Cerca

Seguici con

Altri sport

CEV, Moto3: Andreas Perez non ce l'ha fatta

Aveva solo quattordici anni il pilota spagnolo (in questa stagione al debutto nel CEV Repsol Moto3) che domenica è stato vittima di un grave incidente nella seconda gara della Moto3 a Barcellona

CEV, Moto3: Andreas Perez non ce l'ha fatta
Chiudi

Andreas Perez pilota nel CEV Repsol Moto3 è stato vittima di un grave incidente nella seconda gara della Moto3 che si è corsa domenica 10 giugno a Barcellona.

Come riportato da Sky Sport il giovanissimo pilota spagnolo dopo l’incidente è stato ricoverato all’ospedale Sant Pau, dove i medici ne hanno mantenuto le funzioni vitali nonostante la morte cerebrale, ma questa mattina è arrivata la comunicazione del decesso.

Sempre secondo quanto riportato da Sky Sport che ha raccolto le fonti provenienti dal circuito e di cui vi riportiamo qui di seguito, in assenza di immagini televisive, il pilota sarebbe stato investito dal gruppo dopo essere caduto; i soccorsi sono stati tempestivi e hanno trovato Perez già incosciente, nell’erba sul lato destro della pista, mentre la moto si trovava dalla parte opposta del nastro d’asfalto.

Perez trasportato in elicottero all’Hospital Sant Pau di Barcellona (ufficialmente per accertamenti), è stato dichiarato cerebralmente morto nel tardo pomeriggio di domenica 10 giugno; i medici hanno tuttavia continuato a mantenerne le funzioni vitali, salvo constatare definitivamente il decesso questa mattina. Il comunicato della squadra ha confermato l'accaduto.

 

Era alla sua prima stagione nel FIM CEV Moto3



Andreas Perez Manresa quattordici anni era al debutto nel FIM CEV Moto3 ma già molto amato nel paddock, prima di approdare al CEV era stato protagonista prima della PreMoto3 spagnola, poi della European Talent Cup conquistando due vittorie e una serie di podi durante la stagione per chiudere l'anno in quarta posizione.

Questa drammatica notizia fa passare in secondo piano i fatti della giornata e le vittorie di Garcia, del nostro Manuel Pagliani, Raffin e Fernandez.

 

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.