Cerca

Seguici con

Svizzera

Svizzera, viaggio in moto tra Lucerna ed Einsiedeln

foto Stefano Casati© MariaVittoria Bernasconi il 27/11/2018 in Svizzera

Un viaggio dai colori puri, a due passi dal confine italiano, passando da splendide città, laghi incastonati tra le montagne e strade sinuose, ascoltando storie e leggende del posto

Svizzera, viaggio in moto tra Lucerna ed Einsiedeln
Chiudi

Questo itinerario è stato pubblicato sul numero 145 di Dueruote di Maggio 2017

Lucerna sa di sole e di legno, come alcuni borghi di mezza montagna. Eppure è una città. Sa di aromi muschiati e di aria pulita: affacciata sul grande lago dei Quattro Cantoni , ha nell'atmosfera il piglio del sud ma nel resto è profondamente nordica.
Di notte è silenziosa e si specchia nell'acqua dolce, di giorno è vivacizzata da un caotico andirivieni di gente e battelli. Ed è partenza e arrivo di questo viaggio all'insegna dei laghi: se ne costeggiano quattro e se ne sfiora un quinto. Il tutto in meno di duecento chilometri: un giro ideale in tutte le stagioni, tranne l'inverno, e con tutte le moto. Le strade infatti sono piacevolmente sinuose, ricche di spunti e non troppo trafficate. L'asfalto è impeccabile e le mete davvero interessanti.

Quasi un gioco

I traghetti disegnano morbide scie sull'acqua piatta del lago dei Quattro Cantoni, le biciclette ne seguono la costa punteggiata di cespugli fioriti. La moto passeggia piano, ronzando tranquilla sotto un sole primaverile: il lago ispira un andamento lento, contemplativo e in linea col ritmo dei piccoli centri che si attraversano, dopo aver lasciato Lucerna.

Il romantico castello di Meggen fa da belvedere: da qui la vista spazia su buona parte dell'arzigogolato lago dei Quatto Cantoni. Lucerna è là sotto ed è così perfetta, distesa tra l'acqua e le colline, da sembrare un giocattolo, un piccolo perfetto plastico di città.

Il lungolago prosegue in un saliscendi stretto tra la ciclabile e i prati, entrando nel Canton Svitto, fino alla deliziosa Kussnacht ai piedi del Rigi, il monte raggiungibile con una teleferica. Da qui la strada s'impenna per poi ridiscendere ad Arth appena sotto al lago Zuger, il secondo bacino che incontriamo in questo viaggio. Finalmente si lascia il fondovalle, tra le pendici del Rigi, sulla destra, e quelle del Rossberg, sulla sinistra.

Nei fine settimana più caldi in questo tratto le strade dall'asfalto pastoso, si riempiono di motociclisti e di raduni nei borghi più grandi. Dall'alto lo sguardo abbraccia il piccolo Lauerzer See, il terzo lago! In discesa, da Sattel fino alla piana, si costeggia il lago di Ageri già nel Canton Zugo e si sale poi fino al valico, in estate gremito di moto di ogni genere e cilindrata, lungo una strada davvero piacevole da guidare. In fondo, dopo la statale, si incrocia un passaggio a livello: anziché seguire la strada più trafficata si può deviare sulla secondaria che porta a Einsiedeln. Questo villaggio monastico è meta e punto d'incontro dei pellegrini.
Vi sorge un grande convento benedettino mariano, da visitare, ma ha anche un piccolo centro storico che offre chicche come il museo del pane alle spezie e una rete di sentieri per il trekking di oltre quattrocento chilometri.

