Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Burocrazia

Assicurazione moto d’epoca: come funziona e quanto costa

Redazione
dalla Redazione il 08/04/2022 in Burocrazia
Assicurazione moto d’epoca: come funziona e quanto costa
Chiudi

Scopri su Dueruote tutto quello che c'è da sapere sull'assicurazione per moto d'epoca: funzionamento, garanzie accessorie e costo dell'assicurazione per moto storiche

L'assicurazione per le moto d'epoca funziona esattamente come l'assicurazione di un qualunque altro veicolo a due ruote. Si tratta quindi di un contratto che copre esclusivamente la responsabilità civile del conducente, che può essere ampliato con eventuali garanzie accessorie.

A differenza di quanto accade per il bollo (per cui vige l'esenzione, a patto che siano iscritte a uno dei registri storici riconosciuti dal Codice della Strada), per le moto d'epoca non vige automaticamente un beneficio - in qualità di sconto o di esenzione - per quanto riguarda l'assicurazione. Pertanto occorre armarsi di grande pazienza e, attraverso i preventivatori online e attraverso il canale della vendita tradizionale, cercare di spuntare il preventivo migliore per il proprio veicolo vintage.

 

PER COSA ASSICURARE LA MOTO D'EPOCA

Trattandosi spesso di veicoli di rilevante valore economico, storico e collezionistico, non conviene assicurare la propria moto d'epoca solamente contro i rischi legati alla responsabilità civile. Quindi, alla RC base, conviene sempre affiancare alcune garanzie accessorie, come le garanzie CVT. Questo acronimo, che significa Corpi veicoli terrestri, indennizza i danni anche parziali derivanti da Incendio/Furto/Rapina consumati o solo tentati.

 

LE CONVENZIONI PER RISPARMIARE

A oggi, l'unica assicurazione specificamente pensata per i veicoli d'epoca è quella proposta dal brober Marsch, in convenzione con la FMI. La Convenzione prevede una tariffa esclusiva sulla copertura RCA, predisposta sul prodotto assicurativo “KM&Servizi 2Ruote”, e vantaggi aggiuntivi sulle garanzie CVT. Si può sottoscrivere in una delle oltre 3.000 agenzie UnipolSai distribuite sul territorio italiano. 

Il premio lordo per un solo motociclo/ciclomotore, valido sia per la guida esclusiva che libera, è di 90 euro per il nord Italia e per il centro, 110 per il sud. Per più motocicli (valido solo per la guida esclusiva) invece il prospetto è come segue. Nel nord Italia da 1 a 3 motocicli 145 euro, da 4 a 5 193 euro, da 6 a 10 264 euro, da 11 a 20 330 euro; per il centro Italia da 1 a 3 motocicli 156 euro, da 4 a 5 205 euro, da 6 a 10 276 euro, da 11 a 20 342 euro; per il sud Italia 1 a 3 motocicli 191 euro, da 4 a 5 239 euro, da 6 a 10 310 euro, da 11 a 20 376 euro.

(nota bene: i premi sono validi per i motoveicoli con più di 20 anni dalla data di costruzione; nessuna franchigia prevista in caso di sinistro; nessuna distinzione tariffaria tra motocicli e ciclomotori).

 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.