Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Moto & Scooter

Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile

Redazione
dalla Redazione il 12/04/2019 in Moto & Scooter
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Inizia il viaggio, la prima versione della Honda Transalp risale al 1987. Motore bicilindrico a V di 600 cc, disco singolo anteriore e tamburo posteriore, e linea ripresa dalle «navi da deserto» degli Anni 80

La prima versione risale al 1987 e i suoi cromosomi sono quelli delle «navi da deserto» degli Anni 80. Stiamo parlando della Honda Transalp. Una moto che ancora oggi, aggiornamento dopo aggiornamento, è ancora un’enduro tuttofare che non teme neppure il fuoristrada… C’è chi la usa per andare al lavoro, sognando magari l’Africa, chi per la classica gita fuoriporta, chi anche per andare realmente nel deserto. Non conosce limiti e la sua versatilità è pari solo alla sua longevità. Il concetto di moto totale, non è mai stato messo in discussione dalla Honda, tant’è che ancora oggi, in un’epoca di enduro addomesticate e contaminate dal virus «stradista», la Transalp ha ancora un grande senso e fascino. Ecco i principali modelli che hanno scritto la sua storia… Una storia che non conosce fine.

Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Addio tamburo, nella seconda serie della Honda Transalp viene confermato il look e in sostanza cambia poco, ma al posteriore arriva il freno a disco
Qui un raro esemplare della Honda Transalp 400 prodotto per il mercato giapponese
Qui un raro esemplare della Honda Transalp 400 prodotto per il mercato giapponese
La Transalp è ormai entrata nel cuore di molti e Honda nel 1994 presenta il primo vero restyling, cambia il look si aggiorna la tecnica, ma il family feeling rimane. Da un punto di vista tecnico bisogna attendere il 1996 per ulteriori aggiornamenti
La Transalp è ormai entrata nel cuore di molti e Honda nel 1994 presenta il primo vero restyling, cambia il look si aggiorna la tecnica, ma il family feeling rimane. Da un punto di vista tecnico bisogna attendere il 1996 per ulteriori aggiornamenti
Nel 1997 la Transalp guadagna il doppio disco anteriore ma l’estetica rimane quella delle versioni precedenti
Nel 1997 la Transalp guadagna il doppio disco anteriore ma l’estetica rimane quella delle versioni precedenti
Nel 2000 la Honda Transalp è nuova fuori e dentro. L’estetica si fa più ricercata e il motore sale di cilindrata e potenza: è un bicilindrico a V di 52° di 647 cc. Confermato lo schema per il telaio anche se è diverso dal precedente
Nel 2000 la Honda Transalp è nuova fuori e dentro. L’estetica si fa più ricercata e il motore sale di cilindrata e potenza: è un bicilindrico a V di 52° di 647 cc. Confermato lo schema per il telaio anche se è diverso dal precedente
Nel 2005 tradizione e innovazione: piccoli ritocchi ma la sostanza non muta. Il look è identico dal 2000: nonostante ciò la linea della Transalp è ancora piacevole. L’alimentazione è a carburatori e non manca il catalizzatore allo scarico. Il telaio è sempre in acciaio, del tipo monoculla sdoppiata
Nel 2005 tradizione e innovazione: piccoli ritocchi ma la sostanza non muta. Il look è identico dal 2000: nonostante ciò la linea della Transalp è ancora piacevole. L’alimentazione è a carburatori e non manca il catalizzatore allo scarico. Il telaio è sempre in acciaio, del tipo monoculla sdoppiata
Lanciata a fine 2007 pur mantenendo lo schema classico di tutte le Transalp del passato, ha portato alcune grosse novità e un look molto moderno. Il famoso bicilindrico a V è cresciuto di cilindrata, ha ricevuto teste a 4 valvole (erano sempre state a 3) e l'iniezione elettronica. Per la ciclistica, la ruota anteriore da 19" al posto della 21" che era più adatta agli animi "fangosi"
Lanciata a fine 2007 pur mantenendo lo schema classico di tutte le Transalp del passato, ha portato alcune grosse novità e un look molto moderno. Il famoso bicilindrico a V è cresciuto di cilindrata, ha ricevuto teste a 4 valvole (erano sempre state a 3) e l'iniezione elettronica. Per la ciclistica, la ruota anteriore da 19" al posto della 21" che era più adatta agli animi "fangosi"
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile
Honda Transalp: la storia di una viaggiatrice instancabile

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • perlisha
    io ho avuto una 650 del 2001 e due 700 con abs. Sono moto valide ancora oggi e ti possono portare dappertutto. Non trovo lo stesso fascino nelle nuove 750 automatiche che dovrebbero esserne le eredi. Il concessionario Honda mi ha detto che hanno ancora un ottimo mercato e che gli appassionati non le vendono facilmente

Correlate

Annunci usato

BACHECA

Il meglio di Dueruote una volta a settimana

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non ne hai abbastanza?
Ricevi la FlashNews quotidiana

Non ne hai abbastanza?
Ricevi la FlashNews quotidiana

In Edicola