Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Svezia

Svezia: coast to coast

Adattamento web di MariaVittoria Bernasconi, foto di Stefano Casati il 24/04/2015 in Svezia

Un lungo viaggio in moto dal mar Baltico al mare del Nord, seguendo strade secondarie incorniciate da prati verdi, casette rosse e migliaia di specchi d’acqua. Ecco una meta insolita per organizzare le prossime vacanze in sella

Svezia: coast to coast
Chiudi
Partenza e arrivo Stoccolma - Goteborg
Lunghezza 890 km
Quando partire da maggio a ottobre 
Ideale per  natura e paesaggi, spunti culturali, gastronomia
Moto adatte  tutte
Un viaggio attraverso la Svezia, partendo da Stoccolma e arrivando a Goteborg, accompagnati fino a sera dal sole del nord. Occorre una settimana per affrontare i quasi novecento chilometri del percorso e non perdersi l’atmosfera dei luoghi, i colori intensi e i sapori insoliti da assaggiare senza pregiudizi.

La strada si srotola in questo dipinto a tinte forti tra affascinanti città, musei interessanti e una distesa di verdi dalle mille sfumature davvero appaganti. Unico accorgimento: avere sempre a portata di mano l’antipioggia, per i veloci scrosci d’acqua, immancabili e frequenti.


Stoccolma è da visitare con calma, passando da un’isola all’altra e gustando il ritmo blando delle vie centrali. Lasciando alle spalle la capitale e il mar Baltico, la Svezia si srotola accanto alle strade secondarie, in un leggero saliscendi. Si passano Sigtuna e il suo porticciolo, il lago Malaren. L’aria profuma di fresco, tranne dopo un temporale, quando dalla terra si sprigiona l’aroma del muschio e di roccia umida, oltre ad un sentore di affumicato. Staccionate bianche e cavalli al pascolo sfilano accanto alla carreggiata, mentre la moto supera ponticelli e innumerevoli stagni e canali di acqua dolce. 


L’asfalto è sempre in ottimo stato e gli incontri con altri motociclisti sono rarissimi: all’orizzonte solo boschi di betulle dalla corteccia argentea, frassini e qualche acero. Si incrocia il Gota Kanal, che unisce Goteborg al mar Baltico e si incrociano numerosi turisti e i vari ciclisti che affollano la bella pista ciclabile che costeggia il Canale. Proseguiamo superando Motala e Karlskoga fino ad arrivare vicini al confine con la Norvegia. E… il mare: ecco i primi villaggi di pescatori, e il vento forte del nord. Fiskebackskil il suo pittoresco mulino sono una delizia per gli occhi. Poi, tra ponti, traghetti, isole e minuscoli scogli si arriva a Goteborg, bellissima e marina, da girare facilmente in moto. Il nostro viaggio finisce qui, tra le grida dei gabbiani e i pescherecci attraccati al molo con le loro casse di pesce fresco.


DA NON PERDERE
Stoccolma
Abba, il Museo
Più di idoli: gli Abba sono in Svezia motivo di orgoglio nazionale. Vale davvero una visita il nuovo museo dedicato al celebre Gruppo, che ha donato all’istituzione migliaia di oggetti, tra premi, costumi e registrazioni originali.
La novità del 2015 sono quattro statue a grandezza naturale che immortalano i quattro componenti con i costumi di scena della fine degli anni 70. Per giovani e meno giovani.
Per info: www.abbathemuseum.com

Motala
Museo Dei Motori
Davvero imperdibile. Vi si trovano centinaia di auto e moto che hanno fatto la storia, oltre a vaste collezioni di apparecchi e oggetti legati al mondo dei motori come le bellissime pompe di benzina d’epoca e numerose biciclette. Per appassionati di motori e del vintage.
Per info: tel. 0141 56400 - www.motormuseum.se

Skarhamn
Museo Dell’Acquerello Nordico
Un museo che è una galleria d’arte in continua evoluzione, ma anche un laboratorio didattico dove avvicinarsi alla tecnica dell’acquerello, dove si tengono workshop, lezioni a tema. Il museo accoglie anche musicisti in concerto e performance di artisti vari. Una sosta culturale ma anche divertente.
Per info: www.akvarellmusseet.org

Göteborg
Gite in battello
La città è attraversata da una fitta rete di canali, un’opportunità per una visita insolita di Goteborg. Si possono scegliere molte agenzie, noi ve ne segnaliamo una che offre gite a partire da un’ora ad un costo di circa 17 euro. Da fare, se si ha un pomeriggio libero.
Per info: www.stromma.se/paddan

Informazioni utili per organizzare il viaggio 

Valuta
: Corona Svedese. Il cambio si aggira attorno a 8,8 sek per 1 euro
Documenti: come in tutti i paesi UE occorrono carta d’identità in corso di validità, documenti del motociclo, patente e assicurazione con carta verde. 
Elettricità: 230 V; non è necessario l’adattatore 

Numeri utili
Pronto intervento tel. 112 
Viabilità e condizioni stradali: Ente statale delle strade Vägverket tel. 0771 119119 
Pedaggi autostradali: non si pagano. Il pedaggio è richiesto per il transito sul ponte dell’Oresund tra Danimarca e Svezia.

Ente del turismo: www.visitsweden.com 
Ambasciata d'Italia: www.ambstoccolma.esteri.it 


L'itinerario che vi abbiamo proposto in questa pagina è stato ripreso dal numero 107 di Dueruote, di Marzo 2014, disponibile nella versione completa anche nella Digital Edition, cliccando qui!
Svezia: coast to coast
Sulle strade della Svezia abbiamo guidato una Honda Crosstourer DCT accessoriata con borse laterali e bauletto, barra tubolare anteriore e parabrezza maggiorato. Come sempre il V4 da 1237 cc e 95 CV si è mostrato un ottimo compagno come, il cambio sequenziale della versione DCT che offre un grande comfort. Unico neo riscontrato durante i fitti piovaschi svedesi, sono state alcune piccole infiltrazioni d'acqua nelle borse. Buoni i consumi che si attestano nell'extraurbano attorno ai 18 chilometri con un litro di carburante. Il modello 2015 costa 16.000 euro c.i.m.
Svezia: coast to coast
Chiudi

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • ga0102
    Bellissimo viaggio! - Panorami luci e scorci di paesaggio unici al mondo. A Stoccolma non perdetevi il museo del Vasa, un galeone del '600 perfettamente conservato. Viaggio poco adatto agli smanettoni: strade dritte, limiti severissimi (alcool e velocita') e agenti privi di sense of humour. Da vedere l'isola di Oland. Portatevi un buon antipioggia e copritevi bene. Unica pecca, i prezzi elevati.