cimeli sulla mitica competizione. Il percorso di visita è diviso in due grandi blocchi: il periodo dal 1927 al 1957 e quello dal 1958 al 1961 e accanto alle splendide autovetture originali sono esposti anche abiti e accessori dell'epoca.
Per info: tel. 030 3365631;
www.museomillemiglia.it 

Palazzolo Sull'Oglio (BS)
Museo Collezioni Pedrali
In mostra due grandi collezioni: le moto d'epoca del marchio bresciano Sterzi, con interessanti approfondimenti sull'azienda e sulla tecnica delle motociclette esposte. Parallelamente è possibile visitare anche l'importante collezione di macchine da scrivere.
Info e prenotazioni: tel. 335 6082376;
www.collezionipedrali.it
Lombardia: Brescia e dintorni nei siti del Fai

Il Fai, Fondo Ambiente Italiano, ogni anno apre per due giorni circa settecento strutture del patrimonio artistico e culturale italiano. Quest'anno le date in cui visitare dimore, edifici e parchi sono state fissate il 22 e il 23 marzo e rappresentano un'occasione imperdibile per accedere a siti che spesso non vengono aperti da decenni.
Le dimore sono perlopiù visitabili anche su prenotazione e in occasione di particolari eventi.

Per informazioni e per l'elenco aggiornato delle dimore aperte: www.giornatefai.it

Lombardia: Brescia e dintorni nei siti del Fai
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • teletabbis
    padernello e dintorni - il castello di Padernello,che bellissimi ricordi. ho vissuto li',avevo 8 anni,i miei nonni erano guardiani e terminate le scuole andavo da loro. e' in quella strada (tutt'ora cosi') tra fossato e cascinale,che arriva in piazza,e' li' dove ho imparato a giocare a "ciancoll" (tipo baseball) un manico di scopa di 40 / 50 cm, (mazza),un altro di 10 / 12 cm con estremita' appuntite (ciancoll),e..amici,tanti.