Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)

Marco Gentili
di Marco Gentili il 26/03/2020 in Attualità
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Chiudi

L’analisi dell’ACI sul parco circolante: Lombardia, Lazio e Sicilia le regioni con più veicoli. Gli Euro3 i più numerosi

Sempre più moto e scooter, e sempre più vecchiette. È questo il quadro che emerge dalla consueta analisi ACI sul parco circolante italiano, che affronta anche il tema delle due ruote “targate”.

 

L’ANALISI PER CATEGORIE

In Italia alla fine del 2019 risultano in circolazione 6.896.048 motocicli (+1,7% rispetto al 2018). Il gruppo più consistente dal punto di vista della classe inquinante è rappresentato dagli Euro3 (2.335.676), davanti agli Euro0 (1.891.706), agli Euro1 (1.045.392) e agli Euro2 (951.071). Appena 662.430 gli Euro4.

Se analizziamo il parco per anzianità, la maggior parte (1.591.107) ha tra 10 e 15 anni di vita, 1.291.232 tra 15 e 20 anni, 957.779 da 5 a 10 anni, 773.738 tra 30 e 40 anni. Le moto con meno di 5 anni sono 1.006.214.

 

REGIONI E COMUNI

La regione dove sono concentrati maggiormente i motocicli è la Lombardia (1.095.681), davanti a Lazio (676.341) e Sicilia (672.803). Seguono Toscana (557.185), Emilia-Romagna (540.508), Veneto (501.887) e Piemonte (468.337).

Se si guarda ai Comuni, infine, quello col maggiore parco circolante è Roma (389.218 mezzi), davanti a Milano (175.647), Genova (144.971), Napoli (143.626), Palermo (123.654), Firenze (75.592) e Torino (75.180).

 

Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)
Moto e scooter: sempre di più (e sempre più vecchi)

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.