CIV: al Mugello il gran finale!


dalla Redazione mercoledì, 5 ottobre 2016
Questo fine settimana appuntamento al Mugello per l'ultimo atto del Campionato Italiano Velocità 2016. Alla vigilia delle prove, ecco l'analisi della situazione in tutte le classi. In SBK attenzione alle wild card Eddi La Marra, Michel Fabrizio e Sylvain Barrier



Questo fine settimana il Mugello ospiterà gli ultimi due round del CIV 2016. I round 9 e 10 del CIV decreteranno quasi tutti i Campioni Italiani 2016, con gli occhi puntati sulla classe SBK che vedrà al via due wild card d’eccezione: Eddi La Marra e Michel Fabrizio.
Eddi La Marra (Campione CIV SBK 2013), già protagonista lo scorso weekend in Coppa Italia, torna al CIV dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto lontano negli ultimi anni, e lo farà in sella alla Ducati Barni Racing. Michel Fabrizio, dopo i recenti test svolti proprio al Mugello, sarà di nuovo al via di una competizione in sella alla BMW del Team Althea. Oltre a loro l’interesse sarà concentrato sulla lotta per il titolo, con Matteo Baiocco (Ducati Motocorsa) che si presenta al Mugello forte della leadership in classifica e della buona prestazione nel 4° round di quest’anno.

Gli avversari non mancheranno per il pilota di Osimo, a cominciare da Kevin Calia (Aprilia Nuova M2 Racing) e Matteo Ferrari (BMW DMR Racing), rispettivamente 2° e 3° in campionato, con Ferrari già in evidenza quest’anno al Mugello. Nonostante la squalifica, la matematica non condanna ancora Michele Pirro (Ducati Barni Racing), che proverà a vincere così come farà Riccardo Russo (Pata Yamaha Official Stock) tornato ai suoi livelli dopo l’infortunio. Più staccati dalla lotta ci sono Lorenzo Lanzi (TMF BMW) e Fabio Massei (Pata Yamaha Official Stock), con Alessandro Nocco (Aprilia Nuova M2 Racing) out per infortunio e sostituito da Sylvain Barrier.

Equilibrio in Moto3
, dove in tanti possono giocarsi le ultime chances per il titolo, a partire dal leader Manuel Pagliani. Il pilota MTR Geo Honda, già vittorioso quest’anno al Mugello, si presenta al via dell’ultimo round con soli 6 punti di vantaggio su Mattia Casadei (KTM SIC 58), a podio in entrambe le gare quest’anno sul circuito toscano. Dietro di loro, a dare battaglia ci sarà un trio di piloti composto da Nicholas Spinelli (MF84 Pluston Althea), Kevin Zannoni (Mahindra Peugeot Team Minimoto) e il rientrante Bruno Ieraci (TM Miralux Pos Corse), assente ad Imola per infortunio. La lotta per il titolo è apertissima, mentre in pista ci sarà anche Tony Arbolino (KTM SIC58). Il Campione Premoto3 125 2T del 2014 è reduce dalla vittoria nel Mondiale Junior a Jerez, oltre alla doppietta messa a segno nei round 7 e 8 del CIV a Imola.

 
In SuperSport Massimo Roccoli (MV Laguna Moto Racing) proverà a bissare il titolo conquistato lo scorso anno proprio al Mugello, circuito dove in questo 2016 non ha brillato come in passato. A contendergli la vittoria ci sarà Marco Bussolotti (RM Racing Team Kawasaki), a 9 punti da Roccoli in virtù del ricorso vinto in merito alla squalifica del 5° round di Misano. Poco più distanti troviamo Kevin Manfredi (Phoenix Racing Suzuki), reduce dalla prima vittoria di Imola, e Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing), senza contare Ilario Dionisi (MV Agusta Ellan Vannin) autore quest’anno di una doppietta sul circuito toscano. Da segnalare poi la presenza di Alessandro Tonucci come wild card con il Team Green Speed.
Nella Premoto3 250 4T Leonardo Taccini (VL Team Speed Up) ha già chiuso i giochi, conquistando il titolo nel round di Imola. Restano da assegnare le altre posizioni, con la coppia RMU Racing Team, Riccardo Rossi e Davide Baldini, a giocarsi gli altri due gradini del podio. Tra di loro potrebbe inserirsi Thomas Brianti. Tutta da decidere invece la 125 2T, dove Gabriele Giannini (Honda) è al comando con sole 6 lunghezze di vantaggio su Raffaele Fusco (RMU Racing Team). Quella del Mugello sarà l’ultima sfida per loro.

Più aperta la lotta nella Sport 4T, con Castano Illan (AG Motorsport Yamaha) al vertice seguito da un Luigi Montella (Yamaha) reduce dalla doppia vittoria di Imola. Occhio però a Lorenzo Segoni (Honda E&E Racing Team) che proverà a conquistare il titolo nel “suo” Mugello, con Manuel Bastianelli (GP Project Kawasaki) pronto ad inserirsi nella battaglia.

TV e info biglietti
Le gare del sabato e della domenica del CIV, decisive per i titoli 2016, saranno trasmesse live sul canale 208 SKY Sport MotoGP HD e in diretta streaming su sportube.tv (accessibile anche dal sito civ.tv) che trasmetterà tutte le classi inclusa la Sport 4t. Per chi non volesse perdere lo spettacolo del CIV dal vivo ecco i prezzi dei biglietti:

Venerdì - Circolare Prato, Paddock e Tribuna: Gratuito
Sabato - Circolare Prato: Gratuito - Paddock e Tribuna: Euro 10,00 (Ridotto Euro 5,00)
Domenica - Circolare Prato: Gratuito - Paddock Euro: 15,00 (Ridotto Euro10,00). Differenza Tribuna Centrale: Euro 5,00

Tariffe comprensive dell’ingresso di autoveicoli e/o motoveicoli. Ridotto per Under 18, Donne, Tesserati FMI - Omaggi per Under 16 se accompagnati da un alto e per i Residenti nel Comune di Scarperia e San Piero (FI)



Articoli correlati