Addio ad Alberto Pagani


dalla Redazione martedì, 12 settembre 2017
Figlio del grande Nello, iridato in 125 nel 1949, corse negli anni '60 e '70. Nel 1972 fu vicecampione del mondo su MV Agusta alle spalle di Giacomo Agostini



Alberto Pagani è stato un figlio d’arte: suo padre Nello fu il primo pilota italiano a vincere un Mondiale in moto (sulla FB Mondial 125 nel 1949). Ieri, a 79 anni, ci ha lasciato quello che è stato uno dei migliori piloti italiani degli anni 60: Pagani jr. aveva gareggiato in tutte le cilindrate, debuttando in 125 nel 1959 e affiancandovi dall’anno seguente la duemmezzo e la 500, mentre nel 1965 debuttò in 350. Corse con moto di differenti marche, ma è con la varesina Aermacchi che stabilì il sodalizio più importante, divenendone anche collaudatore.

I successi invece arrivarono con le 500: uno con la LinTo (GP Italia 1969) e due con la MV Agusta, dove nel 1971 sostituì Angelo Bergamonti come seconda guida di Giacomo Agostini. Nel 1972 la sua miglior annata: grazie alla MV Agusta arrivò secondo nel Mondiale 500 alle spalle dell’irraggiungibile compagno di squadra.