Triumph Tiger 1215 Explorer XCx



  • Prova di RLX71
  • Uomo, 46 anni
  • Voto: 4,2
  • Ci sono 0 commenti

Pagella

Media 3,8 |
    • In sella 4 |
    • Comfort 5 |
    • Dotazioni 5 |
    • Qualità percepita 4 |
    • Capacità di carico 4 |
    • Motore 5 |
    • Trasmissione 4 |
    • Sospensioni 4 |
    • Freni 4 |
    • Su strada 4 |
    • Prezzo 3 |

    Ho da poco permutato la mia XC SE verde militare del 2014 per la nuova XCX in veste bianca. Devo dire che ci sono stati notevoli miglioramenti rispetto la già ottima XC SE. Ora ci si sente più inseriti sulla moto, il manubrio risulta più vicino. Le sospensioni secondo me lavorano meglio copiando con più uniformità le asperità del terreno, migliorando anche il comfort. Il motore come il solito è una meraviglia per potenza, dolcezza, fluidità e spinta a tutti i regimi. La frizione è morbidissima da azionare e i freni hanno sicuramente fatto un salto in avanti anche se mi sarei aspettato più modulabilità; anche se migliorati non riescono ancora a convincermi del tutto. Super comodo e utile l'azionamento elettrico del parabrezza. Rispetto il modello precedente mi sembra mandi ancora più calore sulle gambe, fastidioso! Il cambio non è certo il punto forte di questa moto avrebbero potuto renderlo un po' più morbido e veloce. Il peso resta la nota sempre dolente di questa moto, ma già lo sapevo e per me non è un problema ma per chi non è smaliziato potrebbe esserlo. Il faro avrebbero potuto farlo a led visto il rinnovamento del progetto, devo dire comunque che di notte illumina molto bene. Trovo che a livello di guida questa versione risulti molto piacevole sia quando si vuole tenere buoni ritmi sia quando si va a passeggio, grazie ad un motore eccezionale e ad un ottimo telaio. Eccellente la trasmissione finale sembra di guidare una moto con la catena. Sono molto soddisfatto.

    Scheda tecnica e prezzi della moto
    Lascia un commento

    Per inserire un commento devi essere registrato ed effettuare il login.