SBK: novità nel regolamento, chi vince in Gara1 parte dietro in Gara2


dalla Redazione martedì, 6 dicembre 2016
Nuovo cambio di regolamento nel Mondiale SBK: dal 2017 l'ordine di arrivo di Gara1 decreterà lo schieramento di Gara2. Un sistema pensato per aumentare lo spettacolo. Arrivano anche altri aggiornamenti del regolamento sportivo e tecnico


Durante la pausa invernale del Mondiale SBK, la Superbike Commission composta da Gregorio Lavilla (WSBK Sporting Department Director), Takanao Tsubouchi (MSMA Representative) e Rezsö Bulcsu (FIM CCR Director), in presenza di Daniel Carrera (Dorna), Paul Duparc, Charles Hennekam e Scott Smart (FIM), in una riunione tenutasi a Madrid il 1° dicembre, ha apportato alcune modifiche al regolamento del campionato.
SBK: novità nel regolamento, chi vince in Gara1 parte dietro in Gara2

 

Dal 2017 chi vincerà Gara1, nella seconda manche sarà retrocesso in terza fila e prenderà il via di Gara2 dalla nona posizione; mentre secondo e terzo classificato scatteranno dall'ottava e dalla settima casella.

Guadagneranno invece la prima fila sullo schieramento i piloti che taglieranno il traguardo sabato in quarta, quinta e sesta posizione. Dalla seconda fila scatteranno i piloti classificati dal settimo al nono.

Il sistema, pensato presumibilmente per aumentare lo spettacolo e rendere Gara2 ancora più avvincente, rimette nuovamente in discussione la formula del campionato.

Come reagiranno i piloti di fronte a questa sostanziale modifica? Staremo a vedere. Certo è che con i valori in campo in questa stagione per Rea, Sykes e Davies si prospettano molte domeniche in terza fila. Oltre a commentare l'articolo se volete dire la vostra sul Forum è in corso una discussione. Per dire la vostra, cliccate qui!

A seguire vi riportiamo le altre modifiche decise.
Alcune novità riguarderanno gli orari del fine settimana, che dovranno ancora essere definiti. Significa che vedremo cambiamenti nel modo in cui verranno disputati i weekend di gara WorldSBK; soprattutto per l’introduzione della classe World Supersport 300.

Con il nuovo regolamento sarà vietato girare in scooter sulla pista, per iniziare il processo di familiarizzazione; un'abitudine fino a oggi diffusa fra i piloti. Chi vorrà vedere la pista potrà farlo camminando o usando la bicicletta, così come già stabilito per la MotoGP.

Nel FIM Supersport World Championship (classe 600) sarà introdotto il metodo flag-to-flag; quindi in caso di condizioni meteo variabili, si potranno sostituire le gomme durante la gara.

Aggiornamenti tecnici
Diversi cambiamenti tecnici sono da attuare nel WorldSBK per il 2017, e anche se alcuni saranno minimi, potranno avere un grande impatto sulla serie.

FIM Superbike World Championship: per quanto riguarda le regolazioni airbox, è stata concessa libertà di sostituzione dei sensori. Inoltre parti del sistema di aspirazione variabile possono essere sostituite per migliorare l'aspirazione, a patto che vengano mantenute le stesse funzionalità della versione stradale.

FIM Supersport World Championship: modifiche possibili per gli assi delle ruote, ed alcune parti correlate al supporto del parafango anteriore. Questi cambiamenti significheranno che la sostituzione delle ruote sarà più facile e veloce.

A partire dalla prossima stagione, infine, sarà dovere del pilota informare immediatamente il direttore medico se sono avvenuti cambiamenti sulle sue condizioni di salute, che possano interferire con la capacità di guidare.