Svizzera, viaggio in moto tra Lucerna ed Einsiedeln
Chiudi

Verso la foresta vergine

Il Sihl , il quinto lago, si stende sornione in una piana: piccoli moli, lidi, campeggi e strutture estive raccontano le vacanze estive della gente di città. Le sue acque sono docili, tranquille e adatte alle famiglie. Noi lo contempliamo dai due ponti che lo attraversano e che ci permettono di toccarne le sponde opposte. La pace prima del divertimento: dalla punta sud del lago inizia un bellissimo tratto da guidare che porta a oltre 1400 metri. Da Unteriberg si arriva a Svitto pennellando curve sinuose tra la boscaglia fitta. Una strada sottile, poi, porta verso Muotathal e alle grotte dell'Holloch . Ma non è solo il viaggio speleologico all'interno delle caverne a fare di questa valle un posto interessante. C'è anche, a pochi passi, la foresta vergine di Bodmeren, seicento ettari di bosco originario zeppo di abeti rossi e di ogni sorta di meraviglia vegetale del sottobosco. Poi sono i ciliegi in fiore a catturare l'attenzione dal casco: la primavera attorno a Svitto si colora del rosa dei loro petali, mentre la strada torna verso la città e devia poi per Brunnen. In questo triangolo di alberi da frutto, sorgono anche numerose distillerie, visitabili. La moto mal si combina con liquori e distillati, quindi meglio concedersi una sosta di una notte nella città dei Patti Federali e fare una delle visite guidate, con assaggi gastronomici e alcolici proposti dai produttori come Z'Graggen a Lauer .

Brunnen dove il paesaggio è romantico

Brunnen appare dopo un trasferimento in una zona poco interessante e apre la vista sui due rami del lago dei Quattro Cantoni. Sull'altra sponda c'è Rutli, luogo mitico per i nativi svizzeri perché oltre settecento anni fa vi avvenne il primo atto di nascita della Confederazione: si può raggiungere, per i più preparati, con il sentiero pedonale "la via Svizzera", lungo quaranta chilometri e adatto a escursionisti esperti. Ma si può anche osservare da lontano (il punto migliore è sulla discesa già percorsa, verso Svitto).

Dopo una sosta nella placida Brunnen la via prosegue tra le cittadine del lungolago: la strada, bellissima, segue solitaria il contorno dell'acqua, con curve da pennellare dolcemente. Intorno alla moto, specie nel tardo pomeriggio, il paesaggio è romantico e invita alla sosta. Però sono pochi i punti in cui si riesce a parcheggiare: la carreggiata occupa tutto lo spazio disponibile e conviene fermarsi a GersauVitznau o a Weggis: specie nei mesi più caldi, queste località balneari affacciate sul lago sono gremite di villeggianti. Qui, ad avere il costume, si può approfittare per un tuffo e una nuotata. Meli, peri, ciliegi e orti sparsi nella campagna accompagnano verso Lucerna.

Questa è la fine del viaggio, ma a dirla tutta c'è una deviazione che vi consigliamo: non è nel tracciato, ma è una chicca. In moto si raggiunge Alpnachstad e qui parte la cremagliera per il Pilatus: in meno di 5 chilometri supera un dislivello di 1.635 metri, raggiungendo la pendenza massima del 48%. Numeri a parte, arrivando sulla vetta del monte che domina Lucerna la vista si apre sulle cime circostanti e abbraccia buona parte del viaggio appena concluso. Che, visto da questa prospettiva, ha ancora un altro fascino.

Svizzera, viaggio in moto tra Lucerna ed Einsiedeln

SVITTO

Gasthaus Schwyzer Stubli

Riedstrasse 3

Tel. +41 41 8111066

L'ambiente è delizioso: in legno con tanto di stufa in maiolica (foto 2). I piatti sono della tradizione, fonduta inclusa. Il conto si aggira intorno ai 55 CHF, ma con scelte particolari può lievitare parecchio.

EINSIEDELN

Tulipan

Klosterplatz

Tel. +41 55 4188081

www.restaurant-tulipan.ch

I piatti prodotti in questo ristorante affacciato sulla piazza del monastero arrivano per il 90% dai dintorni cittadini e dalla regione. Il piglio è ruspante, viene servita anche la pizza e i tradizionali rosti. Cena da 40 CHF.

SATTEL

Eveline Ott

Herreneggstrasse 40

Tel. +41 52 2326688

www.swisstavolata.ch

Un vero agriturismo: si producono fieno, carne, latticini, frutta. La proprietaria prepara da mangiare in casa: è la formula di Swisstavolata e il menù è fisso. Per una cena con prodotti a km zero, incluso il vino, si spendono 96 CHF. Da prenotare.

LUCERNA

Nix's in der Laterne

Reussweg 9

Tel. +41 41 2402543

Un ristorante di tendenza, con proposta di vini ricercata. Affacciato sul fiume, in centro città, offre carne e pesce di lago. Si cena con 50 CHF, in settimana il pranzo costa 20 CHF.

