Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Scuola Guida

Divieto di accesso: che cos'è e cosa fare

Fabio Fagnani il 24/12/2020 in Scuola Guida
Divieto di accesso: che cos'è e cosa fare
Chiudi

Girovagando per le strade spesso ci capita di entrare in zone vietate, ecco come riconoscerle e come evitare di accedere

A volte può capitare di ritrovarsi in luoghi in cui accedere è impossibile oppure in zone in cui non avremmo dovuto accedere, ma che, purtroppo, abbiamo oltrepassato. Se ci ritroviamo in queste due situazioni significa che abbiamo ignorato un cartello che vietava l'accesso a quel luogo o a quella strada.
 

IL CARTELLO

Il divieto di accesso è un segnale che indica al conducente della moto o dello scooter che non deve oltrepassare quella soglia poiché entrerebbe in un'area il cui accesso è vietato. Entrare comunque senza il consenso delle autorità o il permesso delle istituzioni. Oltrepassare quel cartello potrebbe costarvi una multa da parte della polizia stradale.
 

QUAL È IL COSTO DELLA MULTA?

Il conducente che viola il segnale (divieto di accesso) è soggetto sia ad una sanzione amministrativa sia alla decurtazione di punti patente. L'articolo 143 del Codice della strada che disciplina questo divieto dice: “Chiunque viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168”.

La Cassazione ha stabilito che andare in senso vietato è paragonabile all’andare contromano e la multa emessa per questa infrazione può variare da euro 162 a euro 646 più la decurtazione di 4 punti patente. Il comma 12 recita: “Chiunque circola contromano in corrispondenza delle curve, dei raccordi convessi o in ogni altro caso di limitata visibilità, ovvero percorre la carreggiata contromano, quando la strada sia divisa in più carreggiate separate, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 318 a euro 1.272. Dalla violazione prevista dal presente comma consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi, ai sensi del capo I, sezione II, del titolo VI. In casi di recidiva la sospensione è da due a sei mesi”. In questo caso si perderanno 10 punti patente.

Divieto di accesso: che cos'è e cosa fare
Divieto di accesso: che cos'è e cosa fare

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.