Cerca

Seguici con

Anteprime

Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy

Pino  Mottola
di Pino Mottola il 05/04/2019 in Anteprime
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Chiudi

Due lettere (GT) che allargano il raggio d’azione: equilibrata come sempre, la 700 di Iwata è pronta ora anche per i grandi viaggi. È matura, dal prezzo onesto e disponibile anche in versione 35 kw

Città, tangenziale, autostrada e zero dubbi: la versione GT tira fuori al meglio l’essenza della Yamaha Tracer 700 . Perché questo allestimento turistico non snatura di una virgola l’anima di questa “sport tourer”, come la definiscono a Iwata: semplicemente accanto alla verve da tuttofare - a suo agio sia nella smanettata sia nell’andirivieni quotidiano - la Tracer 700 GT ne affianca una da viaggiatrice, che se aggiunge qualcosa da un lato (orizzonti più ampi) non toglie niente dall’altro (il divertimento).

Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Chiudi

Differenze di sostanza

Rispetto alla versione standard la GT guadagna il parabrezza più alto, la sella dal maggior sostegno e le borse laterali da 20 litri. Ma entriamo nel dettaglio. Molto furbo il plex, regolabile su differenti livelli attraverso due semplici vitoni in plastica; ha una forma rastremata sui lati, e alla massima altezza elimina completamente l’aria dal casco lasciandone solo un po’ sulle spalle (chi scrive è alto 178 cm).

La sella “Comfort” monopezzo dalla maggiore imbottitura sembra realizzata per una special: ha cuciture a vista di colore grigio e i pannelli lavorati; sulle prime dà l’impressione di essere un po’ rigida, ma poi si scopre come il maggiore sostegno equivalga a comodità superiore sulle lunghe percorrenze. E con questa sella, anche il passeggero ora sta davvero comodo. Le borse laterali, infine, hanno la cover in tinta e un ingombro laterale accettabile.

Con 9.050 euro c.i.m. si compra una moto pronto viaggi: le varianti “travel” delle rivali costano tutte di più. Questo allestimento migliora in modo concreto versatilità e comfort. La capacità di carico è buona (ma non al top per la categoria) e può crescere con il portapacchi optional. A richiesta anche le manopole riscaldate

Pino Mottola

Yamaha Tracer 700 GT la prova

In movimento la moto è quella che già conoscevamo: ha quote che si adattano a tutti (peccato solo che il manubrio non sia un po’ più largo), un motore di sostanza, a suo agio sia quando si passeggia sia quando si decide di sfruttarlo nella zona alta del contagiri (ci sono un po’ di vibrazioni dopo i 6.000) e una dinamica svelta e rotonda allo stesso tempo, supportata da una forcella confortevole ma mai cedevole. Ok i freni, anche se al posteriore l’ABS è un po’ invasivo. Siete pronti a partire ?

Dati tecnici

Motore

2 cilindri in linea, 689 cc,

distribuzione bialbero,

4 valvole per cilindro,

raffreddamento a liquido

55 kW (74,8 CV) a 9.000 giri,

68 Nm (6,93 kgm) a 6.500 giri;

serbatoio 17 litri

Trasmissione

cambio a 6 rapporti

con frizione multidisco

Ciclistica

Telaio a diamante in acciaio,

forcella da 41 mm

e monoammortizzatore

Pneumatici (Freni)

Ant.120/70-17” (dischi da 282 mm)

Post. 180/55-17” (disco da 245 mm)

Dimensioni (mm)

altezza sella 835 - interasse 1.450

lunghezza 2.138 - larghezza 806

 peso 196 kg in ordine di marcia con il pieno

di benzina

Omologazione

Euro4

Colori disponibili

blu, nero, grigio

Prezzo

9.050 euro c.i.m.

Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy
Yamaha Tracer 700 GT: prima classe economy

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • triccio1904
    Sono felice proprietario di una Tracer 07 del 2017 comperata usata in settembre 2017. In quasi sette mesi ( tra cui l'inverno) ho percorso 7000 Km a spasso per l'Italia, godendola pienamente (freni e sospensioni..). Per favore, un po' più di attenzione nell'articolo in cui si parla della Tracer 700 GT: Non ha le "forcelle rovesciate", e soprattutto, non mescolate le foto: Tracer - Tracer GT e Tracer 900. Grazie. Triccio

Correlate

Annunci usato