Troy Bayliss torna a correre a quasi 50 anni


dalla Redazione mercoledì, 13 dicembre 2017
Il tre volte campione del mondo Superbike disputerà il campionato australiano in sella a una Ducati 1299 Panigale del suo team. Con l'obiettivo di vincere il titolo



Non è mai troppo tardi. Ed è così che Troy Bayliss ha deciso di smettere i panni dell’ex pilota, tutto concentrato a trasformare il figlio prodigio Oliver in un campione delle due ruote, e a rimettersi la tuta di pelle. A quasi 49 anni (è nato il 30 marzo 1969), l’australiano tre volte campione del mondo in Superbike nel 2001, 2006 e 2008, torna a competere nel campionato australiano alla guida di una Ducati Panigale 1299 del suo team, il DesmoSport Ducati.

Il ritorno di Troy Bayliss

Sostituirà il pilota titolare, Callum Spriggs (rimasto vittima di un infortunio) per l’intera stagione. Gli obiettivi sono ambiziosi ma chiari: Bayliss ha detto che intende vincere il campionato australiano, competizione che manca nel suo ricchissimo palmares. “Sono in forma, soprattutto da quando ho ricominciato ad allenarmi e a girare in pista sulle 300”, ha detto.