 

Svizzera, viaggio in moto tra Lucerna ed Einsiedeln

LUCERNA
Jail Hotel
Lowengraben 18, tel. +41 41 4107830
www.hotel-jail.ch

Se amate le sistemazioni inconsuete, questo hotel fa per voi: ricavato in un'ex-prigione offre stanze frugali, perlopiù con letti singoli. Per i più esigenti ci sono le suite. Solo il pernotto in doppia (da 8 mq.) parte da 85 CHF.

EINSIEDELN
Hotel St Georg
Hauptstrasse 72, tel. +41 55 4182424
www.hotel-stgeorg.ch
L'ottima posizione e le stanze piacevoli ne fanno un punto di sosta ideale. In più annesso c'è un buon ristorante. Il conto finale è nella media, cioè un po' alto: la doppia parte da 150 CHF.

BRUNNEN
Hotel Weisses Rossli
Bahnhofstrasse 8, tel. +41 41 8251300
www.weisses-roessli-brunnen.ch
Storico: le prime tracce di questo hotel risalgono al XVI secolo.
Le stanze sono luminose e spaziose e la doppia, con colazione parte da 190 CHF.

VITZNAU
Hotel Rigi Vitznau
Seestrasse 65,
tel. +41 41 3998585
www.rigi-vitznau.ch

Da questo hotel, sobrio e funzionale, si vede il lago. Proprio di fronte all'ingresso c'è anche l'ufficio informazioni turistiche della cittadina. Le camere doppie, semplici e poco pretenziose, partono da 130 CHF, colazione inclusa. 

 

Svizzera, viaggio in moto tra Lucerna ed Einsiedeln

BRUNNEN

Victorinox

Il negozio monomarca è abbinato all'interessante museo sul coltello multiuso Swiss Army: sono esposti cimeli e ne viene raccontata la storia. In più sono offerti servizi di personalizzazione del proprio Victorinox, oltre alla possibilità di montarlo in loco con il supporto di istruttori specializzati. Un'interessante opzione che dura 15 minuti e va prenotata in anticipo.

www.victorinox.com

LUCERNA

Museo Svizzero dei Trasporti

Arrivate su due ruote e in questo museo, un vero e proprio parco di oltre 20.000 mq, vi muovete a piedi. Ma trovate la storia, l'evoluzione e una panoramica esauriente sui trasporti. Aperta anche la nuova ala dedicata alle esplorazioni spaziali. Si arriva anche in battello. L'ingresso adulti costa 30 CHF. www.verkehrshaus.ch

SVITTO

Museo dei Patti Federali

Certo è un museo, ma questo dei Patti Federali raccoglie la storia della Svizzera. Esposto c'è il documento firmato nel 1291, considerato per lungo tempo il patto fondante della Svizzera. Vi sono raccontate le storie che lo sviluppo dell'attuale Confederazione. Emblematico e per

SATTEL

Eveline Ott
Herreneggstrasse 40
Tel. +41 52 2326688
www.swisstavolata.ch

Un vero agriturismo: si producono fieno, carne, latticini, frutta. La proprietaria prepara da mangiare in casa: è la formula di Swisstavolata e il menù è fisso. Per una cena con prodotti a km zero, incluso il vino, si spendono 96 CHF. Da prenotare.

LUCERNA
Nix's in der Laterne
Reussweg 9
Tel. +41 41 2402543
Un ristorante di tendenza, con proposta di vini ricercata. Affacciato sul fiume, in centro città, offre carne e pesce di lago. Si cena con 50 CHF, in settimana il pranzo costa 20 CHF.

Valuta
Franco Svizzero

Documenti
Sono quelli regolamentari anche in Italia: carta d'identità (non sono accettate quelle prorogate), patente in corso di validità, documenti della moto, carta verde dell'assicurazione.

Viabilità
I limiti stradali generici sono: 50 km/h nei paesi, 80 km/h sulle extraurbane, 100 sulle strade a scorrimento veloce e 120 in autostrada. Ma occorre comunque fare riferimento alla segnaletica locale. Per l'ingresso in autostrada occorre acquistare l'apposita vignetta (40 CHF) che ha validità annuale.
La Farnesina consiglia, in caso di problemi con le autorità locali di Polizia, di informare la Rappresentanza diplomatico consolare territorialmente competente

Ambasciata italiana
Elfenstrasse 14
Berna
Tel. +41 313500777
www.ambberna.esteri.it

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato