Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Civ

CIV Misano: si accendono i riflettori sulla Racing night

Redazione
dalla Redazione il 27/07/2022 in Civ
CIV Misano: si accendono i riflettori sulla Racing night
Chiudi

Torna l'appuntamento con la Racing night, dove oltre alla Sbk ci sarà la novità Ng e 600CIV. In Sbk Simone Corsi al via con la Yamaha del Keope Motor Team. Tornano Lorenzo Zanetti (Ducati Broncos) e Samuele Cavalieri (Kawasaki Black Flag Motorsport). Musica live e tanti eventi di contorno. Gare in diretta su FedermotoTV

Dopo il successo dello scorso anno sta per tornare la Racing night. Nel fine settimana il Misano World Circuit "Marco Simoncelli" ospiterà il round Vircos, caratterizzato dalla suggestiva gara in notturna e da una novità. A correre sotto i riflettori del circuito romagnolo ci sarà, oltre alla confermata Sbk, la novità della Supersport. I protagonisti di entrambe le categorie realizzeranno il primo turno di qualifiche e la gara del sabato in notturna. Racing night che diventa sempre più un evento nell'evento. Nel corso del weekend ci saranno tanti appuntamenti ad arricchire il round Vircos: musica dal vivo il sabato sera, il simulatore di guida Moto Trainer, il raduno del Moto Club Misano con la parata dei motociclisti in pista, i gioielli motociclistici portati dal Moto Club Paolo Tordi. Tutto per un Round Vircos che godrà di ampia visibilità, con le gare che saranno trasmesse in diretta su FedermotoTV

CIV Misano: si accendono i riflettori sulla Racing night

La situazione in campionato 

In Sbk si ripartirà dal leader e pluricampione italiano Michele Pirro. L'alfiere Barni Spark Racing Team Ducati cercherà di bissare il successo dello scorso anno nella Racing night e di allungare la sua striscia vincente (cinque vittorie consecutive nelle ultime sei gare). Assente Canepa per gli impegni nel mondiale Endurance, a sostituirlo sulla Yamaha del Keope Motor Team ci sarà Simone Corsi, proveniente dal mondiale Moto2. Il pilota romano alzerà ulteriormente il livello della Sbk tricolore, provando ad inserirsi fin da subito nella lotta per il vertice. Senza Canepa, il primo degli inseguitori di Pirro è Alessandro Delbianco. Il romagnolo proprio lo scorso anno sfiorò la vittoria a Misano, piegandosi solo al fotofinish alla rimonta di Pirro. Il pilota Aprilia Nuova M2 Racing è distante 46 punti da Pirro in vetta alla generale. Pronti ad inserirsi nella lotta per la vittoria anche Luca Vitali (Scuderia Improve - Firenze Motor Honda) e Andrea Mantovani (Ducati Broncos Racing), con il primo già vittorioso quest'anno a Misano nella gara d'apertura del CIV, e il secondo reduce dal doppio podio del Mugello. I due sono distanti rispettivamente 61 e 63 punti da Pirro. Nel round Vircos tornerà in pista Lorenzo Zanetti (Ducati Bronocs) dopo l'infortunio subito proprio a Misano ad inizio stagione. E restando in tema di ritorni in pista, il round Vircos vedrà anche quello di Samuele Cavalieri con la Kawasaki del Black Flag Motorsport

 

La Moto3 ripartirà dal testa a testa tra Nicola Carraro e Cesare Tiezzi (AC Racing Team). Il primo, su BeOn We Race-SM POS Corse, è leader nella generale e reduce dalla vittoria del Mugello. Il secondo, pilota Pata Talento Azzurro FMI e distante solo cinque lunghezze dal rivale, proverà a rifarsi a Misano dopo il round sulla pista toscana, nel quale per la prima volta in questo 2022 non è salito sul podio. Da tenere d'occhio anche Biagio Miceli (Gresini Racing) e Alberto Ferrandez Beneite (Gp Project 2 WP Factory Racing 2WheelsPoliTo), entrambi sempre a podio al Mugello e lontani rispettivamente 14 e 29 punti da Carraro. Altro pilota sotto i riflettori sarà Guido Pini (AC Racing Team BeOn). Il giovanissimo alfiere Pata Talento Azzurro FMI ha esordito nella Moto3 dell'italiano come wild card nello scorso round, conquistando la vittoria in gara2. 

Tutte da seguire la Ng e 600CIV, categorie che faranno il loro esordio in notturna. Nella Ng il leader è Massimo Roccoli (Yamaha Promo Driver Organization), seguito a 15 punti di distacco da Stefano Valtulini (AC Racing Team BeOn). Sia il pluricampione italiano che lo sfidante sono reduci da un weekend lontano dalle posizioni di vertice, e proveranno a rifarsi a Misano, circuito sul quale Valtu ha già vinto quest'anno nella gara d'esordio. Gli avversari non mancano, a cominciare da Nicholas Spinelli (Barni Spark Racing Team Ducati) e Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero Yamaha), lontani rispettivamente 22 e 29 punti dalla vetta ed entrambi reduci dal podio del Mugello. Da segnalare la presenza di Lorenzo Gabellini come wild card con la Ducati del Cecchini Racing Team. Nella 600 CIV sarà ancora lotta a due tra il leader Marco Bussolotti (Yamaha Axon Seven Team) e Kevin Zannoni (Team Rosso e Nero Yamaha), con quest'ultimo ad inseguire nella generale a soli nove punti di distanza. 

In Premoto3 Leonardo Zanni (AC Racing Team Brevo) avrà l'opportunità di allungare. Il pilota Pata Talento Azzurro FMI arriverà a Misano da leader della generale con 128 punti, per gareggiare su un circuito dove quest'anno ha vinto nel primo weekend di gare. Primo dei suoi avversari sarà ancora il compagno di team Giulio Pugliese, distante 28 punti e reduce dal podio del Mugello, con Luca Agostinelli (M&M Technical Team) terzo nella generale ma lontano 60 lunghezze da Zanni.

In Ss300 ci sarà voglia di rivalsa per Matteo Vannucci. L'alfiere AG Motorsport Italia Yamaha non è riuscito a vincere nello scorso round del Mugello, chiudendo sempre secondo e conservando comunque la vetta della generale con 125 punti. Quindici in più del suo diretto avversario Leonardo Carnevali (Box Pedercini Corse Kawasaki), autore invece di una doppietta sul circuito toscano. Facile prevedere come a Misano la lotta tra i due potrebbe infiammarsi ancora. Più distanti gli altri avversari, con Emanuele Vocino (Prodina Racing Kawasaki) primo degli inseguitori, a 40 punti dalla vetta.

 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.