Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Ducati GT 1000: salto nel tempo

Redazione
dalla Redazione il 24/02/2020 in Moto & Scooter
<div class='descrGalleryText'><p>Nel <b>2006 </b>con la <b>GT 1000</b> nella gamma <b>Ducati </b>torna quel genere di moto dal look rassicurante e dall'impostazione confortevole che a Borgo Panigale hanno pensato bene di abbinare a una ciclistica sana e a un motore che rappresenta lo stato dell'arte tra i bicilindrici ad aria... Riscopriamo il suo fascino con le parole della prova di allora, se volete leggerla tutta, <a href="https://www.dueruote.it/prove/prove-redazione/2012/ducati-gt-1000-.html"><i>cliccate qui!</i></a><br>
</p>
</div>

Nel 2006 con la GT 1000 nella gamma Ducati torna quel genere di moto dal look rassicurante e dall'impostazione confortevole che a Borgo Panigale hanno pensato bene di abbinare a una ciclistica sana e a un motore che rappresenta lo stato dell'arte tra i bicilindrici ad aria... Riscopriamo il suo fascino con le parole della prova di allora, se volete leggerla tutta, cliccate qui!

<div class='descrGalleryText'><p>Come i piatti della tradizione, anche le Ducati di Borgo Panigale hanno il loro punto di forza nella semplicità: sono il risultato di pochi, ma validi, ingredienti ben amalgamati tra loro. Il motore ha il minor numero di cilindri possibile per una sportiva di grossa cubatura: due, e a 90°, così si semplifica la bilanciatura senza dover adottare contralberi</p>
</div>

Come i piatti della tradizione, anche le Ducati di Borgo Panigale hanno il loro punto di forza nella semplicità: sono il risultato di pochi, ma validi, ingredienti ben amalgamati tra loro. Il motore ha il minor numero di cilindri possibile per una sportiva di grossa cubatura: due, e a 90°, così si semplifica la bilanciatura senza dover adottare contralberi

<div class='descrGalleryText'><p>Il serbatoio basso ed allungato, l'impugnatura alta del manubrio e la seduta quasi orizzontale sulla GT 1000 ci fanno tornare alla mente modelli di una trentina d'anni fa</p>
</div>

Il serbatoio basso ed allungato, l'impugnatura alta del manubrio e la seduta quasi orizzontale sulla GT 1000 ci fanno tornare alla mente modelli di una trentina d'anni fa

<div class='descrGalleryText'><p>I cerchi a raggi donano un look molto &quot;seventies&quot;... peccato che quelli montati sulla GT siano d'acciaio e non contemplino l'utilizzo di più moderrne coperture tubeless</p>
</div>

I cerchi a raggi donano un look molto "seventies"... peccato che quelli montati sulla GT siano d'acciaio e non contemplino l'utilizzo di più moderrne coperture tubeless

<div class='descrGalleryText'><p>Di pregio invece la staffa di supporto del parafango anteriore e la base dei doppi ammortizzatori posteriori Sachs, il cui precarico della molla è regolabile con il classico sistema a camma. </p>
</div>

Di pregio invece la staffa di supporto del parafango anteriore e la base dei doppi ammortizzatori posteriori Sachs, il cui precarico della molla è regolabile con il classico sistema a camma.

<div class='descrGalleryText'><p>Il telaio della Ducati GT1000 è composto da spezzoni di tubo: saldati tra loro con arte offrono una resistenza ineguagliabile e grande leggerezza, anche dal punto di vista estetico</p>
</div>

Il telaio della Ducati GT1000 è composto da spezzoni di tubo: saldati tra loro con arte offrono una resistenza ineguagliabile e grande leggerezza, anche dal punto di vista estetico

<div class='descrGalleryText'><p>La GT nella famiglia delle Classic di quel periodo (di cui facevano parte la carenata Paul Smart e la nuda Sport) si rifà alla GT 750 del 1971, la prima Ducati a montare il bicilindrico a V longitudinale di 90°, altrimenti detto a «L», che divenne poi l'emblema della produzione Ducati</p>
</div>

La GT nella famiglia delle Classic di quel periodo (di cui facevano parte la carenata Paul Smart e la nuda Sport) si rifà alla GT 750 del 1971, la prima Ducati a montare il bicilindrico a V longitudinale di 90°, altrimenti detto a «L», che divenne poi l'emblema della produzione Ducati

<div class='descrGalleryText'><p>Curata e rifinita la strumentazione, bella e pulita ancora oggi</p>
</div>

Curata e rifinita la strumentazione, bella e pulita ancora oggi

Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
<div class='descrGalleryText'><p>La Ducati GT 1000 è di una moto facile da guidare, con un avantreno agile che rende gli inserimenti in curva molto intuitivi e allo stesso tempo preciso</p>
</div>

La Ducati GT 1000 è di una moto facile da guidare, con un avantreno agile che rende gli inserimenti in curva molto intuitivi e allo stesso tempo preciso

<div class='descrGalleryText'><p>In sella alla Ducati GT 1000 ci si dimentica lo stress della guida sincopata propria delle sportive e delle naked più cattive</p>
</div>

In sella alla Ducati GT 1000 ci si dimentica lo stress della guida sincopata propria delle sportive e delle naked più cattive

<div class='descrGalleryText'><p>Sulla GT il paesaggio non sparisce ai lati, ma ci si corre dentro, ascoltando il battito del motore che borbotta dai silenziatori cromati</p>
</div>

Sulla GT il paesaggio non sparisce ai lati, ma ci si corre dentro, ascoltando il battito del motore che borbotta dai silenziatori cromati

<div class='descrGalleryText'><p>Sulla Ducati GT si pennellano le curve chiudendole con la spinta della ruota motrice che muscolarmente mantiene la moto in traiettoria</p>
</div>

Sulla Ducati GT si pennellano le curve chiudendole con la spinta della ruota motrice che muscolarmente mantiene la moto in traiettoria

Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
<div class='descrGalleryText'><p>Il telaio della Ducati GT1000 è composto da spezzoni di tubo: saldati tra loro con arte offrono una resistenza ineguagliabile e grande leggerezza, anche dal punto di vista estetico</p>
</div>

Il telaio della Ducati GT1000 è composto da spezzoni di tubo: saldati tra loro con arte offrono una resistenza ineguagliabile e grande leggerezza, anche dal punto di vista estetico

Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo
Ducati GT 1000: salto nel tempo

Nel 2006 con la GT 1000 nella gamma Ducati torna quel genere di moto dal look rassicurante e dall'impostazione confortevole che a Borgo Panigale hanno pensato bene di abbinare a una ciclistica sana e a un motore che rappresenta lo stato dell'arte tra i bicilindrici ad aria. Riscopriamo il suo fascino e tutte le sue particolarità con le parole della nostra prova di allora, se volete leggerla tutta, cliccate qui!

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

Correlate

Annunci usato

BACHECA

Il meglio di Dueruote una volta a settimana

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non ne hai abbastanza?
Ricevi la FlashNews quotidiana

Non ne hai abbastanza?
Ricevi la FlashNews quotidiana

In Edicola