Quotazioni moto&scooter

Cerca

Seguici con

Attualità

Il pedone imprudente viene investito da una moto: la colpa è sua

Marco Gentili il 04/04/2018 in Attualità

La Corte di cassazione ha confermato la responsabilità dell'investimento al pedone che aveva attraversato le strade fuori dalle strisce pedonali

Il pedone imprudente viene investito da una moto: la colpa è sua
Chiudi
Il ricorso in Cassazione per una volta dà ragione a un motociclista. La suprema corte ha infatti respinto il ricorso di una signora che era stata investita in pieno da una moto e a cui, nei due gradi di giudizio, era stata riconosciuta il 75% della colpa nell’investimento. La donna infatti, secondo le due sentenze, ha attraversato la strada in condizioni di scarsa visibilità (a causa della foschia) e lontano dalle strisce pedonali, per di più con un cane al guinzaglio. A nulla è servito il ricorso in Cassazione né la contestazione che il motociclista era alla guida della moto in stato di ebbrezza: la responsabilità resta da imputare al pedone imprudente, che peraltro è stato liquidato con un sostanzioso risarcimento da parte della compagnia assicurativa (59.300 euro).

Nessun commento

Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.

  • mototopo041222
    ARTICOLO CONTRADDITTORIO - se in Cassazione la responsabilita' (si presume al 100%) e' stata imputata al pedone imprudente, perche' l'assicurazione di parte avversa ha pagato un sostanzioso risarcimento? probabilmente si tratta di una provvisionale pagata in relazione alle sentenze dei due gradi di giudizio precedenti, ma che adesso, alla luce della sentenza della Cassazione, dovra' essere resituita dalla persona investita