SBK Jerez: Sykes e Davies non mollano!


dalla Redazione venerdì, 14 ottobre 2016
Tom Sykes e Chaz Davies al termine delle prima giornata guidano la classifica. Per loro il Mondiale non è ancora finito e sono pronti a far saltare i piani di Rea, oggi solo nono. Terzo tempo per Lowes con la Yamaha



Il mondiale SBK non è ancora finito e nonostante il titolo sia saldamente nelle mani di Jonathan Rea a Jerez dove è appena iniziata la penultima prova della stagione, Tom Sykes (1'41.739) e Chaz Davies (1'41.777) hanno ribadito che non è ancora finita. Rispettivamente primo e secondo al termine della prima giornata di libere i due britannici hanno dettato il ritmo, mentre il leader della classifica ha chiuso nono (1'42.098). È solo venerdì, va detto, ma certo il miglior crono da morale a entrambi per le gare.
Si porta nei piani alti anche la Yamaha che con Sam Lowes firma il terzo crono 1'41.804. Apre la seconda fila provvisoria la Honda di Michael Van der Mark che precede la Ducati di Xavi Fores. Lo spagnolo che quest’anno ha esordito anche nel mondiale MotoGP sulla Ducati, sta facendo un finale di stagione in crescendo. Sul podio al Lausitzring questa mattina è stato anche il più veloce delle libere. Sesto tempo per Sylvain Guintoli.

 
Nicky Hayden conosce bene Jerez e già dal primo turno ha mostrato un bel ritmo, l’ex campione della MotoGP chiude la giornata con il settimo tempo davanti alla MV Agusta F4 RC di Leon Camier. Con Rea nono, completa la top ten, garantendosi l’accesso alla Superpole 2, il rientrante Davide Giugliano. Undicesimo tempo per la BMW di Jordi Torres. Giornata in salita per le Aprilia del team IodaRacing che si fermano in dodicesima posizione con Lorenzo Savadori, mentre Alex De Angelis è quindicesimo. Gli altri italiani sono Luca Scassa al posto di Fabio Menghi sulla Ducati del team VFT e dietro l’ex campione italiano SBK Gianluca Vizziello.

Per vedere tutti i tempi della SBK a Jerez, clicca qui!




Articoli correlati