Risparmio e tecnologia con la scatola nera


Marco Gentili lunedì, 16 aprile 2018

L'installazione della scatola nera anche sulle moto è il metodo più veloce ed efficace per risparmiare sulla polizza: questo strumento di fatto azzera le frodi e rende i veicoli facilmente tracciabili in caso di furto



La soluzione, in una mobilità che è sempre più costituita da un ecosistema di veicoli interconnessi e intelligenti, in grado di monitorare le abitudini di guida, parlarsi tra loro e prevenire la sinistrosità, è inevitabilmente quella di adottare dispositivi che, in cambio di un maggiore controllo delle compagnie sulle nostre abitudini di guida, favoriscono l’abbassamento del premio.

In altre parole, l’installazione della scatola nera anche sulle moto è il metodo più veloce ed efficace per risparmiare sulla polizza: questo strumento di fatto azzera le frodi e rende i veicoli facilmente tracciabili in caso di furto. Resta aperta la questione di come le compagnie trattino i dati personali e mappino le abitudini dei propri clienti, ma le policy delle aziende che gestiscono questa tipologia di dati sono create apposta per tutelare in modo assoluto la privacy degli utenti. Il rischio del “Grande fratello” assicurativo che ci spia 24 ore su 24, insomma, resta confinato ai libri di fantascienza o alle paranoie di qualche complottista irriducibile.