Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Vai allo speciale
Urban Mobility

Trailze, la startup israeliana che realizza navigatori per monopattini elettrici

Fabio Fagnani il 05/03/2021 in Urban Mobility
Trailze, la startup israeliana che realizza navigatori per monopattini elettrici
Chiudi

L'azienda di Tel Aviv ha realizzato un software di navigazione principalmente per chi utilizza monopattini elettrici o mezzi della urban mobility.

Capita sempre più frequentemente che chi guida, quotidianamente, i monopattini elettrici utilizzi questo mezzo non solo per spostarsi in modo semplice e ad emissioni zero da un luogo A ad un luogo B, ma per girare la città e per fare delle commissioni. Una delle features che potrebbero semplificare la guida metropolitana è la presenza di un navigatore per micromobilità. A pensare a questo progetto si è messa una start up israeliana che gode di "un'accelerazione" da parte della Techstars Smart Mobility Accelerator di Torino.
 

IL PROGETTO

Tralize sta realizzando un motore di navigazione che utilizza una tecnologia brevettata per generare percorsi ottimali e ottimizzati per la micromobilità. Non ci sarà quindi bisogno di utilizzare il classico GPS per automobili o per motocicli, non ci sarà più bisogno, secondo l'azienda fondata nel 2015 a Tel Aviv, di sacrificare distanza, tempo e concentrazione sul percorso più veloce. Farà tutto il software dedicato.
 

L'ACCORDO CON BIRD E NON SOLO

Oltre a essere un'innovazione importante per gli utilizzatori privati di monopattini elettrici, il software di navigazione è estremamente utile per le aziende che si occupano dello sharing di questi mezzi, come ad esempio l'americana Bird che ha già messo in tasca un accordo con l'azienda israeliana. Il progetto fa gola anche a tutte le aziende che si occupano di food delivery o consegne espresso, soprattutto nelle città metropolitante. Biciclette, e-bike, monopattini elettrici carbo o scooter elettrici, potrebbero tutti beneficiare di questo innovazione.
 

CHI C'È DIETRO?

Allo sviluppo di Trailze ci sono due donne e un uomo: Noa Levy, Sima Barak e Ronen Bitan. L'azienda sta facendo parlare di sé tra gli addetti ai lavori di innovazione, mobilità ed esperti di start up che vedono in questi tre ragazzi delle menti interessanti per il futuro della navigazione e della micromobilità.
 

Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Dueruote e Quattroruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era post-Covid.

Torna allo speciale

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.